Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallavolo, UYBA Volley

Farfalle nella tana di Bergamo. Cumino: “Aggrediamole dall’inizio”

Dopo i due anticipi della 7^ giornata che hanno visto vincere in trasferta Novara e Conegliano rispettivamente a Caserta e Cuneo (Novara e Conegliano si sfideranno stasera a Milano per la Supercoppa Italiana), la UYBA scende in campo al PalaAgnelli di Bergamo domenica alle ore 17. L’ultimo confronto esterno in casa di Bergamo è avvenuto alla prima di campionato della scorsa stagione e Gennari e compagne si erano aggiudicate l’intera posta in palio (3-0). Si ripeterà lo stesso scenario anche domani?
Tre gli ex di turno da una parte come dall’altra: coach Lavarini che ha allenato a Bergamo dal 2010 al 2017 e Gennari che ha giocato nella città orobica per la UYBA e Prandi, ex farfalla ora a Bergamo.

QUI UYBA – Dopo le due partite in quattro giorni della scorsa settimana che hanno portato due vittorie, nella settimana appena trascorsa la squadra ha avuto tempo e modo di recuperare le energie in previsione della trasferta di Bergamo. Una tegola, però, ha colpito la squadra proprio nell’allenamento di ieri sera che Orro ha abbandonato anticipatamente per un probabile infortunio alla caviglia sinistra.
Coach Lavarini, dunque, si affiderà in regia a CuminoLowe opposto, Washington e Bonifacio centrali, Herbots e Gennari in posto quattro e Simin libero. La cinese sembra un po’ come un diesel: dopo qualche scambio di assestamento, anche domenica contro Caserta ha preso in mano la situazione e ha saputo meritarsi gli applausi del pubblico per alcune difese molto buone che hanno dato fiducia a lei e al gruppo. Il libero, si sa, è un ruolo particolarmente delicato e per lei, che si è trovata a dover sostituire un “mostro sacro” come Leonardi, non è stato facile doversi ambientare in poco tempo in un campionato competitivo e di alto livello come il nostro. Ma, a quanto sembra, non dovrà prendere il posto di Leonardi ancora a lungo: la farfalla tigre, infatti, sembra quasi recuperata dopo l’intervento seguito alla rottura scomposta del mignolo della mano sinistra e rientrerà in gruppo a breve.
Le due vittorie con Perugia e Caserta hanno portato morale alto all’interno del gruppo e in questa settimana ci siamo allenate cercando di migliorare ancora il nostro gioco, studiando anche la Zanetti che è una squadra che dovremo affrontare con attenzione – spiega la palleggiatrie biancorossa Maria Luisa Cumino che presumibilmente domani sostituirà Orro, infortunata -. Giocare in trasferta è sempre difficile e Bergamo è una squadra da aggredire dall’inizio. Attenzione a Smarzek: dovremo cercare di contenerla il più possibile“.

QUI BERGAMO – La formazione di coach Abbondanza ha cambiato molto in estate e domani dovrebbe scendere in campo con la serba Mirkovic in palleggio in diagonale con SmarzekMelandri Olivotto al centro, Mitchem e la brasiliana Samara in posto quattro e libero Sirressi. Finora il campionato di Bergamo ha riservato alti e bassi e sono 7 i punti racimolati in 6 partite. Solo due le vittorie (una piena contro Filottrano e una al tie-break contro Perugia) a fronte di quattro ko (due netti contro Monza e Conegliano e due al quinto set contro Scandicci e Casalmaggiore).

Zanetti Bergamo – Unet e-work Busto Arsizio
Zanetti Bergamo: 1 Smarzek, 2 Imperiali, 3 Olivotto, 4 Van Ryk, 5 Sirressi (L), 7 Prandi, 8 Rodrigues, 9 Melandri, 13 Mirkovic, 16 Civitico, 17 Loda, 22 Mitchem. All. Abbondanza, 2° Turino.
Unet e-work Busto Arsizio: 1 Washington, 3 Bici, 4 Herbots, 5 Wang (L), 6 Gennari, 7 Cumino, 8 Orro, 9 Leonardi, 10 Villani, 11 Lowe, 13 Bonifacio, 14 Negretti, 15 Berti. All. Lavarini, 2° Musso.
Arbitri: Venturi-Rapisarda

- PROGRAMMA E CLASSIFICA

Laura Paganini
(foto di Alessandra Molinari)