Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallacanestro Varese

Varese evanescente, Cremona in semifinale: 82-73

FIRENZE - Gara d’esordio di queste Final 8 di Coppa Italia è quella tra Cremona e Varese che rivede i biancorossi in lizza dopo 6 anni. Formazioni al completo da ambo le parti con l’OJM che sogna un colpaccio per conitnuare a sognare. Servirà tanto l’apporto della panchina come avvenuto domenica con Trieste per sfiancare una Cremona che ama i ritmi alti. Successo che è appannaggio di una Cremona che gioca una gara lineare sospinta dai due dioscuri Crawford e Saunders. Varese, invece, ha molto da recriminare su una gara in cui poteva assolutamente dare di più. OJM completamente tradita da Moore e Archie: molle quest’ultimo, incapace di gestire i ritmi in regia il play. Non è mai scoccato il feeling col canestro ed è un vero peccato dato che Cremona ha dato più chances ai biancorossi per rientrare, tutte non adeguatamente sfruttate. E se il tiro da fuori non entra chiudendo con un 6/26 da 3 (23%) con una Cremona che ha spesso cercato di contestarlo, si capiscono molte delle difficoltà avute dai biancorossi. Ora testa a Reggio Emilia, il 3 marzo per il rush finale con l’obiettivo di ricaricare le pile in queste 2 settimane.

FOTOGALLERY 07 coppa italia varese-cremona tambone 11 coppa italia varese-cremona 15 coppa italia varese-cremona

 

 

 

LA DIRETTA

Primo quarto
Cremona subito avanti 6-0 con due triple: Saunders e Diener in transizione dopo 1′. OJM che fallisce due occasioni da sotto prima che Archie la sblocchi: 8-2 al 2′. Salumu prende la linea di fondo e va fino al canestro con una Varese che sale di livello in difesa: 8-4 al 4′. OJM che continua a sbagliare tanto da sotto sia con Cain che con Archie, canestri anche facili ma che non entrano, e Cremona vola sul 13-4 del 5′ con la bomba di Aldridge. Dopo esser finita sotto 16-4, Varese trova nel suo gioco in avvicinamento la forza per produrre gioco, ma Scrubb fa 0/2 in lunetta: 15-6 al 7′. Capitan Ferrero riparte esattamente da Trieste: bomba in angolo e penetrazione conclusa con un bel gancio in un parziale di 0-7 che riporta in careggiata l’OJM per il 17-13 dell’8′. Varese concede qualcosa di troppo in difesa, ma Cremona non ne approfitta e Iannuzzi lucra due liberi allo scadere per il 19-15 della prima pausa.

Secondo quarto
Cremona inizia meglio e trova punti da Stojanovic e Aldridge con un gioco più fluido di una OJM che si affida tanto a Ferrero mentre Avramovic non riesce a entrare in ritmo offensivo: 24-15 al 12′. Varese risale sul -5 con recupero e contropiede finalizzato da Avramovic al 13′. Varese tocca il -2 con la tripla di Ferrero che chiude una bella azione corale iniziata con una penetrazione dal fondo di Avramovic: 24-22 al 14′. Arriva anche la parità: Avramovic tutto solo sotto canestro per il 24 pari con la zona bosina che paga dividendi. Infatti, altro recupero e Ferrero in contropiede segna il 24-26 al 15′. Salumu blocca il parziale costruito da Cremona impattando nuovamente a quota 29 al 16′. Crawford traina Cremona con due super triple, ma Varese risponde con Tambone: penetrazione e assist per due comodi di Cain per il 35-33 del 18′. Crawford è immarcabile: quarta bomba in fila e 43-37 a -38″.

Terzo quarto
Errori a ripetizione in avvio con Varese che dimostra di soffrire gli incipit di questa gara e Cremona va sul 48-40 del 22′. Avramovic dà la scossa con la penetrazione sul fondo e poi segnando in contropiede: 48-44 al 23′. Varese continua a litigare col tiro dalla lunga distanza: 21% su 19 tentativi finora e al 25′ arriva anche il quarto fallo di Ferrero con un antisportivo: 51-44 con Caja che inserisce Natali. Varese costruisce poco e male in attacco affidandosi più ai singoli che al gruppo e Cremona ne approfitta per scappare: parziale di 7-0 e 55-44 al 27′. Varese, però, non ci sta e costruisce un parziale di 0-6 in un 1′ con Scrubb bravo a recuperare palla su rimessa di Cremona e segnare il 55-50 del 28′. Stojanovic ridà vantaggio a Cremona con bomba centrale a fine periodo: 60-52 al 30′.

Quarto quarto
Ruzzier sulla prima azione punisce l’OJM dall’angolo: 63-52. Scrubb prova a caricarsi la squadra sulle spalle tra punti, rimbalzi e decisione in campo: 65-57 al 32′. Ferrero abbandona la contesa con il suo quinto fallo, ma Cremona non chiude la gara sprecando possessi a ripetizione e al 34′ Varese è ancor alì pur segnando col contagocce: 67-59. Caja prova anche l’assetto con 4 piccoli, ma non riesce a trovare la scossa: dopo 2 errori consecutivi da 3, arriva la punizione con Aldridge a segnare dal mezzo angolo la tripla del 70-59 al 35′. Moore completa una gara ampiamente sotto la sufficienza passando la palla nelle mani di Saunders che va in contropiede per il 74-61 del 37′. Avramovic con la rabbia e l’orgoglio: 4 punti e 76-65 al 38′. Aleksa è l’ultimo ad arrendersi, ma Cremona vince con merito e si guadagna la semifinale; per Varese un mesto addio alla Coppa Italia.

Tabellino
Vanoli Cremona – Openjobmetis Varese 82-73 (19-15, 44-40, 60-52)
Cremona: Saunders 20 (7/9, 1/2), Feraboli ne, Gazzotti ne, Diener 7 (1/4, 1/3), Ricci 2 (1/2, 0/3), Ruzzier 7 (1/2, 1/4), Mathiang 5 (1/2, 0/1), Crawford 22 (3/6, 4/9), Aldridge 11 (1/3, 3/7), Stojanovic 8 (2/4, 1/5). Allenatore: Sacchetti.
Varese: Archie 2 (1/5, 0/2), Avramovic 15 (6/13, 1/4), Gatto ne, Iannuzzi 5 (1/3), Natali 2 (0/1), Salumu 8 (2/4, 1/3), Scrubb 15 (5/8, 1/6), Verri ne, Tambone 4 (1/1, 0/2), Cain 8 (4/6), Ferrero 11 (2/4, 2/4), Moore 3 (0/1, 1/5). Allenatore: Caja.
Arbitri: Sahin, Biggi, Grigioni.

Inviato Matteo Gallo

- LE PAGELLE

- SALA STAMPA