Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallavolo, UYBA Volley

La scalata di Monza: ace e attacchi per sfatare il tabù UYBA

Il terzo confronto tra UYBA e Monza, quello più importante della stagione e che vale la semifinale dei playoff scudetto presumibilmente contro Conegliano, sta per cominciare. Domenica 7 aprile alle ore 17 al Palayamamay si giocherà gara-1 dei quarti di finale dei playoff, mentre la seconda sfida è in programma sabato 13 aprile alle ore 20.30 alla Candy Arena di Monza così come l’eventuale bella, ossia gara-3, che è in calendario lunedì 15 aprile alle ore 20.30.
Si tratta del terzo duello nei playoff tra le due squadre e nei primi due, sia l’anno scorso che nel 2017, sono state le farfalle ad avere la meglio e ad avanzare al turno successivo. Ora, però, è Monza ad avere il fattore campo a favore essendo arrivata al quarto posto con Busto quinta.

Come la UYBA, Ortolani e compagne hanno appena sollevato un trofeo, ossia la Challenge Cup che è la terza competizione femminile per importanza a livello europeo, un gradino sotto la Coppa Cev che si è portata a casa la società biancorossa. Il percorso compiuto dal club brianzolo è stato decisamente positivo: ha esordito in A1 soltanto nella stagione 2016/2017 e, con una ottima escalation di risultati, è recentemente riuscita a mettere il suo nome sul primo titolo, per altro al debutto europeo. Inoltre, ha chiuso al quarto posto la regular season, centrando il migliore risultato mai ottenuto dalla sua fondazione nel 1981 e adesso vorrebbe spingersi oltre i quarti di finale playoff che finora sono stati uno scoglio mai superato. Insomma, la competenza e anche le risorse economiche in quel di Monza non sembrano mancare e stanno dando i primi frutti.

A guidare la squadra è il coach argentino Falasca che ha tra le sue mani una rosa di buon livello. Il sestetto consolidato è formato da Hancock in regia, Ortolani opposto, Adams e Melandri al centro, Orthmann e Begic in posto quattro e Arcangeli libero. Pronte a subentrare l’ex farfalla Buijs, che ad inizio stagione ha sofferto per qualche magagna fisica, l’altra ex di turno Bianchini, pericolosissima in battuta, e la centrale Devetag di sicuro affidamento.
L’elemento di maggiore esperienza è sicuramente la capitana Serena Ortolani, ex Busto, che ha vinto 4 campionati italiani, 3 Champions League, 2 Coppa Italia, 2 Supercoppa Italiana e una Challenge Cup, nonché numerosi titoli con la nazionale italiana sulla cui panchina attualmente siete il marito, Davide Mazzanti. E’ proprio lei la migliore marcatrice con 394 punti, seguita dalla giovane tedesca Orthmann con 312. Quest’ultima è anche la più pericolosa in battuta con 30 ace e alle sue spalle con 24 c’è Begic che, statistiche alla mano, è la terza migliore schiacciatrice della regular season. Melandri è la centrale che si è fatta più notare a muro (47 blocks), ma Adams e a sette lunghezze da lei (40).
Quanto al rendimento di squadra, Monza è la seconda formazione che ha segnato più punti dietro a Novara (1.547), la seconda per numero di attacchi vincenti, di gran lunga la prima per numero di ace (147, +24 rispetto a Novara che è seconda) e per numero di ricezioni perfette, mentre per numero di muri (191) insegue ed è solo all’ottavo posto.

- IL CAMMINO DI MONZA


PROGRAMMA QUARTI DI FINALE PLAYOFF SCUDETTO

GARA-1
Cuneo (8^) – Conegliano (1^) – sabato 6 aprile ore 20.30
Firenze (7^) – Novara (2^) – domenica 7 aprile ore 17
Casalmaggiore (6^) – Scandicci (3^) – sabato 6 aprile ore 20.30
UYBA (5^) – Monza (4^) – domenica 7 aprile ore 17
GARA-2
Conegliano (1^) – Cuneo (8^) – sabato 13 aprile ore 20.30
Novara (2^) - Firenze (7^) – sabato 13 aprile ore 20.30
Scandicci (3^) - Casalmaggiore (6^) - sabato 13 aprile ore 20.30
Monza (4^) - UYBA (5^) - sabato 13 aprile ore 20.30
EVENTUALE GARA-3
Conegliano (1^) – Cuneo (8^) - martedì 16 aprile ore 20.30
Novara (2^) - Firenze (7^) - lunedì 15 aprile ore 20.30
Scandicci (3^) - Casalmaggiore (6^) - lunedì 15 aprile ore 20.30
Monza (4^) - UYBA (5^) - lunedì 15 aprile ore 20.30

Laura Paganini
(foto Facebook Vero Volley Monza)