Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Prima Categoria girone A, Promozione girone A

Gorla scalpita tra passato e futuro. Colombo: “Annata super, pronti per la nuova avventura”

Una stagione esaltante ed incredibile alle spalle, un’altra tutta da vivere che sa tanto di prima volta, davanti agli occhi: il Gorla Maggiore è già pronto a mettere in bacheca il glorioso e recente passato e a tuffarsi a capofitto nella primissima avventura della sua storia in promozione.
E lo farà con uno staff riconfermato in lungo ed in largo, con la stessa ossatura più qualche innesto, con la curiosità di chi si sta affacciando in un mondo nuovo ed è pronto a scoprirlo e con il solito straripante entusiasmo.
gorla festa_1A confermarlo è il team manager Marco Colombo, gorlese doc che proprio un anno fa tornava “a casa” e che insieme ai grigiorossi è stato artefice di una stagione da brividi. Una stagione chiusasi il 2 giugno con lo stop solo nell’ultimo turno playoff a Cantù ma che varrà comunque l’accesso in promozione (l’ufficialità dovrebbe arrivare nel corso della prossima settimana ndr).
Se penso che abbiamo iniziato il 18 agosto per finire il 2 giugno e se penso a cosa c’è stato nel mezzo mi rendo conto di tutto il lavoro fatto, di quanto siamo cresciuti, di quanto siamo diventati squadra, una stagione oltre ogni aspettativa, una stagione bellissima“.

Una stagione che vi ha visto far fronte a tante difficoltà, ma che vi ha visto compattarvi sempre di più fino a formare un gruppo indissolubile, elemento chiave da cui ripartire.
Sì è così, siamo arrivati in alto grazie a tante componenti ma come detto più volte il gruppo ha fatto la differenza e ci ha spinto là dove forse nemmeno noi ad inizio anno pensavamo di arrivare. Ripartiamo dal gruppo quindi per fare bene anche il prossimo anno, per toglierci altre soddisfazioni“.

Quali potrebbero essere queste soddisfazioni? Vi siete già prefissati degli obiettivi?
Per un neopromossa l’obiettivo primario non può che essere la salvezza, ma non fatevi sentire da mister Contaldo, lui vuole vincere anche nelle partitelle in allenamento figuriamoci in campionato“.

A proposito di mister Contaldo, cosa pensi di lui? Qual è il vostro rapporto?
È un leader incredibile, un vincente per natura, prepara tutto in maniera maniacale e lo sta facendo anche adesso già in virtù della prossima stagione con un dispendio di tempo ed energie ed una professionalità che non avevo mai visto prima, è stato indubbiamente il nostro valore aggiunto e lo sarà anche il prossimo anno“.

Che campionato ti aspetti in promozione? E come vi state attrezzando?
Sarà tostissima e questo perchè noi ci presentiamo da neofita e perchè ci sono corazzate in promozione più corazzate di noi e più esperte di noi, sarà quasi tutto nuovo. Per “come vi state attrezzando intendi sul mercato?” Direi proprio di sì”. “Ci stiamo muovendo, stiamo lavorando. Al momento abbiamo preso due giocatori importanti, ovvero Matteo Paolillo centrocampista in arrivo dall’eccelenza piemontese Simone Macchi esterno ex Antoniana e gorlese doc oltre che il nostro juniores classe 2000 Perri, poi ci mancano ancora un attaccante e qualche giovane visto che il discorso fuoriquota sarà diverso“.

gorla-aurora_18Campi, strutture, allenamenti: a livello logistico come vi state preparando?
Il nostro campo di via Roma è in fase di restauro, sono già iniziati i lavori sul terreno, l’obiettivo però è trovare un campo di allenamento adeguato su cui cimentarci così da non rovinarlo troppo durante l’anno, anche perchè gli spogliatoi sono nuovi, la tribuna anche, ci sono tutti gli elementi per collaudare una struttura che in primis abbia un gran rispetto della categoria che affronterà“.

Eppure qualche voce nelle ultime settimane si è rincorsa e sembrava quasi che Gorla fosse destinata ad una fusione.
Ci tengo a precisarlo, non come prima squadra. Si è parlato, ed è vero, ma per quanto riguarda il settore giovanile, come prima squadra non ci sono mai stati dubbi nè tantomeno screzi, l’allineamento di questa dirigenza è stato un altro dei punti di forza dei mesi scorsi e lo sarà per i prossimi”.
Aggiunge e conclude:Possiamo parlare di rosa, di nomi, di budget, di campi, di tutto quello che vogliamo ma se non hai un gruppo, se non hai l’affiatamento ed il feeling giusto, non vai da nessuna parte; io in un anno qui ho imparato tantissimo e so e sono pronto ad imparare ancora tanto, la nuova avventura è alle porte, dal 17 agosto faremo ancora più sul serio, Gorla Maggiore è pronta e già scalpita“.

Mariella Lamonica