Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallavolo, UYBA Volley

Europei, convocate Orro e Lucia Bosetti. Mazzanti: “Giochiamoci le nostre carte”

Si è chiuso ieri il collegiale della nazionale italiana femminile che precede gli Europei in programma tra Polonia, Slovacchia, Ungheria e Turchia (sede delle finali) dal 23 agosto all’8 settembre. A prendervi parte saranno 14 atlete azzurre convocate dal ct Davide Mazzanti che, dopo la rinuncia per stanchezza da parte di Elena Pietrini, ha chiamato al suo posto Terry Enweonwu. Tutte confermate le altre, comprese le nostre Alessia Orro (palleggiatrice della UYBA) e Lucia Bosetti (schiacciatrice albizzatese in forza a Scandicci).

Le vice campionesse mondiali dell’Italia partiranno per Lodz (sede della Pool B) nella serata di mercoledì 21 agosto da Milano Malpensa a bordo di un volo diretto per Varsavia. Ma prima, Alessia Orro nel pomeriggio di oggi sarà al Palayamamay per il primo allenamento della UYBA e il primo bagno di folla tutto biancorosso.
Le azzurre esordiranno nella fase a gironi venerdì 23 agosto contro il Portogallo (ore 17.30), poi se la vedranno contro Ucraina (25/8 ore 21), Belgio della farfalla Britt Herbots (26/8 ore 18), Slovenia (27/8 ore 21) e Polonia (29/8 ore 20.30).

“Sono soddisfatto dell’ultimo periodo di lavoro e penso che la squadra sia pronta a iniziare questa nuova avventura – spiega il ct Davide Mazzanti -. Ho voluto confermare il gruppo di base che ha affrontato la qualificazione olimpica di Catania, proseguendo nel nostro progetto. L’unica novità è Terry (Enweonwu n.d.r.) al posto di Elena (Pietrini n.d.r.): la linea è quella già tracciata al Mondiale 2018, ossia dar spazio ad atlete giovani in maniera che s’inseriscano nella squadra e acquisiscano importanti esperienze di gioco. Quello di quest’anno è un Europeo differente dagli altri, molto più lungo e quindi sarà importante che ogni giocatrice dia il proprio contributo. Il gruppo mi consente di avere diverse soluzioni tattiche e credo che questo possa essere un valore aggiunto”.
Sul percorso del girone aggiunge: “Nella prima fase affronteremo due squadre di livello come Polonia e Belgio, formazioni che conosciamo molto bene avendole già incontrare nel corso della stagione. Loro sulla carta sono le avversarie più insidiose della pool, mentre abbiamo meno informazioni su Portogallo, Slovenia e Ucraina, squadre che però non vanno assolutamente sottovalutate. Dopo la qualificazione alle Olimpiadi ho visto nelle ragazze ancora più voglia di disputare un bel torneo. Il nostro obiettivo primario è sempre quello di mettere in mostra la nostra migliore pallavolo, fatta di un’identità di gioco ben precisa. Nell’Europeo 2017, anche a causa degli imprevisti (fuori Malinov e Sylla n.d.r) non eravamo riuscite ad esprimere il nostro valore e questo era stato il rimpianto maggiore. Questa volta abbiamo intenzione di giocarci al meglio le nostre carte e poi vedremo quale sarà il risultato finale“.

Le convocate:
Alzatrici: Alessia Orro, Ofelia Malinov
Centrali: Cristina Chirichella, Anna Danesi, Sarah Fahr e Raphaela Folie
Schiacciatrici: Lucia Bosetti, Indre Sorokaite, Myriam Sylla, Sylvia Nwakalor e Terry Enweonwu
Opposto: Paola Egonu
Libero: Monica De Gennaro e Beatrice Parrocchiale

I quattro gironi:
Pool A (Ankara): Turchia, Grecia, Francia, Bulgaria, Serbia e Finlandia.
Pool B (Lodz)Italia, Polonia, Belgio, Ucraina, Portogallo e Slovenia.
Pool C (Budapest): Croazia, Azerbaijan, Olanda, Romania, Ungheria ed Estonia.
Pool D (Bratislava): Slovacchia, Russia, Spagna, Bielorussia, Germania e Svizzera.   

Il cammino dell’Italia: 
23 agosto ore 17.30: Italia-Portogallo
25 agosto ore 21: Italia-Ucraina
26 agosto ore 18: Italia-Belgio
27 agosto ore 21: Italia-Slovenia
29 agosto ore 20.30: Italia-Polonia

Laura Paganini
(foto Maurizio Pollini)