Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallavolo, UYBA Volley

Servizio, muro e Meijners, la UYBA torna a vincere: 3-2 a Monza

Nel posticipo della 2^ giornata di ritorno, la UYBA espugna la Candy Arena di Monza per 3-2 (23-25, 25-18, 25-19, 21-25, 15-10) e torna alla vittoria dopo quattro ko consecutivi a cavallo tra Natale e l’anno nuovo (Novara, Casalmaggiore, Conegliano e Bergamo). I due punti conquistati muovono la classifica e consentono alle farfalle di portarsi a quota 26 punti ma non di scavalcare Monza che si mantiene in quarta posizione.
Dopo un primo set perso nel finale, Busto reagisce con forza e negli altri due si impone in modo piuttosto netto grazie all’ottimo apporto del muro (14 in totale i blocks, 6 di Bonifacio e 4 di Botezat), alla buona continuità a servizio (10 ace di cui 4 di Meijners e 3 di Orro) e in attacco, alle preziose difese di Leonardi e all’ingresso provvidenziale di Meijners che, subentrata nel finale a Grobelna, fa vincere praticamente da sola il terzo parziale a suon di ace e schiacciate. Un po’ di rammarico rimane per l’esito del quarto set che la UYBA avrebbe potuto gestire meglio e portare a casa. Il successo arriva comunque grazie ad un tie-break dominato fin dall’inizio.
Ora Busto tornerà in campo domenica alle ore 17 quando al Palayamamay arriverà Cuneo.

I SESTETTI – La UYBA parte con Orro in regia, Grobelna opposto, Bonifacio e Botezat al centro, Gennari ed Herbots in posto quattro e Leonardi libero. Le padrone di casa rispondono con Hancock al palleggio, Ortolani opposto, Adams e Melandri al centro, Orthmann e Begic in posto quattro e Arcangeli libero.

LE INTERVISTE - “Stasera la differenza l’ha fatta la nostra grande pazienza – spiega Orro -. Abbiamo giocato fino alla fine, palla su palla, anche quando loro difendevano e contrattaccavano, noi siamo state davvero brave a tenere duro. Questa vittoria è importante per il morale, perché questa squadra può crescere ancora tanto. Avere più ritmo, evitare gli alti bassi e le banalità, è già un ottimo punto di partenza”.
Meijners aggiunge: “Partita dura e ottima vittoria per noi, peccato non aver portato a casa i 3 punti che erano il nostro obiettivo. Abbiamo giocato da squadra e questo è positivo, Monza ha dato tutto ma non credo fosse nella sua migliore serata, per questo mi dispiace non aver colto il successo pieno“.

LA DIRETTA

QUINTO SET – Mencarelli insiste ancora su Meijners in posto quattro con Gennari in panca. Il primo punto è per la formazione bustocca con il muro di Herbots su Bianchini (0-1). Bonifacio raddoppia sul servizio di Meijners (0-2) e Grobelna triplica (0-3) facendo chiamare subito il time out a Monza. Al ritorno in campo Bonifacio mura Ortolani (0-4) e la Saugella si sblocca con Devetag (1-4). Bianchini fulmina la UYBA con l’ace del 2-4, Bonifacio mura Begic (2-5) e Ortolani dà il 3-5. Grobelna non sbaglia (3-6), Begic nemmeno (4-6) e Grobelna mette a terra il 4-7, preludio al 4-8 (ace di Herbots) e al cambio di campo. Adams (5-8) e l’ace di Begic (6-8) propiziano la rincorsa di Monza che si blocca con l’errore al servizio della stessa Begic (6-9), con il pallonetto di Meijners (7-10) e con la palla in rete di Ortolani (7-11). Meijners è strepitosa con l’ace dell’8-13, Ortolani si rifà (9-13), Bonifacio consegna alla UYBA il primo match point (9-14) e al secondo Busto fa calare il sipario sulla sfida (10-15).

QUARTO SET – L’inizio di set è equilibratissimo (3-4) ed è Grobelna a firmare il primo break biancorosso (3-6) che consiglia a Falasca di fermare subito il gioco. L’ace di Orro porta al +4 del 3-7 e a fermare l’empasse è capitan Ortolani (4-7) e un’invasione di Orro (5-7). Grobelna non si fa pregare (6-9) ma nemmeno Begic con la pipe dell’8-9. Ortolani dà il 10-10, Begic trascina le sue sul 12-10 e questa volta è Mencarelli a chiamare time out. L’ottimo turno a servizio di Bianchini propizia un altro punto di Begic (13-10) dopo il quale rientra Meijners su Gennari che si fa subito notare con il punto del 13-11 e con l’ace del 13-12. Bonifacio ed Herbots guidano la reazione delle farfalle e completano la rimonta sul 15-15. Dall’altra parte del campo, però, Begic gioisce per l’ace del 17-15, Ortolani ribadisce il +2 (18-16) e Bianchini lo trasforma nel +3 del 19-16. Grobelna chiude in pallonetto (20-17), ma è bloccata a muro da Devetag per il 21-17. Appena tornata in campo, la regista Hancock fa registrare l’ace del 22-17 al quale risponde subito Grobelna a sua volta con un altro ace (22-19). Due punti di fila di Meijners consentono alla UYBA di rifarsi sotto (23-21), ma a spegnere le speranze è il muro di Devetag su Grobelna (24-21). Al primo set point Begic non sbaglia mandando le squadre al tie-break (25-21).

TERZO SET – E’ di Grobelna il primo punto del set (0-1) e la belga si ripete poco dopo a muro su Ortolani (2-3). Monza contro sorpassa con Begic (4-3) ed è proprio una scatenata Begic a trascinare le brianzole sul +3 del 9-6 dopo il quale Mencarelli chiama time out. Herbots rientra bene in campo ed è lei a l’autrice del 10-10 con il quale tutto si rimette in perfetto equilibrio. Falasca inserisce Bianchini in posto quattro rilevando una Orthmann fuori partita e in questa fase le squadre procedono a braccetto (12-12). Il primo break è di marca bustocca e arriva con una invasione dopo un’azione lunghissima e con l’errore di Begic alla quale la rete dice di no (12-14). Al ritorno dal time out, Devetag commette un’altra invasione (12-15) che si rifà subito stampando un muro a Grobelna (13-15). Da qui parte un assolo di 0-6 della UYBA favorito da una serie di errori consecutivi di Monza: invasioni, una doppia, due punti direttamente out di Adams e un murone di Grobelna su Begic danno il 13-21. Sembra tutto fatto ma, invece, Monza non muore e risale fino al 18-21 mettendo pressione. Meijners entra su Grobelna, Buijs trova il 19-21 ed è la connazionale (entrambe sono olandesi) Meijners a sistemare almeno un po’ le cose per il 19-22 che dà ossigeno. Il 19-23 è un ottimo muro di Botezat su Buijs, Meijners fa l’ace del 19-24 e poi è ancora Meijners decisiva per il 19-25 finale.

SECONDO SET – L’avvio di set è tutto di Monza che vola sul 3-0. A rimettere le cose a posto ci pensano due ace di fila di Orro per il 4-4 e poi due muri ravvicinati di Bonifacio e Gennari con i quali la UYBA mette la testa avanti (6-7). Il primo tempo out di Adams consente alle farfalle di raggiungere il massimo vantaggio dell’intera serata (8-11) e costringe Falasca a usare un time out. Botezat fa male a muro su Ortolani (8-12) e Grobelna firma l’8-13 dopo il quale il coach di casa cambia la diagonale (Balboni in regia e Bianchini opposto). Busto continua a spingere e a fare malissimo a muro: il 9-15, infatti, è un altro block di Bonifacio su Bianchini che conduce ad un altro time out brianzolo. Orthmann spreca (9-16) e l’ottimo turno in battuta di Botezat è chiuso dal primo tempo di Melandri per il 10-16. Dall’altra parte, Bianchini serve forte e in salto e propizia un timido riavvicinamento della Saugella (12-16). Busto, tuttavia, non si scompone e riprende a marciare con un bellissimo primo tempo veloce di Bonifacio (13-18), con Grobelna (15-20), Gennari (16-21), Herbots (17-23) fino al definitivo 18-25 con la pipe di Gennari.

PRIMO SET – L’approccio della UYBA alla gara è buono e le farfalle siglano il primo punto con Botezat, preferita a Berti al centro (0-1). Orro è implacabile a muro sulla pipe di Begic (1-3), ma poi Monza risale con Ortolani,  Melandri e Begic, autrice del punto del 6-5, il primo in cui le brianzole mettono la testa avanti in questa serata. Le farfalle, stasera in maglia bianca, reagiscono (6-6) così come quando si trovano sotto 8-6 (Hancock di seconda): in un baleno arrivano al sorpasso dell’8-9 con il muro di Herbots su Ortolani. Le brianzole mettono la freccia e volano sul +3 del 12-9 (Ortolani) dopo il quale coach Mencarelli chiama time out vedendo le sue un po’ in difficoltà. Al ritorno in campo, due errori diretti di Monza rimettono in carreggiata una Busto (13-12) che, tuttavia, fatica a contenere gli attacchi avversari e ad andare a punto con la necessaria continuità. Ortolani e Begic sono due spine nel fianco delle varesotte (17-14) che subiscono anche l’ace del 20-15. Sotto di 5 punti, la UYBA recupera tre lunghezze con Grobelna e due pipe di fila di Gennari (20-18) e mette pressione alle avversarie, costrette ad usare un time out. Il -2 si lima in 22-21 grazie al muro su Buijs, Meijners entrata su Herbots sigla il 23-22 e poi il 23-23 in pallonetto. Begic in pipe dà il primo set point per la Saugella (24-23) che non lo spreca con Ortolani (25-23).

 

Saugella Team Monza – Unet E-Work Busto Arsizio 2-3 (25-23, 18-25, 19-25, 25-21, 10-15)
Saugella Team Monza
: Ortolani 23, Arcangeli (L), Partenio, Balboni, Devetag 6, Adams 11, Hancock 3, Begic 20, Buijs 3, Orthmann 2, Facchinetti ne, Bianchini 4, Bonvicini ne, Melandri 4. All. Falasca. Battute errate: 10. Battute vincenti: 5. Muri: 7.
Unet E-Work Busto Arsizio: Piani ne, Peruzzo, Herbots 13, Grobelna 20, Gennari 11, Cumino, Orro 5, Leonardi (L), Bonifacio 16, Meijners 11, Berti ne, Botezat 6. All. Mencarelli, 2° Musso. Battute errate: 11. Battute vincenti: 10. Muri: 14.
Arbitri: Sessolo – Zanussi

Laura Paganini
(foto di Alessandra Molinari)

RISULTATI E CLASSIFICA FOTOGALLERY Monza-UYBA herbots by Molinari 02 Monza-UYBA by Molinari 08 bonifacio grobelna Monza-UYBA by Molinari 14