Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Seconda Categoria girone M

Crennese-Bienate a voi la scena, la capolista Ferno attende l’Airoldi

Nuovo capitolo per la seconda categoria girone m che domani darà il via al 22° turno stagionale.
Dopo i verdetti di sette giorni fa, con il lanciatissimo Ferno primo in classifica a più uno dalla prima delle inseguitrici questa domenica Crennese-Gallaratese, sarà un’altra giornata di sfide interessanti e big match.
E partendo proprio dalle sfide clou ecco che i riflettori se li prendono Crennese Gallaratese – Bienate Magnago, rispettivamente seconda e terza forza del campionato. Gli uomini di Baratelli vogliono vincere per restare con il fiato sul collo della squadra di Minniti, i ragazzi di Bienate puntano a ripetere la gara di andata, da cui uscirono vittoriosi per 1 a 0, per tenere vivo il sogno del titolo. I blu-granata ci credono, come confermato da mister Lucarelli nell’intervista di ieri. Massimo rispetto per la Crennese Gallaratese ma noi non molliamo, sono io il primo a crederci contro ogni logica, questa squadra può dimostrare di essere cresciuta ancora rispetto all’andata e puntare in alto”.
Alle Nuove Fiamme Oro Ferno tocca, invece, l’ostacolo Airoldi. Ben 28 punti dividono le due compagini in classifica, vietato sottovalutare l’impegno per l’una, vietato non provarci per l’altra.
Voglia di riscatto per l’Olgiatese di mister Amato che una settimana fa è uscita battuta dalla super sfida con Ferno, domani l’avversario sarà quel Lonate Pozzolo con tutte le carte in regola per credere ancora nell’obiettivo playoff.
E se ci crede il Lonate, settimo, come può non crederci la Pro Juventute due posizioni più in su? Attenzione però alla trasferta sull’ostico campo della Borsanese.
Zitto zitto anche il Gorla Minore si è rimesso in carreggiata post season, tanto da risalire fino alla 6° posizione, banco di prova importante la trasferta a Canegrate, formazione impegnata invece nella lotta per non retrocedere.
Visto l’avvio di 2019 un po’ sottotono, deve risollevarsi un po’ il Beata Giuliana, occasione da cogliere al volo quella della sfida con la Rescaldinese, “disperatamente” ultima del girone.
Chiudono il quadro San Massiliano Kolbe – Città di Samarate, formazioni coinvolte nel discorso playout, e Arnate – Virtus Cantalupo che reincarnano molto da vicino la partita appena citata.
Appuntamento alle ore 14.30 su i campi della provincia.

PROGRAMMA E CLASSIFICA

Mariella Lamonica