Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Altri Sport

Fossa Olimpica – Uboldo alza l’asticella e rincorre il bonus

A tre giornate dal termine delle fasi di qualificazione per la finale regionale del campionato lombardo invernale di Fossa Olimpica, il torneo entra decisamente nel vivo.

Sono le società, in particolar modo, ad accendere la bagarre verso la conquista dei “bonus” da spendere poi nella finale del 24 febbraio al Concaverde di Lonato del garda. E’ doveroso rammentare, che alle società prime classificata per la zona Est e per la zona Ovest andranno 6 punti di “bonus”, alle seconde 4, alle terze 3 mentre le altre potranno contare solo su 2 piattelli in più.

La zona Ovest, che ha fatto registrare la presenza di 120 tiratori, è quella che si è già bella e che infiammata con la compagine varesina del Tav Belvedere di Uboldo che ha sferrato un attacco non indifferente ai più immediati antagonisti, i pavesi del Tav Accademia Lombarda di Battuda. Dopo questa quinta di campionato, i varesini hanno incrementato il loro vantaggio dai pavesi portandosi a + 16 piattelli che, seppure importanti, non possono certo garantire loro sonni tranquilli. Se Uboldo e Accademia Lombarda si stanno contendendo i primi 2 posti, a dar vita a un brioso quanto spumeggiante duello per la terza piazza sono i portacolori del Tav Alrlunese e i pavesi dell’Eurotrap di Trovo, distanziati da solo 6 piattelli: un’inezia, se pensiamo che mancano ancora tre gare da disputare.

Nella zona Est, dove i tiratori al via sono stati 247, con il dream team dei bresciani del Trap Pezzaioli di Montichiari ha preso decisamente il largo, a contendersi la piazza d’onore, con un testa a testa entusiasmante, sono le “Frecce Verde-Oro” del Trap Concaverde di Lonato del Garda e i bergamaschi del Tav Bonate, con in agguato gli alfieri del Poggio dei Castagni di Gavardo, pronti ad approfittare del benchè minimo svarione degli avversari.

A livello individuale, continua la striscia più che positiva del Prima categoria Gianfranco Merigo, ancora una volta miglior punteggio di giornata per la zona Ovest con 49/40. Rimaniamo nella zona Ovest, per segnalare anche il 48/50 di Ismaele Mariani, anche lui costantemente ai piani alti nelle varie tornate, e i 47/50 messi a segno da Marco Viscardi, Mario Pirovano e da Pierantonio Venturini. Spostiamoci adesso nella zona Est, con un altro 49/50, che porta la firma del Prima categoria Gianfranco Contessi del Trap Pezzaioli, che ha preceduto il pari grado e compagno di colori Graziano Borlini con 48/50, stesso punteggio, questo, di Nicola Minini, esponente di prima fascia del Poggio dei Castagni. A far segnare l’unico 47/50, nella zona Est, è stato il prima categoria del Trap Pezzaioli Cristian Filippi, altro tiratore di vaglia e alquanto poliederico, che non disdegna certo anche altre specialità del tiro a volo e che ritroviamo ogni dove costantemente tra i protagonisti.

Il prossimo appuntamento con la sesta giornata del campionato regionale lombardo di Fossa Olimpica è fissato per l’1, il 2 e il 3 febbraio, sulle pedane mantovane del Tav Mattarona-Rivarolo per la zona Est e su quelle meneghine del Tav Arlunese nella zona Ovest.

 

Classifiche
Zona Ovest: 1) Belveder-Uboldo 1.363/1.500; 2) Accademia Lombarda 1.350; 3) Arlunese 1.393; 4) Eurotrap 1.286; 5) Fagnano 1.258.
Zona Est: 1) Pezzaioli 1.381/1.500; 2) Concaverde 1.342; 3) Bonate Sopra 1.341; 4) Poggio dei Castagni 1.302; 5) San Fruttuoso 1.287.

[email protected]