Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Arti Marziali

Judoka varesini tra Svizzera, Catania e Milano

Fine settimana ricco di impegni per i judoka varesotti impegnati in Sicilia per il Gran Prix U18 ed U21, a Caslano, in Canton Ticino, per la 25 Coppa Malcantone ed a Milano al trofeo Giovani Samurai con ospite d’onore il campione olimpico di Rio Fabio Basile.

AngelicaAndiamo con ordine. Sabato a Catania ottima prestazione dei nostri atleti che conquistano due argenti e un bronzo nella gara curata dalla Dynamic Judo di Catania del Maestro Strazzeri. Argento per Emma Ferracini (Pro Patria Busto A) nella categoria U18 al limite dei 52 kg che deve arrendersi in finale contro la forte atleta pugliese Micaela Sciacovelli (Kanku Dai Bari) dopo aver comunque sconfitto nei tre incontri precedenti la siciliana Miriam Leone (JC Leone Palermo), la pugliese Aurora Dipalo (Kitu Ryu Foggia) e l’emiliana Elena Bertuzzi (Budokan Bologna). Presente in categoria anche Alice Melis (Pro Patria Busto) che non riesce a superare la siciliana Marina Segesta (Omnia Alcamo).
Esce al primo incontro anche Federica Mara (Pro Patria Busto A) al limite dei 57 kg U18 contro la pugliese Simona Cirulli (Team Guerrazzi).
Argento anche per Angelica Zanesco (Pro Patria Busto A), testa di serie nella categoria U18 + 70 kg, che giunge alla finale dopo aver battuto la toscana Elena Di Nenno (Kodokan S.Angelo) ma non riesce ad avere la meglio sulla forte atleta campana Ilenia Damato (Skorpion Team).
FormentinUn buon bronzo anche per Christian Formentin (Pro Patria Busto A.) nella categoria + 90 kg U18. Una sola sconfitta con il friulano Lodovico Urbani (Dojo Trieste) poi vincitore della categoria e due vittorie contro i pugliesi Sergio Panza (La Popolar) e Alessio Fontana (La Palestra Taranto) gli permettono di raggiungere il terzo gradino del podio.
Ottimo settimo posto anche per Emma Petrolo (Bu Sen Luino) nella categoria al limite dei 70 kg. Due vittorie contro la veneta Silvia Negrello (Judo Valbrenta) e la siciliana Chiara Minaudo (Bushido Trapani) e due sconfitte contro l’atleta della basilicata Vincenza Amendola (Kodokan Brienza) e la laziale Matilde Ceci (asd Giovinazzo)

Domenica tra gli U21 vittoria di Valentina Tomellini (Judo Club Parabiago) categoria al limite dei 57 kg con vittorie sulla pugliese Rosita Di Donna (Shinan Bari), sulla laziale Agnese Zucco (Nuova Florida) e sulla lombarda Giorgia Gualtieri (Isao Okano Club). Presente nella categoria al limite dei 52 kg anche Martina Pancaldi (Judo Club Parabiago) che perde al primo incontro contro la siciliana Miriam Leone (JC Leone).

Intanto in Svizzera per la 25 Coppa Malcantone gli atleti della Robur et Fides Varese si sono ottimamente comportati. Primo e secondo posto nella categoria Esordienti B fino a 55 kg con Paolo D’Angelo, tre incontri vinti per ippon compresa la finale contro il compagno Giulio Molinaro, anche per lui due vittorie prima del limite. Primo posto anche per Mattia Pellizzaro al limite dei 40 kg, anche per lui tre vittorie di cui due prima del limite. Terzo posto per Nicolò Assi, categoria +90 kg, con una vittoria e due sconfitte.
Buon settimo posto anche per Gabriele Travetti al limite dei 45 kg. Ottima esperienza per Giorgia Bergamin e Carolina Macchione che per mancanza di avversarie accettano di confrontarsi con avversarie maggiori di età, loro sono delle 2007.

A Milano poi nutrita la pattuglia di giovanissimi roburini, 23, che hanno partecipato al trofeo Giovani Samurai ed hanno potuto incontrare di persona il campione olimpico Fabio Basile.

 [email protected]