Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallavolo

Futura super: schiantata la capolista Trento (3-0)

Partita inattesa? Forse, sicuramente il risultato è giunto a sorpresa. Ma la Futura Volley Giovani (foto di Giovanni Pini), oggi, ha dimostrato non solo di potersela giocare con chiunque: la Delta Informatica Trentino è stata superata con un 3-0 evidentemente frutto del durissimo lavoro settimanale e di una crescita esponenziale dal punto di vista del gioco, in cui la prima sublimazione – in termini di risultato – è arrivata oggi, di fronte all’avversario più ostico.
Gli 82 minuti di match hanno visto in campo la Futura più attenta della stagione, abile a concretizzare non appena le avversarie mostravano il fianco ma soprattutto mai in balia degli eventi, come il recupero trentino sul finale del primo set (da 24-21 e 24-24) avrebbe potuto lasciare presagire. Cialfi ha così potuto imbastire il suo gioco e mandare in doppia cifra ben 4 compagne: gli 11 punti di Pinto, i 12 di Pistolesi, i 13 di Sartori e i 16 della MVP Latham sono indice della varietà di soluzioni, tutte efficaci, a disposizione del team biancorosso che quest’oggi ha fatto letteralmente ballare di gioia un San Luigi entusiasta.
Le Cocche, comunque, non devono considerarsi arrivate: già dalla prossima uscita a Montecchio le bustocche dovranno dimostrare di mantenere questi alti ritmi per scalare la classifica del girone B.

PRIMO SET: La Futura approccia questo appuntamento schierando Latham opposta a Cialfi, Veneriano e Sartori al centro, Pistolesi e Pinto in posto 4 più Garzonio libero; Trento risponde con le diagonali Moncada-Piani, Fondriest-Furlan, d’Odorico-Melli e con Moro libero. Le biancorosse prendono l’immediato vantaggio aprendo i giochi con il doppio diagonale di Latham (3-0), incrementando poi con Veneriano al servizio (5-1); Latham appoggia dalla seconda linea l’8-3, prima del rientro ospite firmato Piani-Furlan (9-6). Il lob di Pinto da posto 4 riporta le biancorosse a +5 (12-7), Lucchini è costretto a stoppare il gioco 3 azioni dopo a causa del filotto trentino (12-10); Busto conserva la testa grazie all’errore di Piani dai nove metri (15-12), le ospiti però completano il rientro sfruttando l’errore offensivo di Pinto (16-16). La stessa schiacciatrice biancorossa si prende la rivincita sull’affondo del 18-17, la Delta ritrova il pareggio al punto 19 e il set prosegue in equilibrio fino al 23-21 messo a segno da Sartori. Veneriano firma l’ace del primo set point (24-21) ma Piani trova il doppio ace del pareggio (24-24); il muro di Sartori porta un nuovo set point alla Futura (26-25) concretizzato dal tocco di seconda di Cialfi (27-25).

SECONDO SET: La partenza è ancora di marca biancorossa, con Latham abile a siglare il 3-0; Sartori approfitta di una retroguardia ospite distratta e mette a terra il 6-1 che entusiasma il San Luigi e che consiglia a coach Bertini la chiamata di una sosta. Il timeout fa bene a Trento che con Melli arriva al 7-5; il pareggio ospite giunge sul turno al servizio di Fondriest (8-8), Busto ritrova il doppio vantaggio sul diagonale dell’11-9 messo a terra da Latham. Pistolesi pizzica le mani del muro sul lungolinea che porta le biancorosse a +4 (14-10), quindi Sartori piazza un nuovo muro per il 16-10; la Delta riprende coraggio con Fondriest (18-13) e Piani (19-15), ma la Futura piazza un nuovo allungo a firma Pistolesi-Veneriano-Sartori (22-15). Una breve fase di appannamento nel finale (23-18) non spaventa le biancorosse, che con la doppietta di Latham chiudono la frazione per il 2-0 nel computo set (25-20).

TERZO SET: Furlan realizza lo 0-2 di inizio frazione, subito rimontato dal murone di Pistolesi su Melli (2-2); Latham trova il primo vantaggio biancorosso del set con un mani-out (5-4) seguito dal doppio colpo di Pistolesi (muro e diagonale) che vale il 7-4 e la prima sosta chiamata da Bertini. La Futura incrementa anche in uscita dal timeout con l’ottima combinazione tra Cialfi e Sartori (9-4) e il trend positivo prosegue con Pinto (11-6); il servizio trentino presenta però delle insidie che mettono in difficoltà la squadra di Lucchini, costretto a sua volta a chiamare tempo dopo l’ace del 12-10. Latham schianta a terra un diagonale potentissimo che fa esplodere il San Luigi (14-11); Sartori replica a muro e le biancorosse si portano sul 16-12, Pistolesi è instoppabile e sfodera un altro colpo dei suoi (18-12). Melli prova a rianimare le ospiti con un diagonale a tutto braccio (20-16) ma Busto ne ha di più: Veneriano piazza a muro il 23-17, Trento sbaglia il servizio del 24-18 e Pistolesi trova il 25-19 che regala alle Cocche 3 meritatissimi punti.

LE INTERVISTE
Matteo Lucchini (coach Busto Arsizio)
: “E’ stata una partita incredibile, ma preparata molto bene: non ho niente da rimproverare alle mie atlete, sono molto felice. Paradossalmente abbiamo limitato oggi i nostri errori, invece le motivazioni hanno portato a questo risultato. Da qui, però, voglio ancora di più: il percorso per poterci salare è lungo, ma ora sono sicuro che gli altri ci temeranno di più”.
Vittoria Piani (opposto Trento): “Le abbiamo studiate bene e sapevamo che erano forti, abbiamo giocato malissimo ma dobbiamo sempre guardare avanti. E’ mancato tanto in attacco, ci siamo trovati di fronte un grande muro che ci ha limitato”.
Chiara Pinto (schiacciatrice Busto Arsizio): “Avevamo iniziato parlando di testa-coda: quello che si è visto, però, è stato l’impegno e il cuore di questa squadra. Devo complimentarmi con le ragazze del team, dalla prima all’ultima: adesso abbiamo capito come funziona la Serie A2 e potremmo cominciare a dare fastidio a tante squadre”.

Futura Volley Giovani – Delta Informatica Trentino 3-0 (27-25, 25-20, 25-19)
Futura Volley Giovani
: Veneriano 6, Danielli ne, Cialfi 3, Gori ne, Peruzzo ne, Latham 16, Cicolini ne, Sartori 13, Pistolesi 12, Pinto 11, Gallizioli ne, Grippo, Garzonio (L), Zingaro. All. Lucchini. Battuta: errate 5, ace 2. Ricezione: 51% positiva, 25% perfetta, errori 3. Attacco: 38% positività, errori 7, murati 7. Muri: 8.
Delta Informatica Trentino: Piani 16, Moro (L), Fondriest 8, d’Odorico 3, Barbolini 3, Moncada 1, Furlan 8, Melli 11, Vianello ne, Giometti, Berasi 7. All. Delmati. Battuta: errate 6, ace 3. Ricezione: 75% positiva, 39% perfetta, errori 2. Attacco: 34% positività, errori 8, murati 8. Muri: 7.

- RISULTATI E CLASSIFICA