Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Arti Marziali

Judo – Ricco weekend per i nostri atleti

Al palazzetto “E. Perego” di Besana Brianza si sono svolte domenica 31 marzo le qualificazioni lombarde per accedere alla finale di Torino del prossimo 27 e 28 aprile degli Assoluti d’Italia di judo. Molti atleti avevano già guadagnato la possibilità di partecipare all’evento, mentre altri hanno gareggiato per gli ultimi posti disponibili.

Presenti una sessantina di cinture nere che si sono date battaglia a suon di ippon. Per la nostra provincia e per l’alto milanese hanno staccato il biglietto per Torino Claudio Tomasini (Ken Kyu Kai Somma Lombardo) che vince la categoria al limite dei 66 kg ed il titolo di campione regionale 2019 sconfiggendo nell’ordine Stefano Fontana (J. C. Cappelletti Bs), Giuseppe Rizza (Jitakyoei Mi), Palmerini Erik (Le Sorgive Mn) e Alessandro Bosis (Polisportiva Besanese). Presenti in categoria anche il rappresentante del Judo Club Castellanza Francesco D’Alessandro che chiude una buona gara al settimo posto senza centrare però la qualificazione con quattro incontri disputati e due vittorie e Simone Balzaretti (Robur et Fides) decimo classificato.
Anche Matteo Montorfano (Judo Club Castellanza) parteciperà alla finale nella categoria +100 kg.

Ottima la prova pure di Bendif Yakoub (Pro Patria Busto A.) che si classifica al secondo posto della categoria al limite degli 81 kg con un pochino di rimpianto avendo perso la finale contro Stefano Cherubini (Le Sorgive Mn) per ippon dopo essere stato in vantaggio per buona parte dell’incontro. Per raggiungere la finale aveva sconfitto Riccardo Molteni (Mon Club Appiano Gentile) e Francesco Petillo (Budosan).

Sul podio anche Martina Clerici (Judo Club Castellanza), terza classificata categoria 63 kg risultato che però non le permetterà di essere presente alla finale. Presente anche nella categoria al limite dei 90 kg Daniele Gioia (J. C. Gavirate) .

Nel pomeriggio in gara la classe cadetti con incontri dedicati alle cinture gialle arancio e verde ed alle cinture blu marroni e nere. Buono il bottino di medaglie dei nostri giovani che conquistano la medaglia d’oro tra le cinture gialle arancio e verde con Giada Soldano (Robur et Fides Varese) categoria +70 kg, Fabio Rauccio (Judo Vanzago) categoria 46 kg, Tommaso Bravi (J. C. Gavirate) categoria 66 kg e Ion Baba (Pro Patria Busto A.) categoria al limite degli 81 kg.

Argento per Alessandro Manzella (Judo Club Castellanza) e categoria 50 kg e Leonardo Sechi (Pro Patria Busto A.) categoria 81 kg; bronzo per Andrea Dallarmellina (Fujiyama Gallarate), Stefano Magri (Judo Club Castellanza) categoria 73 kg e Samuele Spanarelli (J. C. Gavirate) categoria 81 kg.

Tra i cadetti più esperti e graduati cintura blu marrone e nera vittorie di Emma Ferracini (Pro Patria Busto Arsizio) al limite dei 52 kg che vince contro Marin Sakamotyo (KDK Cremona), Alice Noris (Body Park Bergamo) e Elena Nellari (J.C.Samurai Lecco). Presente in categoria anche l’altra bustocca Alice Melis settima classificata.

Altra vittoria per Emma Petrolo (Bu Sen Luino) categoria 70 kg che vince contro Eleonora Cecchetti (J. C. Rho),  Christian Sagunti (CSG Busto Garolfo) che vince la categoria 90 kg contro Federico Lucarelli (Eisho Milano) e Alberto Troisi (J. C. Legnano) che si impone nei 60 kg contro Giacomo Gervini (Eisho Milano), Zakaria Lasiri (Ronin Monza), Nikolò Galeoto (J.C. Parabiago), Samuele Schwoerer (Pol Judo Villa Cortese) che dovrà rinunciare alla finale terzo quinto posto per infortunio e Andrea Cuccu (J.C. Segrate). Presente in categoria anche Samuele Andriani (Kokoro Dai).

judo DragoA podio anche Leonardo Sechi (Pro Patria Busto A.) che dopo aver combattuto nella classe inferiore conquista un bronzo anche tra le cinture  blu marroni e nere categoria 81 kg, Federica Mara (Pro Patria Busto A.) seconda classificata nei 57 kg che perde la finale contro Matilde Tagliabue (Judo Lissone) dopo aver battuto Anya Scigliano (Ronin Monza) ed Elisa Ronzoni (Arti Marziali), Chiara Drago (Pol Judo Villa Cortese) che si arrende in finale solo a Jennyfer Dinolfo dopo aver vinto contro Elisa Bellingeri (J. C. Cappelletti BS), Giorgia Motterlini (Polisportiva Nippon), Ilona Autiero (Energy Mediglia).

Buoni piazzamenti anche per Assen Pessina (Judo Club Castellanza), Beatrice Sinelli (Judo Club Castellanza), Nikolò Galeoto (J. C. Parabiago) e Gabriele Sandrin (CSG Busto Garolfo) che si fermano ai piedi del podio delle rispettive categorie. Presenti anche Alessandra Romeo (J.C. Legnano), Stefano Vanoni (Robur et Fides Varese).

 

Sabato 30 per il circuito master a Montebelluna si è svolto il 7 trofeo Città di Montebelluna valido anche come prova di qualificazione per i campionati italiani.
Per la rappresentativa lombarda erano presenti i nostri Kretsu Oleksiy (Ken Kyu Kai Somma) che vince la categoria M1 kg 66. Nella stessa categoria terzo posto per Vincenzo Barretta (Pol Judo Villa Cortese). Ottimo bronzo anche per Luigi Drago (Pol Judo Villa Cortese) unica cintura marrone tra le cinture nere che stacca anche il biglietto per il campionato italiano master e Franco Ghiringhelli (Robur et Fides Varese) oro nella categoria M6+M7 kg 81.

[email protected]