Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallacanestro, Sport Disabili

Overtime felice per la Cimberio Handicap Sport: primi punti per i biancorossi

Finalmente! La Cimberio H.S. muove la classifica conquistando, all’ottavo assalto, i primi meritatissimi due punti di questo campionato tutto in salita. C’è voluto un tempo supplementare dopo una sfida condotta per quasi tutto il tempo al comando e c’è voluto un canestro colmo di emozioni praticamente sino alla sirena finale per assegnare la vittoria ai varesini che hanno finalmente rotto il ghiaccio e possono guardare al futuro con maggiore ottimismo (anche se il calendario è tutt’altro che tenero…).

Esattamente come sette giorni prima contro la Amicacci Giulianova, anche contro Porto Torres la Cimberio è schizzata avanti in avvio di partita, stavolta sotto la spinta di Janic Binda, davvero indiavolato: 20-10 alla prima sirena, addirittura 36-22 al 18′ prima di un parziale recupero degli ospiti prima dell’intervallo lungo (38-28).
Sul finire del terzo quarto, malgrado il buon contributo di Silva e di Barros accanto all’irrefrenabile Binda, la Cimberio ha accusato qualche difficoltà in attacco, mentre in difesa sono cominciati problemi nel contenere tre giocatori “stazzati” come Bandura, Mosler e Filipski. Così i sardi si sono avvicinati pericolosamente (44-42 al 2′) per essere però respinti dalla veemente reazione varesina (52-44 al 29′ e 54-48 all’ultimo intervallo).
Nell’ultimo quarto la Key Estate ha prodotto il massimo sforzo che le ha permesso prima di agganciare (60-60 al 35′) e poi di superare la Cimberio (60-62 al 36′, unico vantaggio ospite nei 45′). Ma, ancora una volta, la reazione di Silva & C. è stata fortissima e ha consentito di tenere botta sino alla fine. Anzi, se Barros non avesse fallito due tiri liberi sul punteggio di 68-66 a 26” dalla conclusione, probabilmente non ci sarebbe stato neppure l’overtime, invece procacciato da Mosler a 3” dalla fine.
Nel supplementare la lotta punto a punto è proseguita per tutti i cinque minuti, sempre con la Cimberio in vantaggio e i sardi a inseguire. A 7” dalla fine, sul punteggio di 80-78, Filipski ha fallito il primo tiro libero, sbagliando di proposito il secondo per favorire il rimbalzo di Mosler che si è procurato altri due personali, uno solo dei quali però a segno (80-79); Silva si è infine incaricato di fissare il punteggio nuovamente dalla lunetta a 1” dalla conclusione.

Binda è stato nell’occasione il miglior realizzatore, protagonista di una gara strepitosa (15/20 al tiro, 5 rimbalzi e altrettanti assist), Silva ha faticato un pochino a entrare in partita ma poi, come sempre, si è assunto molte responsabilità (12/23 dal campo, 3 su 4 dalla lunetta, 8 rimbalzi e 6 assist) e Barros, pur in condizioni non ancora perfette dopo lo stop della scorsa settimana, si è fatto valere (5/10 al tiro), così come Diene sotto i tabelloni (14 rimbalzi) e Nava e Segreto per i minuti giocati. Il tutto sotto la regia sempre illuminata di Damiano (4/9 e 4 rimbalzi), vero leader di questo gruppo.
Sull’altro fronte hanno brillato le tre stelle Bandura (16/27, 7 rimbalzi e 5 assist), Mosler (14/22 e 15 rimbalzi) e Filipski (7/19, 13 rimbalzi e ben 14 assist) ma alla fine, proprio come era accaduto alla Cimberio contro Giulianova con Roncari e Barros fuori causa, la carenza di rotazioni (quattro giocatori in campo per 45′ per l’assenza di Sargent) ha avuto il suo peso.

Cimberio Handicap Sport Varese – GSD Key Estate Porto Torres 81-79 d.t.s. (20-10, 38-28, 54-48, 68-68)
Cimberio
: Damiano 8, Nava 2, Silva 27, Binda 30, Diene 2; De Barros 12, Segreto, Sharma. N.e. Pedron e Gonzalez Alvarez. All. Fabio Bottini.
Key Estate: Elia, Puggioni 2, Bandura 32, Mosler 29, Filipski 16, Jimenez Gonzalez. N.e. Canu e Falchi. All. Amadou Sene.
Arbitri: Mucella e Di Mauro.
Note – Tiri liberi: Cimberio 5 su 11, Key Estate 3 su 7. Nessuno uscito per 5 falli.

RISULTATI (1a giornata di ritorno)
Cimberio H.S. Varese – Key Estate Porto Torres 81-79 d.t.s.
Special Sport Bergamo – Amicacci Giulianova 45-58
Banco di Sardegna Sassari – S.Stefano P.P. Picena 55-76
UnipolSai Briantea 84 Cantù – Santa Lucia Roma 70-36.

LA CLASSIFICA
UnipolSai Briantea 84 Cantù punti 16; S.Stefano P.P. Picena 14; Amicacci Giulianova 10; Key Estate Porto Torres 8; Santa Lucia Roma e Banco Sardegna Sassari 6; Special Sport Bergamo e Cimberio H.S. Varese 2.

IL PROSSIMO TURNO (26 gennaio)
Santa Lucia Roma – Cimberio H.S. Varese (ore 17)
S.Stefano P.P. Picena – UnipolSai Briantea 84 Cantù (ore 17)
Amicacci Giulianova – Banco di Sardegna Sassari (ore 18)
Key Estate Porto Torres – Special Sport Bergamo (ore 19)

[email protected]