Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Hockey, Mercato

I Mastini sistemano la difesa: Andrea Schina giallonero

Pokerissimo di nuovi acquisti per i Mastini Varese. Dopo Stefan Ilic, Alessandro TuraMarcello Borghi Alessandro Re, i gialloneri ufficializzano anche il difensore Andrea Schina, uno dei migliori in circolazione nel suo ruolo.
Dopo aver militato nel Real Torino e nel Valpellice, ha disputato le ultime tre stagioni a Milano dove è stato uno degli artefici delle ultime vittorie in IHL e in Coppa Italia, portando diversi punti tra assist e reti realizzate. Il difensore, inoltre, è stato già chiamato alcune volte a vestire la maglia azzurra della Nazionale. 25 anni, 180 cm di altezza, 82 Kg di peso e stecca destra, è un abile difensore che fa del controllo del disco la sua principale caratteristica, ma è anche un buon assistman e non disdegna la conclusione verso la porta.

“Ho nel tiro e nella propensione offensiva le mie caratteristiche migliori, ma sono difensore e quindi occhi attenti anche nelle retrovie. Arrivo da un campionato AHL che è di livello più alto rispetto alla nostra IHL, ma penso che quest’anno le differenze possano assottigliarsi portando i due campionati quasi a parificarsi, almeno sotto alcuni aspetti. La nostra Italian Hockey League nella prossima stagione vedrà a mio parere una crescita complessiva che fa bene al movimento”, sono le sue prime parole da giocatore dei Mastini.

Sulla sua nuova squadra, aggiunge: “Conosco molto bene diversi giocatori che ora sono a Varese e alcuni di loro sono stati miei compagni nel Milano. I Mastini stanno facendo una buona squadra, competitiva e di livello. Se ci fosse la possibilità di arrivare fino in fondo e vincere qualche trofeo penso che sarebbe una grande cosa per il potenziale della squadra che la società sta allestendo. Ecco perchè ho scelto Varese. Inoltre sono anche comodo logisticamente. La scelta porta vantaggi a entrambi: sia a me che alla squadra. Non mi pongo obiettivi personali, ma so che se io farò bene i miei compagni potranno trarne vantaggio e l’intera squadra potrà beneficiare di una crescita generale. La squadra è forte e vedo davvero la possibilità di poter lottare al vertice. In me c’è voglia di riscatto dopo la stagione scorsa dove a Milano le cose non sono andate come si pensava. Anche questa esperienza è servita e tutti noi ex Milano: abbiamo qualcosa in più da poter dare. Lo scorso anno siamo stati chiamati ad una responsabilità che non tutti si aspettavano, ma che abbiamo ricevuto e portato all’interno di un campionato importante”.

Infine, si rivolge ai nuovi supporters: “Ai miei nuovi tifosi voglio dire che non li conosco molto, ma sono certo che li vedrò molto partecipi soprattutto se noi, come squadra, facciamo bene e portiamo risultati. Spero di poter vedere sempre più gente al palaghiaccio: sarebbe una bella cosa per noi e per la città di Varese“.

A breve partirà anche la campagna abbonamenti con uno slogan strettamente legato alla città. Dal 2 settembre i Mastini scenderanno in pista e cominceranno a lavorare.

L.P.