Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Pro Patria

Mazzata Pro Patria: i cori razzisti costano 5mila euro

Problema: se ad un incasso lordo di 8.400 euro ne sottraiamo 5.000 di trattenute, a quanto corrisponde l’incasso netto? La risposta è semplice. Ma al di là della questione banalmente contabile, il punto è un altro. I numeri di cui sopra sono infatti quelli del botteghino di Pro Patria-Pergolettese a seguito dell’ammenda di 5.000 euro inflitta al club di via Cà Bianca dal Giudice Sportivo Pasquale Marino su referto della Procura Federale perché propri sostenitori due volte durante la gara indirizzavano cori di scherno di discriminazione razziale verso un calciatore della squadra avversaria”.
Bersaglio il difensore gialloblu di nazionalità ivoriana Aboubakar Bakayoko (nella foto), fatto oggetto di pari trattamento subito l’anno passato dall’omonimo ex centrocampista del Milan da parte dei supporters della Lazio. Intemperanza che, nel caso della Pro Patria, oltre all’inevitabile censura ha prodotto un cospicuo danno economico.

Giovanni Castiglioni