Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallavolo, UYBA Volley

L’Italia perfetta, azzurre alle Olimpiadi di Tokyo 2020

La nazionale femminile di pallavolo è qualificata per le Olimpiadi di Tokyo 2020.
Dopo aver superato per 3-0 il Kenya venerdì sera, le azzurre hanno fatto lo stesso contro il Belgio di Britt Herbots sabato e ieri sera hanno completato l’opera nello scontro diretto con l’Olanda, superata ancora 3-0. Al PalaCatania, dunque, si è scatenata la festa per Chirichella e compagne che in tre giorni non hanno dato scampo alle avversarie trovate sulla loro strada. Quella di Tokyo 2020 sarà così la sesta Olimpiade consecutiva per la nazionale italiana femminile dopo le partecipazioni alle edizioni: 2000 Sidney, 2004 Atene, 2008 Pechino, 2012 Londra e 2016 Rio de Janeiro.

Le vice campionesse mondiali non hanno dato scampo alle olandesi e fin da subito hanno imposto il proprio ritmo. Nel primo parziale l’Olanda si è rifatta sotto nel finale, mentre nel secondo non c’è stata storia. Nella terza frazione le ragazze di Mazzanti hanno allungato negli scambi iniziali, prima di subire il recupero delle avversarie. L’equilibrio è durato per diverse azioni, prima dello scatto decisivo di Egonu e socie che ha mandato fatto scoppiare di gioia il pubblico di Catania e soprattutto ha assicurato all’Italia la qualificazione olimpica.
Contro l’Olanda è brillata la stella di Paola Egonu, top scorer del match con 27 punti. Buono il contributo di Raphaela Folie autrice di 10 punti (2 muri). L’unico neo di una serata perfetta è l’uscita dal campo per un infortunio alla spalla (che comunque non sembra preoccupare troppo) della varesotta Lucia Bosetti. La farfalla Orro non è scesa sul taraflex; la regia titolare è stata affidata di nuovo a Malinov.

ITALIA – OLANDA 3-0 (25-23, 25-17, 25-22)
ITALIA
: Malinov 2, Chirichella 5, Sylla 8, Egonu 27, Folie 10, Bosetti 3. Libero: De Gennaro. Sorokaite, Pietrini 5, Parrocchiale (L). N.e: Danesi, Orro, Nwakalor, Fahr, All. Mazzanti
OLANDA: Balkestein 1, De Kruijf 15, Dijkema, Buijs 7, Belien 3, Sloetjes 8. Libero: Schoot. Bongaerts 2, Jasper, Daalderop, Plak 7, Knip, Lohuis. N,e; Koolhaas. All. Morrison
Arbitri: Turci (Bra) e Concia (Arg).
Spettatori: 4500. Durata Set: 33’, 28’, 29’.
Italia: 4 a, 10 bs, 6 m, 19 et.
Olanda: 3 a, 7 bs, 5 m, 15 et.

Risultati e Classifica della Pool F     
2 agosto: Belgio-Olanda 0-3 (20-25, 15-25, 22-25), Italia-Kenya 3-0 (25-17, 25-10, 25-14).
3 agosto: Olanda-Kenya 3-0 (25-17, 25-10, 25-10), Italia-Belgio 3-0 (25-17, 25-16, 25-16).
4 agosto: Kenya-Belgio 0-3 (15-25, 14-25, 7-25), Italia-Olanda 3-0 (25-23, 25-17, 25-22).
Classifica: Italia 3V 9p, Olanda 2V 6p, Belgio 1V 3p, Kenya 0V 0p.

I tornei di Qualificazione per Tokyo (2-4 agosto)
Pool A (Wroclaw, Polonia): Serbia – Thailandia 3-0, Polonia – Porto Rico 3-0; Serbia – Porto Rico 3-0, Thailandia-Polonia 2-3; Porto Rico – Thailandia 1-3, Serbia – Polonia 3-1.
Serbia qualificata alle Olimpiadi

Pool B (Ningbo, Cina): Cina – Repubblica Ceca 3-0, Turchia-Germania 3-1; Turchia – Rep. Ceca 3-1, Cina – Germania 3-1; Rep. Ceca – Germania 0-3, Cina – Turchia 3-0.
CINA qualificata alle Olimpiadi 

Pool C (Shreveport-Bossier City, Stati Uniti): Argentina – Bulgaria 1-3, Stati Uniti – Kazakistan 3-0; Stati Uniti – Bulgaria 3-2, Kazakistan – Argentina 1-3.

Pool D (Uberlandia, Brasile): Brasile – Cameroon 3-0, Rep. Dominicana – Azerbaijan 3-0; Brasile-Azerbaijan 3-2; Cameroon – Rep. Dominicana 0-3; Brasile – Rep. Dominicana 3-2; Azerbaijan – Cameroon 3-0. BRASILE qualificato alle Olimpiadi

Pool E (Kaliningrad, Russia): Corea del Sud – Canada 3-1, Russia – Messico 3-0; Corea del Sud – Messico 3-0, Russia-Canada 3-0; Messico – Canada 0-3, Russia – Corea del Sud 3-2.
RUSSIA qualificata alle Olimpiadi

L.P.
(foto Galbiati-Gobbi/Fipav)