Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Ciclismo

Mondo del ciclismo in lutto

Ha organizzato tante corse, ma non è riuscita a vincere la sua gara più importante, quella con la malattia. Dopo una lunga lotta, se ne è andata ieri sera a 63 anni Maura Macchi.
Appassionata di ciclismo, è stata una delle primissime donne a fare il direttore di corsa sfondando quindi ogni pregiudizio, è stata la segretaria storica del Velo Club Sommese nonché braccio destro di Silvio Pezzotta ed è stata anche una delle ideatrici del Giro d’Italia in handbike.
Ho lavorato fianco a fianco con lei per 38 anni – è il ricordo commosso di Silvio Pezzotta -. Abbiamo vissuto insieme tante settimane tricolori e altrettanti campionati italiani. Era una persona stupenda, una figura di spicco del ciclismo e da sempre molto attenta al mondo dei disabili. Per me era come una sorella“.
Rimasta vedova a gennaio per la morte improvvisa del marito Maurizio, negli ultimi mesi la mamma e la sorella le sono state molto vicine.
Le sue esequie saranno celebrate sabato mattina alle ore 10.30 presso la chiesa di Casciago.

L.P.