Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Collabora con Noi, Tiro con Arco

Gli Arcieri Tre Torri sbancano ai Campionati regionali compound e arco nudo

Lo scorso 13 gennaio gli Arcieri Tre Torri si sono aggiudicati una buona fetta dei titoli regionali in palio nei campionati lombardi di tiro con l’arco indoor. La Lombardia è la regione più importante, a livello di numeri e risultati, del mondo arcieristico, fatto che non permette di organizzare i campionati regionali delle tre divisioni interessate (arco compound, olimpico e nudo) in un unico luogo, per via dell’elevato numero di potenziali partecipanti. Quest’anno, infatti, si sono iscritti ben 130 atleti nella divisione compound, 110 nell’arco nudo e 298 nell’olimpico. In attesa di sapere come andrà la gara di quest’ultima divisione, organizzata dagli Arcieri dell’Airone per il 19-20 gennaio, presso il Palazzetto dello sport di Turate (CO), vediamo come sono andati i risultati delle due gare disputate nel weekend del 12-13 gennaio, che hanno dato il via alla competizione.

Iniziamo dai titoli più ambiti, legati alla competizione per assoluti. A fine giornata, il conteggio delle medaglie assegnate dopo gli scontri ha visto primeggiare le squadre degli Arcieri Tre Torri nel femminile (Crespi, Lavazza, Vailati), davanti ad Arcieri Solese (Rota, Caccia, Levratti) e Arcieri Malpaga Colleoni (Colleoni, Maffiuletti, Stucchi), e degli Arcieri Novegro nel maschile (Borruso, Marinelli, Yildirim), davanti ad Arcieri Tre Torri (Laudari, Rugiero, Uggeri), Arcieri del Roccolo (Antonini, Dragoni, Ferrazzi) e Arcieri Castiglione Olona (Bongrani, Mazza, Ravazzani). Per i titoli di “Campioni regionali assoluti individuali”, troviamo sul gradino più alto, dopo una serie di scontri vinti davvero sul filo dei punti, Luigi Dragoni degli Arcieri del Roccolo (davanti a Mauro Zambelli – Audax Brescia, Andrea Leotta – Arcieri Solese, Arcangelo Borruso – Arcieri Novegro) e Amalia Stucchi degli Arcieri Malpaga Colleoni (davanti ad Althea Rota – Arcieri Solese, Margherita Papa – Arcieri Tre Torri, Laura Guerini – Arcieri Bresciani). Grande vittoria anche per Giovanni Genova e Marina Mostardini degli Arcieri dell’Adda, che si sono meritati il titolo di “Campione regionale assoluto” nella divisione arco nudo, posizionandosi davanti, rispettivamente, a Oscar Castelli (Arcieri Malpaga Colleoni), Gian Luigi Alberti e Fabio Capoferri (Arcieri del Sole) per il maschile e Fausta Rossini (Arcieri Bresciani), Isabella Salmoirago (Arcieri Tre Torri) e Francesca Maffezzoni (Arcieri della Francesca) per il femminile. Per quel che riguarda i team, hanno vinto le squadre degli Arcieri Rezia Valtellina nel maschile (davanti ad Arcieri del Sole, Arcieri Tre Torri e Arcieri dell’Adda) e degli Arcieri Aurora Drago Azzurro nel femminile, che hanno battuto Arcieri Tre Torri, Arcieri dell’Airone e Compagnia Arcieri Monica.

Proseguiamo con la gara compound, ospitata dagli Arcieri Tre Torri presso il Palazzetto dello Sport di via Carreggia di Cardano al Campo (VA), dove lo scorso 17-18 novembre 2018 la squadra di casa ha ricordato Gianni Bernardini, campione e allenatore, prematuramente scomparso dopo una lunga malattia, di cui tra qualche giorno ricorrerà il 1° anniversario della morte. Come in occasione del “1° Memorial Gianni Bernardini”, Luigi Dragoni (Arcieri del Roccolo) ha vinto la gara di qualifica, con 585 punti, aggiudicandosi il titolo nella classe “Senior maschile”, battendo Matteo Uggeri (Arcieri Tre Torri, 583) e il compagno di squadra Alessandro Lodetti (582), giunto terzo a pari merito con Andrea Leotta (Arcieri Solese). Tra i primi 10 in classifica (su ben 60 partecipanti) troviamo anche Antonio Pompeo (Arcieri castiglione Olona, 581, 5°), Emilio Laudari (Arcieri Tre Torri, 578, 7°) ed Emanuele Bongrani (Arcieri Castiglione Olona, 577, 9°). Tra le donne, il titolo è andato alla campionessa della nazionale ParaArchery Giulia Pesci (Arcieri Ardivestra, 572), che si è messa alle spalle Althea Rota (Arcieri Solese, 566) e Francesca Vailati Facchini (Arcieri Tre Torri, 564). Tra i team della divisione compound, hanno primeggiato gli Arcieri Tre Torri (Uggeri, Laudari, Vicini, 1732), che sono riusciti scavalcare una serie di ben 13 squadre avversarie davvero preparati, tra le quali l’hanno spuntata gli Arcieri Novegro (Borruso, Yildirim, Marinelli, 1729) e gli Arcieri del Roccolo (Dragoni, Lodetti, Antonini, 1726). Quarto posto per gli Arcieri Castiglione Olona (Pompeo, Bongrani, Ravazzani, 1721), non per la Compagnia Arcieri Monica (Rasulo, Grilli, Vaglietti, 1670). Tra le squadre “Senior femminili” oro per le atlete degli Arcieri Solese (Rota, Levratti, Caccia, 1679), che sono riuscite a battere Arcieri Malpaga Colleoni (Stuchi, Colleoni, Sala, 1658) e Arcieri Tre Torri (Vailati, Papa, Moltrasio, 1547).

Nella classe “Allieve femminili” spicca il primo posto di Andrea Moccia (Arcieri Burarco Vimercate, 554) tra le, mettendosi dietro Alessia Verdini (Compagnia Arcieri Monica, 536) e Alice Corazza (Arcieri Burarco Vimercate, 519). Il titolo “Compound master maschile”, invece, è stato vinto da Gianmario Salvoni (Arcieri Lodigiani, 579), davanti ad un terzetto a pari merito con 576 punti, composto da due atleti di casa, Pasquale Lombardi e Giovannino Rugiero, e Paolo Rota (Arcieri Cusago). Nei primi dieci (su 42) troviamo anche Francesco Vailati Facchini (Arcieri Tre Torri), che si è classificato settimo (569), e Maurizio Di Vitto (Arcieri Valceresio, 567, 9°). Nella categoria “Master femminile” Elena Crespi, l’atleta beniamina della squadra di casa, ha vinto il titolo con 558 punti, gli stessi fatti segnare da Mirca Roncoroni (Polisportiva Cucciago ’80), che si è classificata seconda, avendo fatto segnare un numero inferiore di 10, mentre Laura Lavazza (Arcieri Tre Torri, 555) si è aggiudicata il terzo gradino del podio. Quarta, di soli 17 punti, Nadia Bonalli (Arcieri Tre Torri), che è rimasta ai piedi del podio davvero per pochissimo. Oro tra le “Squadre master femminili” ancora agli Arcieri Tre Torri (Crespi, Lavazza, Bonalli, 1651), che si sono aggiudicati anche il titolo maschile (Lombardi, Rugiero, Vailati, 1721), battendo Arcieri Solese (Porta, Pannont, Raschi, 1695) e Compagnia Arcieri Bresciani (Vaia, Poddine, Giacomini, 1694), quinti gli Arcieri Castiglione Olona (Mazza, Ravazzani, Corcioni, 1669).

Per quel che riguarda la gara “arco nudo”, organizzata dagli Arcieri del Sole al centro sportivo “G. Scirea” di Solaro (MI), doppietta degli Arcieri Tre Torri nel senior maschile, con Salvatore Marraro primo (526) e Roberto Zermian secondo (521), davanti a Luigi Moreschi (Arcieri Rezia Valtellina, 519). Alessio Rudoni (Arcieri Tre Torri) è giunto sesto con 505 punti, mentre Daniele Scandroglio (Compagnia Arcieri Monica) ha chiuso decimo (479). Nel senior femminile, ha vinto Barbara Favara (Compagnia Arcieri Monica, 476), davanti a Marina Mostardini (Arcieri Burarco Vimercate, 464) e Adriana Corti (Arcieri dell’Airone, 463). Le altre atlete della Compagnia Arcieri Monica si sono, invece, classificate ottava (Federica Gallazzi, 419), nona (Giulia Andreetta, 402) e quattordicesima (Elisabetta Ferrario, 274). Per quel che riguarda i titoli di classe a squadre, spicca l’oro nella categoria “senior maschile” degli Arcieri Tre Torri che con Salvatore Marraro, Roberto Zermian (che ha gareggiato anche con il compound) e Alessio Rudoni hanno primeggiato con 1552 punti, davanti ad Arcieri Rezia Valtellina (Moreschi, Meraviglia, Moretti, 1512) e Arcieri del Sole (Trolese, Palumbo, Gagliano, 1389). Vittoria per gli Arcieri dell’Airone (Corti, Aletti, Girola, 1356) tra i team senior femminili, davanti a Compagnia Arcieri Monica (Favara, Gallazzi, Andreetta, 1304) e Polisportiva Aurora Drago Azzurro (Origo, Rossi, Villa, 1201).

Tra gli arcieri “arco nudo master maschile”, Giovanni Genova (Arcieri dell’Adda, 529) ha battuto Gianluigi Albetti (525) e Fabio Capoferri (524), entrambi atleti della squadra di casa. Tra le “Master femminile”, vittoria per Isabella Salmoirago (Arcieri Tre Torri, 490), che è riuscita a tenere testa a un agguerrito parterre di avversarie, tra cui Francesca Maffezzoni (Arcieri Seri-Art Cremona, 483) e Silvia Lagi (Arcieri La Sorgente, 440), mentre Maria Giuseppina Varisco (436) e Antonietta Bovi degli Arcieri Tre Torri hanno concluso la loro gara, rispettivamente, al 4° e al 6° posto. Primo posto tra le squadre “Master” per gli Arcieri Tre Torri (Salmoirago, Varisco, Bovi, 1311) nel femminile e per gli Arcieri del Sole (Alberti, Capoferri, Trotta, 1555) nel maschile, davanti agli Arcieri Malpaga Colleoni (Semprini, Castelli, Bassis, 1486) e Arcieri Bresciani (Grandi, Grezzani, De Paul, 1473).

Segreteria Arcieri Tre Torri