Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallacanestro, Sport Disabili

La Cimberio Handicap Sport prova il colpo contro Giulianova

Dopo la lunga sosta per le festività natalizie (quasi un mese), il campionato di basket in carrozzina riparte per disputare l’ultima giornata del girone di andata.
La Cimberio Handicap Sport Varese sta soffrendo le pene dell’inferno in questa prima parte di stagione e, dopo sei giornate, si ritrova sola soletta all’ultimo posto in classifica con un ben poco incoraggiante “zero” nella casellina delle vittorie. E oltretutto con la prospettiva di dover prolungare questa sofferenza anche nei prossimi 40 minuti che la attendono perché l’avversario, la Amicacci Giulianova, a dispetto di una classifica decisamente deludente rispetto alle attese della formazione abruzzese, frutto di tre vittorie e altrettante sconfitte, è squadra di rango e dalle indubbie qualità tecniche (si gioca sabato 13 gennaio, con palla a due alle ore 17, nella palestra del CUS dell’Università dell’Insubria, in via Monte Generoso a Varese, con ingresso come sempre gratuito).

Sicuramente la squadra varesina sapeva di doversi battere per conquistare la salvezza ma forse non pensava di dover pagare dazio, anche in casa, contro avversari alla sua portata, della sua stessa caratura tecnica. Invece è accaduto che la Cimberio si è battuta con onore contro squadre di più elevato tasso tecnico (ricordiamo l’ottima resistenza opposta a Porto Torres e poi in casa con la Santa Lucia), smarrendosi però al cospetto del Banco di Sardegna Sassari e a Bergamo contro la Special Sport.
Per fortuna però la rinnovata formula del campionato ha previsto anche i playout, novità per questo contesto, così sino all’ultimo si potrà comunque coltivare la speranza, anche se partire dall’ultima posizione acuirebbe le difficoltà.

A parziale giustificazione per questo rendimento così deficitario c’è l’assenza di Francesco Roncari: l’ex azzurro Under 22 è rimasto sempre a riposo a causa di un problema fisico che non ha ancora trovato soluzione e la mancanza di un atleta del suo valore e con un coefficiente così basso, capace di favorire ogni tipo di rotazione, ha determinato davvero una grande difficoltà alla squadra.
Dopo l’esito negativo delle sfide con Sassari e con Bergamo e in attesa della rivincita con questi avversari, la Cimberio può e deve sperare in un “colpo”, difficile ma non del tutto impossibile, contro un avversario di maggior valore. Appunto come la Amicacci Giulianova, squadra attrezzata ma almeno sino a prima della sosta incapace di esprimere il suo ottimo potenziale.

(IL PROGRAMMA (7a giornata di andata, sabato 12 gennaio)
Cimberio H.S. Varese – Amicacci Giulianova (ore 17)
S.Stefano P.P.Picena – Santa Lucia Roma (ore 17)
Special Sport Bergamo – Banco Sardegna Sassari (ore 18)
UnipolSai Briantea 84 Cantù – Key Estate Porto Torres (ore 20.30)

LA CLASSIFICA
UnipolSai Briantea 84 Cantù punti 12; Key Estate Porto Torres e S.Stefano P.P. Picena 10; Amicacci Giulianova e Santa Lucia Roma 6; Banco Sardegna Sassari 4; Special Sport Bergamo 2; Cimberio H.S. Varese 0.

IL PROSSIMO TURNO (1a giornata di ritorno, sabato 19 gennaio)
Cimberio H.S. Varese – Key Estate Porto Torres (ore 15)
Special Sport Bergamo – Amicacci Giulianova (ore 18)
Banco di Sardegna Sassari – S.Sytefano P.P. Picena (ore 18)
UnipolSai Briantea 84 Cantù – S. Lucia Roma (ore 20.30)

[email protected]