Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallavolo, UYBA Volley

Le pagelle di fine stagione: le alzatrici e Leonardi – PARTE 1

La stagione 2018/2019 della UYBA si è chiusa lunedì scorso in gara-3 dei quarti di finale dei playoff scudetto contro Monza. Le farfalle, quinte al termine della regular season, non sono riuscite a superare lo scoglio di Monza e ad approdare in semifinale, come invece era successo l’anno passato, ma l’annata bustocca si è impreziosita con la partecipazione alle Final Four di Coppa Italia e, soprattutto, con la conquista della Coppa Cev, la terza della storia del club.
Calato il sipario, ecco i voti alle giocatrici e al coach.

ALZATRICI
UYBA-Casalmaggiore by Molinari 11 orroORRO 7,5: la giovane palleggiatrice classe 1998 si è ripresa la nazionale (è tra le convocate per la Volleyball Nations League) a suon di ottime prestazioni. Non per niente, i suoi numeri evidenziano come in campionato sia la seconda migliore del suo ruolo dietro ad Hancock e la prima delle italiane. La crescita rispetto alla passata stagione, la sua prima in maglia biancorossa dopo l’esperienza al Club Italia, è stata netta e la regista ha avuto in mano la sua squadra fin dal primo giorno. La maturazione tecnica (brava anche a muro con 36 blocks e al servizio con 24 ace) è andata di pari passo a quella caratteriale e l’attaccamento all’ambiente UYBA non è mai stato in discussione tanto che ancora prima dei playoff la farfalla numero 8 ha confermato il suo desiderio di rimanere a Busto Arsizio anche nella stagione 2019/2020. Punto fermo. 

UYBA-Blaj finale coppa cev 31 grobelna cuminoCUMINO 6: il ruolo di seconda palleggiatrice non è semplice e spesso è sottovalutato. Maria Luisa si è sempre fatta trovare pronta nelle (poche) occasioni in cui è stata chiamata in causa e non ha mai fatto mancare impegno e dedizione. Chiude la sua esperienza in biancorosso con il primo titolo della sua carriera. Preziosa.

 

LIBERO
UYBA-Blaj finale coppa cev 21 barbaro leonardiLEONARDI 7,5
: è tornata a Busto Arsizio e il suo ritorno è coinciso con la conquista della Coppa Cev, un trofeo che aveva già sollevato al Palayamamay nel 2012 (e ancora prima con Urbino). Si tratta di una casualità? Forse sì, ma forse no, visto che Leo Giallo ha portato esperienza, grinta, fame e leadership in un gruppo giovane e tutto da plasmare come quello della UYBA. La sua stagione è stata di alto livello (43,5% di ricezione perfetta) e rimarranno impressi nella memoria fino all’inizio della prossima annata i suoi tantissimi recuperi volanti al limite dell’impossibile per i quali il pubblico bustocco si è spellato le mani e i tifosi sui social si sono stropicciati gli occhi. Ora arriva il meritato riposo in una lunga estate che la vedrà convolare a nozze con Enzo Barbaro. Certezza.

 

Domani la seconda parte, lunedì la terza

Laura Paganini
(foto di Alessandra Molinari)