Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Hockey

Mastini, campionato al via. Pergine prima tappa

Ieri è stata una giornata intensa per i Mastini Varese con ben tre momenti targati giallonero nei quali sono stati presentati il nuovo sponsor Openjobmetis, è stato confermato OGLink dalla passata stagione e sono state finalmente rese note le maglie che da domenica in avanti saranno indossate da Raimondi e compagni.

LE REGOLE – Domenica, appunto, inizierà l’avventura di Varese in IHL, un campionato che quest’anno vede al via 11 squadre: Appiano, Alleghe, Bressanone, Caldaro, Como, Merano, Pergine, Unterland, Valdifiemme, ValpEagle e Varese. La prima fase, quella che comincerà già domani per alcune formazioni, si chiuderà con l’anno solare 2019 e decreterà le 6 squadre che si qualificheranno ai playoff e poi, nella seconda fase, si giocheranno il miglior posizionamento nella griglia attraverso il Master Round. Le altre 5, invece, si contenderanno gli ultimi due posti disponibili per i playoff attraverso il Qualification Round. I playoff scatteranno dal 20 febbraio e saranno al meglio delle 7 gare.
Alla fine della prima fase, inoltre, le prime quattro classificate staccheranno il pass per le semifinali di Coppa Italia, trofeo che sarà assegnato durante le Final Four ancora da programmare.

QUI MASTINI – I Mastini cominceranno la loro stagione in quel di Pergine e il primo ingaggio è fissato per domenica alle ore 18.45. Per la prima in casa bisognerà aspettare soltanto fino a giovedì 26 settembre quando, alle 20.30, i gialloneri sfideranno al PalAlbani la ValpEagle.
La società ha puntato in alto e in estate ha confermato gran parte dei giocatori già visti in maglia varesina l’anno scorso ai quali ha aggiunto alcuni acquisti mirati, arrivati sotto al Sacro Monte con l’avallo del riconfermato coach Massimo Da Rin. Si tratta di atleti con meno di trent’anni e che hanno già giocato ad altissimo livello, magari vincendo anche qualcosa: Marcello Borghi, Stefan IlicAlessandro TuraAlessandro ReAndrea SchinaSimone Asinelli e Michael Cecere. A loro, così come a tutti gli altri, spetta il compito di disputare un campionato in linea con le aspettative della dirigenza, ossia di raggiungere l’obiettivo playoff, la semifinale playoff di IHL e magari anche la qualificazione alle Final Four di Coppa Italia.
Le due amichevoli svolte contro ValpEagle e Chiasso hanno già dato indicazioni positive e sono terminate entrambe con una vittoria; ora, però, c’è da fare sul serio e cominciare a fare punti già dalla trasferta di Pergine.

pergine hockeyQUI PERGINE – Il Pergine è ripartito dal coach canadese Dave Rich. A lui è stato affidato il compito di guidare le Linci nella stagione 2019/2020, un gruppo che ha visto tante conferme e qualche buona novità. Lo straniero è il 29enne canadese Dylan Hood; attaccante di esperienza e con un’ottima propensione al gol, è al suo secondo anno in Europa e nella scorsa annata ha vestito la maglia della compagine francese del Cergy. L’ultimo arrivo in ordine di tempo è invece Luca Franza, difensore classe 1992 ex Merano e cresciuto a Bolzano.
Il Pergine è sceso in pista per tre volte nella pre-season e sempre con ottimi risultati: si è aggiudicato il Torneo Ciao Presidente – Memorial Dallapiccola battendo in semifinale il Como per 6-4 e in finale il Fiemme per 2-0 e venerdì scorso ha superato 5-2 i Cavaliers Unterland. Come Varese, insomma, il precampionato ha dato risposte positive che andranno confermate sul ghiaccio.

 

 

- PROGRAMMA 1^ GIORNATA

Laura Paganini