Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallavolo, UYBA Volley

Derby del Ticino, Novara-UYBA con molte assenze. Lavarini: “Partita difficile”

Primo big match stagionale per la UYBA che domani sera (mercoledì) alle ore 20.30 con diretta tv su Rai Sport sarà di scena al PalaIgor di Novara per affrontare le campionesse d’Europa in carica nell’anticipo della 4^ giornata.
Le due squadre si sono già affrontate tre volte in precampionato e il borsino è di una vittoria biancorossa a Chiavenna e di due successi delle piemontesi al Memorial Ferrari e nell’amichevole al Palayamamay giocata a ridosso dell’esordio in campionato. Nella storia, invece, in 18 incontri totali, Novara ne ha vinti 14 e la UYBA soltanto 4, l’ultima volta il 25 marzo 2017: 3-1 nell’11° turno di ritorno con Martinez che mise a segno 22 punti e Berti che firmò 5 muri.

QUI UYBA – La UYBA arriva a questa sfida in piena emergenza, ma nello stesso tempo con la consapevolezza di poter sopperire alle pesanti assenze. Ancora out, infatti, il libero Leonardi che domani sarà operata per ridurre la frattura scomposta al mignolo della mano sinistra che si è procurata nell’allenamento di rifinitura pre UYBA-Brescia; insieme a lei non ci sarà nemmeno il secondo libero Simin che soffre per una forte forma di dermatite e difficilmente sarà recuperabile.
Così, proprio come domenica, sarà Gennari a calarsi nei panni del libero, lasciando via libera nel ruolo di schiacciatrici a Herbots e a Villani, entrambe molto positive contro le bresciane. Al centro sarà sicuramente riconfermata la straripante Washington con Bonifacio favorita su Berti per l’altro posto da titolare. In regia Orro è sulla via del rientro completo e non dovrebbe dare forfait, mentre l’opposto sarà sicuramente Lowe, efficace e già pienamente calata nel ruolo nella sua seconda avventura bustocca.

Coach Stefano Lavarini presenta così la gara: ”Il fatto che Brescia abbia vinto a Novara non significa molto e ogni partita ha la sua storia. Novara ha cominciato il campionato con un po’ di fatica e con molti problemi, ma ora ha ritrovato continuità e fiducia e dunque a maggior ragione sarà una partita molto difficile. Noi, non perchè con Brescia siamo riusciti a mettere una pezza alle nostre magagne, abbiamo risolto tutti i nostri problemi. Ci mettiamo a lavorare per preparare nel miglior modo il match, monitorando giorno per giorno le condizioni fisiche delle nostre atlete. Gennari ancora libero? Valutiamo il recupero di Simin e nel caso non ce la dovesse fare cercheremo la soluzione migliore. Di sicuro Gennari è una giocatrice molto intraprendente, capace di adattarsi alle situazioni più difficili per dare una mano alla squadra: domenica lo ha ampiamente dimostrato“.

QUI NOVARA – Se la UYBA ha problemi di infortuni, anche Novara non è da meno e fino ad ora ha già perso Brakocevic e Mlakar. Coach Barbolini dovrebbe schierare dunque lo stesso sestetto visto domenica contro Filottrano: Hancock al palleggio in diagonale con la centrale ed ex di turno Arrighetti, prestata nel ruolo di opposto, Chirichella e Veljkovic al centro, Courtney e Vasileva in banda, Sansonna libero. Non è escluso, però, che possa rientrare l’opposta Mlakar.
Novara in estate ha rivoluzionato la rosa e, dopo aver salutato pezzi pregiati tra i quali Piccinini, ha puntato su Vasileva, Veljkovic, Brakocevic e Courtney. Ad oggi, ha disputato quattro partite in campionato (una in più della UYBA) e ha 9 punti in classifica, frutto di tre vittorie contro Cuneo, Firenze (al tie-break) e Filottrano e la sconfitta contro Brescia (al tie-break). L’inizio non è stato dei più agevoli, ma a poco a poco la squadra sta cercando di trovare la quadratura del cerchio. Molto forte a muro (37 già stampati contro i 17 della UYBA), ha in Vasileva l’attaccante più prolifica (81 punti e secondo posto in questa classifica), seguita dalla centrale Chirichella con 54 (16 muri), e in Hancock una pericolosa arma in battuta (10 ace).

 

Igor Gorgonzola Novara – Unet e-work Busto Arsizio
Igor Gorgonzola Novara: 1 Mlakar, 4 Morello, 5 Napodano, 6 Courtney, 7 Piacentini, 8 Gorecka, 9 Di Iulio, 10 Chirichella, 11 Sansonna (L), 12 Hancock, 13 Arrighetti, 16 Vasileva, 17 Veljkovic. All. Barbolini, 2° Baraldi.
Unet e-work Busto Arsizio: 1 Washington, 3 Bici, 4 Herbots, 5 Wang, 6 Gennari, 7 Cumino, 8 Orro, 10 Villani, 11 Lowe, 13 Bonifacio, 15 Berti. All. Lavarini, 2° Musso.
Arbitri: Braico – Goitre

- PROGRAMMA E CLASSIFICA

Laura Paganini
(foto di Alessandra Molinari)