Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Hockey

Openjobmetis-Mastini, gioventù e talento. Nuova maglia per il settore giovanile – FOTO

E’ iniziata questa mattina presso la sede varesina dell’agenzia per il lavoro Openjobmetis la lunga giornata targata Mastini Varese. Questa mattina, infatti, in casa del nuovo Platinum Sponsor del club di hockey nonché title sponsor della Pallacanestro Varese, è stata presentata la nuova maglia del settore giovanile giallonero; alle 16.45, contestualmente all’ufficializzazione del rinnovo dello sponsor OGLink, proprio negli uffici di OGILink (via Robbioni, 43) sarà svelata la maglia da trasferta, mentre stasera alle 18.30 al Bar Beccaria di Casbeno si alzerà il sipario sulla prima maglia della stagione 2019/2020.

A sancire il nuovo e importante accordo tra Mastini Varese e Openjobmetis è stata la padrona di casa Stefania Trevisol, responsabile delle pubbliche relazione di Openjobmetis e che ha portato i saluti anche dell’ad Rosario Rasizza: “Per noi è un onore essere a fianco dei Mastini - ha dichiarato -. Siamo da sempre vicini al mondo dello sport e dimostriamo ancora una volta l’attenzione al territorio varesino, alle sue squadre e ai suoi settori giovanili. Noi come azienda abbiamo come obiettivo quello di valorizzare i giovani e il talento e non potevamo che presentare qui la nuova maglia del settore giovanile. Ci auguriamo che sia un’annata ricca di successi. Noi ci crediamo“.

A fare da modello è Stefan Ilic, tornato in estate a Varese. “Abbiamo deciso che la divisa del settore giovanile deve essere diversa da quella della prima squadra perchè ogni ragazzo deve desiderare di arrivare tra i grandi. Quella maglia va conquistata – ha affermato il presidente giallonero Matteo Torchio -. E’ un onore per noi avere al nostro fianco Openjobmetis che lega perfettamente il concetto di “Identità Varesina” ed “Esserci significa crederci” che sono i nostri due motti. Abbiamo tanti punti in comune con quest’azienda: la lealtà, la sportività, la sana competizione e la voglia di vincere. Avere sulle nostre maglie uno sponsor così importante ci stimola ulteriormente e sarà da sprone anche ai tifosi che ci supporteranno. Cercheremo di dare lustro al vostro marchio con i nostri risultati“.
La prima squadra, così come il settore giovanile, continuerà a chiamarsi Mastini Varese (non c’è l’inserimento di Openjobmetis come, ad esempio, per la Pallacanestro Varese Openjobmetis). Al momento sono 87 tra bambini e ragazzi già iscritti al settore giovanile e si punta ad arrivare a 110: “Stefan Ilic – ha continuato il presidente – sarà responsabile del Progetto Hockey e andrà in giro per le scuole per promuovere il nostro sport. E’ un po’ più difficile rispetto alla pallacanestro perchè nelle palestre non c’è il ghiaccio a disposizione, ma stiamo studiando come aumentare l’interesse e l’attenzione dei bambini verso questa disciplina“.

A prendere la parola, poi, è il direttore sportivo Matteo Malfatti: “La prima squadra è stata costruita migliorando quella passata con l’inserimento di giocatori di qualità che ci permettano di puntare a fare un campionato importante. Sono state fatte delle scelte precise dal punto di vista tecnico e umano perchè vogliamo che in squadra si crei la giusta alchimia. Siamo molto contenti della rosa allestita e non vediamo l’ora di vederla all’opera. Quanto alla maglia, tutti sanno cosa significa e rappresenta il Mastino. A me riporta a ricordi personali molto belli e vincenti e sono sicuro che la sapranno onorare al meglio. Infine, sono felice anche di questo ingresso di Openjobmetis: società importanti si stanno avvicinando a noi e questo è sintomo che stiamo lavorando bene per il presente e per il futuro“.

Infine, una battuta di Mirko Bianchi, responsabile del settore giovanile: “Abbiamo iniziato gli allenamenti da qualche settimana e siamo soddisfatti. Inoltre, ci sono anche alcuni ragazzi della prima squadra a darci una mano e per i giovani è importante averli al fianco e ricevere da loro dei consigli. Sono convinto che potremo vedere già tra qualche mese i frutti dell’ottimo lavoro che siamo portando avanti“.


LEGGI ANCHE:

- LA MAGLIA DA TRASFERTA
- LA PRIMA MAGLIA

Laura Paganini