Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Promozione girone A

Gavirate in campo, Caon: “Non ci nascondiamo, ma le milanesi…”

Venerdì scorso è iniziata la stagione del Gavirate, una delle favorite per il salto in Eccellenza. Agli ordini di Oscar Crippa, Cristian Caon e di Cristian Genovesi, allenatore della Juniores ma che da quest’anno farà presenza fissa anche in prima squadra, il gruppo rossoblù ha cominciato a sudare in vista del campionato e della Coppa Italia (esordio il 1° settembre contro Bresso o Accademia Gaggiano).

gavirate allenamento 1La rosa è profondamente rinnovata e ringiovanita rispetto all’anno scorso e si è sicuramente rinforzata, basti pensare all’approdo di un trio di tutto rispetto come Tartaglione, Lercara e Cortez. L’obiettivo dichiarato, dunque, è quello di arrivare in alto e di provare a salire al piano di sopra: “Non ci nascondiamo e sappiamo di essere una squadra di prima fascia del girone A di Promozione – spiega Caon -. Guardando alle altre avversarie, però, non possiamo dire che non si siano altrettanto attrezzate. Penso, ad esempio, al Vighignolo che ha preso i tre migliori e più prolifici attaccanti degli altri gironi oltre a mister Alessandro Pistone, un tecnico che ha calcato palcoscenici importanti, al Magenta in cui giocherà il mio ex compagno alla Varesina Rampinini, alla Base 96, al Meda di Sala e del nostro ex Di Noto, all’Universal Solaro e allo stesso Morazzone. Ci sono almeno 7-8 squadre di alto livello e il campionato sarà molto molto competitivo”.

Il Gavirate vuole farsi trovare pronto e i primi giorni di lavoro hanno già dato qualche indicazione: “Vedo tanto entusiasmo nella vecchia guardia così come nei numerosi nuovi acquisti. Abbiamo cambiato parecchio e il 55% della squadra sarà alla sua prima stagione in rossoblù. Ci sono tanti giovani e terremo presente anche qualche talento dal nostro settore giovanile che per noi è importante. Ci vorrà un po’ di tempo perchè il gruppo si amalgami e perché tutti comprendano e mettano in pratica le nostre linee guida, ma dai primi allenamenti ho notato voglia di fare ed estrema disponibilità in tutti. Siamo veramente contenti di questo atteggiamento”.

Dopo tre giorni di doppio, il gruppo riprenderà ad allenarsi di sera da oggi fino a giovedì; venerdì sarà di riposo, mentre sabato e domenica sono fissate di nuovo due sedute quotidiane. “Facciamo già esercizi con la palla che secondo noi non deve mai mancare, nemmeno nei primi giorni – continua Caon -. Ci stiamo concentrando anche sulla tecnica individuale e di reparto e Crippa, Genovesi ed io lavoriamo in sintonia e ci confrontiamo costantemente. Credo che la figura dell’allenatore unico sia un po’ superata; è giusto avere più occhi e più punti di vista. Poi, le decisioni è giusto che vengano prese da un’unica persona e quest’anno sarò io il responsabile tecnico”.

Laura Paganini