Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Pro Patria

Le pagelle della Pro Patria: Kolaj, ingresso decisivo. Tornaghi saracinesca

Paolo Tornaghi  7: Non si passa. Tassativo
Matteo Battistini  6,5: Virile amicizia con Cesarini. Socievole
Manuel Lombardoni  7: Concede poco. Anzi, nulla. Solenne  
Andrea Boffelli  6,5: Svezza chi gli si avvicina. Domatore
Niccolò Cottarelli  6,5: Lievita alla distanza. Montante
Giovanni Fietta  6,5: Un tempo di lotta più che di governo. Agonista (dal 46’ Riccardo Colombo  6,5: Un paio di parti in commedia. Interprete)
Luca Bertoni  7: Business as usual. Smagliante
Filippo Ghioldi  6,5: Una manciata di sgasate delle sue. Espresso (dal 74’ Andrea Masetti  6: C’è spazio. Lo occupa con parsimonia. Oculato)
Leonardo Galli  6,5: L’epilogo gli abbuona l’errore sottoporta. Condonato (dall’89’ Alex Pedone  s.v.: Testimone della svolta. Astante)
Ferdinando Mastroianni  6,5: Quanto a testa dura, non teme rivali. Barricadero (dal 77’ Sean Parker  7: In fregola come non ci fosse un domani. Impattante)
Giuseppe Le Noci  6,5: Fa lo scaldapubblico per l’albanese. Progettuale (dall’89’ Aristidi Kolaj  7: L’importanza di chiamarsi Aristidi. Eletto)

Allenatore: Ivan Javorcic  7,5: Barba, capelli e frizione a Dal Canto. Impietoso
Arbitro: Eduart Pashuku di Albano Laziale (Pappagallo / Cubicciotti)  6,5: Come a Novara. Garanzia di 1-0 corsaro. Feticcio

Giovanni Castiglioni   

 - LA PARTITA 

- RISULTATI E CLASSIFICA