Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Prima Categoria girone A

Domenica di fuoco: Solbiatese – Cantello e Ispra – Valceresio, incroci bollenti

Quella di domani è una di quelle domeniche che attendi per un intero campionato, il fatto che piombi così, senza preavviso, alla sesta giornata non le toglierà certamente fascino e valore.
L’imperativo è: fateci divertire, perché gli incroci di questo calendario potrebbe davvero regalare sfide molto esaltanti.
Partendo da una delle capoliste, la Solbiatese, ecco che al Chinetti arriverà l’unica squadra capace, fino ad oggi, di battere la corazzata nerazzurro. E questa squadra risponde al nome di Cantello Belfortese. I biancorossi si presentano all’appuntamento dopo il rocambolesco pareggio di Coppa Lombardia (3 a 3) di giovedì sera e con qualche punto in meno, in campionato, di quelli che ci si sarebbe aspettati. Dal canto suo la banda di mister Gennari sta dimostrando una crescita collettiva nel gioco e nelle prestazioni, sta dimostrando a tutti gli effetti di essere “La corazzata da battere”.
Non sarà da meno la sfida dell’altra capolista che ad Ispra attende la Valceresio. Doveva essere il match dell’ex Davide Golisciano, centrocampista che la scorsa estate ha detto sì al lungo corteggiamento arcisatese, ed invece l’infortunio maturato contro il Bosto lo terrà lontano dai campi per un po’, ma sarà comunque il match di altrettanta qualità e quantità da ambo le parti, aperto ad ogni risultato.
A richiamare nuovamente l’attenzione in questa domenica ecco Tradate – NFO Ferno. Se i primi sembrano non aver ancora trovato la quadra perfetta a causa di una “pareggiate acuta”, il Ferno dopo i tentennamenti iniziali si sta abituando bene alla nuova categoria come dimostrano i nove punti all’attivo. Ecco perché anche questi novanta minuti potrebbero rivelare sorprese a go go.
Un percorso quasi netto lo sta compiendo l’Accademia Bmv. Suman e compagni inseguono le prime della classe a due punti, per non perdere contatto massima attenzione nella trasferta sull’ostico campo dell’Antoniana. Periodo difficile per i bustocchi, un solo punto in classifica probabilmente non rende giustizia alle prestazioni dei ragazzi di mister Colombo, c’è da invertire la rotta al più presto.
Il più che positivo percorso delle matricole coinvolge a pieno anche la Crennese Gallaratese, un po’ meno il San Michele. Le due formazioni si troveranno opposte in questo turno sul sintetico di Morazzone; i gialloneri sanno che si deve necessariamente iniziare a fare punti pesanti ma con questa squadra in un ottimo stato di forma non sarà facile.
Ticinia – Folgore Legnano è un’altra gara dal risultato poco pronosticatile. I ragazzi di mister Cislaghi stanno facendo un po’ fatica in questo girone del varesotto, la Folgore nelle ultime uscita non ha mostrato lo smalto dei giorni migliori, entrambe devono ritrovarsi al 100% nel minor tempo possibile altrimenti chi è davanti scappa.
Dopo la prima vittoria di campionato ottenuta all’ultimo respiro, l’Arsaghese si presenta a Capolago per affrontare il Bosto. I gialloblù vogliono tornare al successo dopo la battuta d’arresto di sette giorni fa, i biancorossi cercano continuità.
Chiude il quadro di questo settimo turno Turbighese – San Marco, altra partita tra due formazioni assetate di busti vista la classifica un po’ deficitaria.

Appuntamento come sempre sui campi della provincia alle ore 15.30.

PROGRAMMA E CLASSIFICA

Mariella Lamonica