Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Arti Marziali

Judo – Alessia Tedeschi d’argento alla European Cup Junior, Sagunti sfortunato a Teplice

Fine settimana all’insegna delle european cup con gli junior impegnanti a Lignano Sabbiadoro per la tappa italiana ed i cadetti in repubblica Ceca a Teplice.

A Lignano gareggia per il Judo Club Castellanza Alessia Tedeschi che conquista l’argento al limite dei 52 kg, fermata in finale al golden score da Martina Castagnola (Akiyama Settimo T.se) per somma di ammonizioni. Senza macchia e di personalità il percorso che ha portato la giovane judoka verso la finale. Quattro vittorie contro Rachel Van De Meeberg (Netherland), Aleksandra Janeczko (Poland), Federica Silveri (Italia) e Leonie Gonzales (France) senza subire alcuna tecnica valida contro.
La finale, come detto, corre sul binario della perfetta parità: le atlete si conoscono da tempo, si controllano ed alla fine l’incontro si decide ai tempi supplementare per tre shido (ammonizioni) ad uno.
Molto positivi i commenti di Cinzia Cavazzuti che ha seguito l’atleta: “Gara di carattere, quasi perfetta. Non è facile a questi livelli chiudere cinque incontri senza subire alcunché, limitando al massimo le avversarie. Peccato per il riacutizzarsi dell’infortunio alla spalla che ha sicuramente impedito ad Alessia di esprimersi al meglio in finale e di partecipare al training camp in programma”.

A quasi 900 km di distanza, a Teplice in Repubblica Ceca, Christian Sagunti del CSG Busto Garolfo è sceso in gara per la European Cup cadetti. Gara sfortunata per il giovane colosso che gareggia nella categoria al limite dei 90 kg che al termine del primo incontro vittorioso ai danni di Wiktor Wojtalewicz (Poland) subisce un forte trauma distorsivo alla caviglia che lo limita nei movimenti e non gli permette di tenere testa a Michael Weber (Germany) che ha la meglio su di lui.

giovanissimi robur 2A Sarnico intanto i giovanissi Esordienti A e B si davano battaglia nel gran prix regionale. Secondo posto per Francesco Buscema (Judo Club Castellanza) e terzo posto per Nicolò Assi (Robur et Fides Varese) categoria al limite degli 81 kg esordienti B.
Primo posto per Edoardo Sechi (Pro Patria Busto A) cat. 36 kg esordienti B, secondo posto anche per Giorgio Bergamin Giorgia kg 42 esordienti A (Robur et Fides Varese), terzo posto per Elena Venegoni (Pro Patria Busto A) kg 44 esordienti B, Carolina Macchione kg 36 e Lorenzo Colombo kg 40 (Robur et Fides Varese) esordienti A. Buona anche la prova dei giovani bustocchi Federico Silvestri, Gabriele Caridi, Riccardo Maranconi e Samuele Bonsignore.

giovanissimi PPPer finire a Genova per il trofeo di Jujitsu successo per Alessio Toniolo (Pro Patria Busto A) e Luca Bianchi (Pro Patria Busto Arsizio) nel fighting system e nella gara di ne waza. A podio anche Federico Milotta e Paolo Palumbo anche loro della Pro Patria classificati al terzo posto nel fighting system e nel ne waza.
Grande la soddisfazione per Gabriele Crosta al seguito dei giovani a Sarnico che di Daniele Pellegatta per il Jujitsu.

 [email protected]