Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallavolo, UYBA Volley

Le pagelle: farfalle positive, Gennari e socie staccano il pass per la finalissima

Orro 6.5: la regista biancorossa deve “semplicemente” scegliere le carte giuste dal mazzo anche quando la ricezione è un po’ ballerina, lo fa senza strafare, con concentrazione ed una volontà che le permette anche di siglare 2 punti (di cui 1 muro).
Grobelna 6.5: l’opposto di Busto dimostra di essere in un buon momento di forma che le consente di fatturare 8 preziosi punti (35% in attacco di cui un muro) e di dare il suo contributo alla causa.
Gennari 7: è la capitana e questa sera dimostra, palla dopo palla, di volere a tutti i costi la finale e di avere la lucidità giusta anche nei momenti di disordine. I numeri dicono: in attacco 8 punti (53%) ed in ricezione 69% di positiva, 31% di perfetta.
Meijners 7: pulita ed efficace è lei questa sera la top scorer riuscendo anche ad andare in doppia cifra. 10 punti (43%) ed un discreto contributo anche in seconda linea (47% di positiva, 12% di perfetta) bastano a far registrare una buona prestazione che riporta lei e le sue compagne in una finale europea.
Bonifacio 6.5: una garanzia! Nei momenti un po’ confusi basta dare palla a Bonifacio, ci pensa lei a togliere le castagne dal fuoco. Dopo tre set (nel terzo lascia spazio a Botezat) il tabellino dice 4 punti (25% ) di cui 2 muri.
Berti 6.5: ci ha abituato a prestazioni in cui non si scompone mai troppo (ma risultando comunque efficace), non lo fa nemmeno stasera nonostante la posta in palio sia alta. Alla fine sono 5 punti (50% di cui 1 muro).
Leonardi 7: non è costretta agli straordinari nonostante gli attacchi delle ungheresi siano più imprevedibili che potenti, ma la farfalla tigre è sempre al posto giusto e grintosa come spesso ci ha abituato. Le sue percentuali sono 55% di positiva e 27% di perfetta.
Botezat 6.5: Mencarelli si affida alla sua battuta per far scorrere i titoli di coda e fa bene perché al servizio la centrale numero diciotto crea insidie ed un ace preziosissimo. Prolunga la sua permanenza in campo anche nell’ultimo parziale concludendo con 3 èunti (67% in attacco).
Piani 6.5: con la testa leggera è tutto un altro giocare tanto che la farfalla numero uno scende in campo nell terzo set e lo fa con la cattiveria giusta per siglare 6 punti (57%) di cui 2 muri, l’ultimo è quello che chiude i conti.
Cumino 6.5: condurre in porto la nave nella seconda parte del terzo set fino a consacrare il 3 a 0 che vale una finalissimo: fatto!
Peruzzo 6.5: entra sul 20 a 9 del terzo set quando la gara è ormai agli sgoccioli, Mencarelli le chiede concentrazione per dimostrare di essere utile alla causa e lei risponde presente.

 

- LA PARTITA
- I COMMENTI
RISULTATI SEMIFINALI COPPA CEV
LA FOTOGALLERY

Mariella Lamonica