Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Eccellenza girone A

Eccellenza, il bello viene adesso. Playoff, possibile spostamento

Si è chiuso nel migliore dei modi il campionato della Castellanzese, all’inizio considerata l’outsider, che ieri ha centrato la promozione nella massima serie dei dilettanti. Un traguardo grandioso per la realtà di Castellanza dove il calcio è rappresentato da una società seria, attenta e preparata. Ieri i neroverdi hanno fatto festa sul campo di Vigevano concludendo il campionato al grido di: “Fuoco D paglia”, uno slogan di riscatto verso chi, a inizio stagione, aveva considerato le vittorie neroverdi, appunto, un fuoco di paglia. Nel girone di ritorno la squadra ha zoppicato parecchio, ma alla fine ha vinto meritatamente a scapito di Fenegrò e Legnano arrivate rispettivamente seconda e terza.

Per le altre big del Girone A (il più equilibrato di Eccellenza) il “vero” campionato inizia adesso: sabato prossimo (4 maggio) scattano i playoff del girone, semifinali e poi finale in gara unica sul campo della meglio classificata che ha a disposizione due risultati su tre.
E così la Varesina, quinta posizionata per gli scontri diretti a sfavore rispetto al Verbano, farà visita alla seconda forza del campionato, mentre i rossoneri di Cotta dovranno vedersela contro il Legnano al “Mari”. La semifinale tra Fenegrò e Varesina potrebbe subire uno spostamento a domenica 5 maggio: tutti dipenderà dalla Juniores rossoblù che mercoledì 1° maggio sarà impegnata nelle fasi finali regionali. In caso di passaggio del turno, la squadra di Fedele sarebbe poi impegnata sabato 4 maggio, di conseguenza la società si è già mossa per chiedere, nell’eventualità, lo spostamento della partita della prima squadra raccogliendo parere favorevole sia dagli avversari che dal Crl. Tutto dipenderà dal cammino dei baby.
Chi vince i playoff del girone affronta poi la fase successiva (contro le vincenti delle altre regioni) che porta verso la Serie D.

Attenzione perché c’è anche chi è in lotta per mantenere la categoria: Castanese e Union Villa Cassano si sfideranno ai playout domenica 5 (gara d’andata) e domenica 12 maggio (gara di ritorno). Al momento non risulta alcuno spostamento che si presupponeva vista la penalizzazione che pende sul Varese, ma che non è ancora arrivata. Alla Castanese, meglio classificata, bastano due pareggi.

Elisa Cascioli