Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Pro Patria

La Pro Patria sale sul carro… di Carnevale

Mentre ad Arzachena lo scherzone al 92’ mandava a gambe all’aria il sabato di campionato, a Busto il sabato grasso vedeva la Pro Patria piazzata e felice. Complice centenario e secondo posto nella classifica dei carri allegorici della sfilata finale del carnevale cittadino. Primi i bianconeri di Sant’Anna (dalmati disneyani) e secondi (appunto) i biancoblu tigrotti del carro allestito dalla Famiglia Sinaghina al cui fondatore Giovanni Sacconago è intitolato il premio assegnato annualmente.

Striscia la vetrina. 100 anni, 120 vetrine. Valle Olona compresa. Tra le numerose iniziative legate al secolo tigrotto, spicca la riffa per la migliore vetrina a tema del territorio. Maglie, gadget, memorabilia vari per dipingere di biancoblu le attività commerciali di Busto e dintorni. Per selezionare la vincente che verrà premiata durante l’imminente BAFF, niente televoto però. Settimana scorsa è stata infatti assortita una Giuria di Qualità composta dalla vice Sindaco bustocca Isabella Tovaglieri, dagli assessori Gigi Farioli (Sport), Manuela Maffioli (Commercio), Paola Magugliani (Promozione e Sviluppo del Territorio), dal Consigliere Ascom Emanuele Gambertoglio, dal Presidente del Distretto Urbano del Commercio Bruno Ceccuzzi e (ovviamente) dalla numero uno tigrotta Patrizia Testa.

Giovanni Castiglioni