Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Mercato, Pro Patria

Doppio colpo in chiusura di mercato. Ecco attaccante ed esterno

Alla Pro Patria la quinta punta deve essere rigorosamente albanese. Così, dopo Ersid Pllumbaj l’anno passato, l’ultimo giorno di mercato ha portato allo “SperoniAristidi Kolaj, attaccante classe ’99 nato a Marino ma originario del paese delle aquile e approdato in biancoblu in prestito dal Sassuolo. Attualmente con la selezione under 21 della nazionale rossonera di Alban Bushi (amichevole con la Francia il 5 e qualificazione continentale con l’Austria il 9), Kolaj sarà a Busto solo martedì 10 settembre. Tanto da potersi mettere a disposizione di Javorcic e poter prendere parte alla presentazione ufficiale dell’11. Sei reti in 13 presenze (12 da titolare) nel campionato scorso con la Primavera neroverde, il neo rigrotto ha un passato nelle giovanili del Varese sino al fallimento del 2015. Sarà il terzo giocatore albanese della storia della Pro dopo il citato Pllumbaj e l’iconico Xhuljano Kulli dell’era Tesoro (fenomeno su Youtube, clamorosa meteora sul campo).

A completare il mosaico bustocco, l’ultima tessera rappresentata da Andrea Masetti, esterno mancino anche di lui di scuola Sassuolo e in prestito dall’Arezzo che durante l’estate ne ha acquisito la titolarità delle prestazioni. Anni 21, la stagione scorsa 23 presenze al Pontedera e quella precedente 10 al Fano sempre in Serie C, il guastallese farà da backup a Galli rispondendo alle esigenze societarie di rispetto della regola degli under riguardante gli incentivi. Si chiude con le due operazioni di cui sopra il mercato turottiano. Nel dettaglio: 6 novità (Brignoli, Defendi, Kolaj, Masetti, Palesi e Spizzichino), la “promozione” di Molinari e Ferri, il resto costituito da giocatori già in rosa nello scorso campionato.

Giovanni Castiglioni