Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Prima Categoria girone A

Festa Gorla, la voce dei protagonisti. Contaldo: “Siamo in promozione”. Voltan: “Bellissimo”

Il Gorla Maggiore non contiene la gioia: da mister Contaldo al giovane Voltan, dalla dirigenza a tutti i tifosi, nonostante un clima tutt’altro che primaverile, l’atmosfera è più calda che mai.
gorla spogliatoioNon potrebbe essere più bello di così – afferma raggiante mister Contaldo – ora possiamo dirlo, siamo in promozione, ce l’abbiamo fatta“. “Sotto il diluvio, una partita sudata fino alla fine, nonostante chi diceva che saremmo arrivati settimi, chi ci vedeva fuori dai playoff, chi pronosticava la nostra debacle con 3/4 gol subiti, noi siamo qui, con le patate appena raccolte in questo campo perché qualcuno ha detto che questo è solo “un campo di patate“, fortuna non abbiamo giocato su quel campo da biliardo dove comunque l’ultimo mister che abbiamo incontrato ha perso 1 a 0, ma al di là di questo andiamo in promozione e siamo felicissimi“. Poi aggiunge:Devo dire grazie a Pasquali perché non sarei qui se non mi avesse voluto fortemente. Una dedica? Per Pasquali e Dainesee qui non trattiene le lacrime. 

Il mio primo playoff, un playoff pazzescoafferma il centrocampista Lorenzo Voltanquesta sera abbiamo giocato bene ma abbiamo anche saputo gestire lo 0 a 0, abbiamo avuto chance importanti all’andata, anche stasera ci abbiamo provato, io avrei potuto segnare il mio primo gol con questa maglia ed invece la palla è finita sulla traversa, ma non ha importanza, va bene così. siamo al 4° turno e cercheremo di vincere ancora, la promozione ce la stiamo conquistando sul campo“. Anche per il giovane ’98 tempo di dediche e ringraziamenti:Alla mia famiglia che mi ha sempre sostenuto, a mio padre che mi ha sempre seguito e a mio fratello oggi presente per la seconda volta“.

Ora il prossimo turno in scena domenica 26 maggio (ritorno domenica 2 giugno) sarà contro il Città di Castello vittorioso ai rigori contro la Cividatese.

Mariella Lamonica