Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallavolo

Futura contro Baronissi per svoltare. Veneriano: “Concentratissime”

La terza giornata di campionato nelle intenzioni della Futura Volley Giovani (foto Giovanni Pini) vuole rappresentare la svolta di un avvio accidentato. Le cocche ritornano tra le mura amiche del San Luigi (domenica 20 ottobre alle ore 16.30) per vendicare la perdita dell’imbattibilità interna, durata 2 anni esatti e chiusa dal raid del Barricalla CUS Torino, ma soprattutto per invertire il trend di un inizio di campionato non semplice (2 sconfitte su due partite).
Che Cialfi e compagne potessero subire un duro impatto all’esordio nella categoria era un fatto sicuramente pronosticabile, ma perdere non fa ovviamente piacere a nessuno. E quella casella dei punti in classifica, ancora ferma a zero dopo le sconfitte arrivate da una grande Torino e da una Roma fisicamente superiore, vuole essere modificata dalle ragazze in biancorosso da questa domenica.

La settimana di avvicinamento alla terza giornata di campionato è stata molto intensa ma anche molto proficua, come dichiarato da coach Matteo Lucchini: “Siamo in crescita e vogliamo puntare grosso su questa partita, l’obiettivo è quello di smuovere questa classifica che ci penalizza. Nelle due sfide precedenti è sicuramente mancata la capacità di credere di poter giocare punto a punto in ogni set: questa qualità, stimolata a dovere da queste stesse atlete che stanno lavorando durissimo, può venire fuori già dopodomani. E’ una partita con tante incognite, ma allo stesso tempo l’adattamento alla Serie A2 sta arrivando a passo spedito”.

Le incognite, come detto dal coach, sono comprensibilmente molte: se è vero che la P2P Smilers Baronissi, nostra avversaria di domenica, è – insieme alla Futura – l’unica squadra senza vittorie nel girone, va altresì detto che le salernitane hanno piazzato in questi ultimi sette giorni un paio di mosse interessanti. La società campana ha infatti sostituito la guida tecnica venerdì scorso, passando da Vito Ferrara all’ex allenatore di Offanengo Leo Barbieri, e inoltre si è rinforzata con l’arrivo di un nuovo opposto straniero: Krystle Esdelle, 35enne di Trinidad e Tobago, tenterà di invertire le sorti del team con i suoi 191 centimetri e la sua carriera internazionale.

Centimetri ed esperienza che alla P2P non mancano, come riferisce la centrale biancorossa Martina Veneriano“Baronissi ha una palleggiatrice molto esperta, che disputa la Serie A da 10 anni, e proprio ieri è giunta la notizia dell’acquisto di un nuovo opposto; in più può mettere in campo atlete molto dotate fisicamente. Come già detto, tante loro atlete possono contare su una maggiore conoscenza del campionato e sono più avvezze a gestire i vari momenti della gara, quindi sarà importante per noi rimanere sempre sul pezzo”.
Martina fa eco a coach Lucchini riguardo la preparazione settimanale: “Stiamo lavorando tanto in palestra, soprattutto sul muro, ma anche sull’umore: sappiamo che in qualità di matricole affronteremo sempre squadre molto forti, quindi non possiamo farci abbattere dopo due sconfitte. Lo scorso anno la filosofia era pensare una partita per volta: questa mentalità è rimasta immutata, siamo concentratissime sulle prossime avversarie”.

- PROGRAMMA E CLASSIFICA