Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallanuoto

Coppa Italia – I Mastini piegano Bogliasco e volano in semifinale con Brescia

Sorride ai Mastini di Busto Arsizio il quarto di finale di Coppa Italia contro i liguri del Bogliasco: il Banco BPM Sport Management gioca e vince una gara a senso unico, con la formazione guidata da mister Marco Baldineti che chiude il match con un perentorio 17-5 impreziosito dai 4 gol di Drasovic e dal fatto che a referto s’iscrivono tutti gli uomini di movimento della compagine bustocca. Sabato alle ore 16.15 (diretta Tv su Rai Sport) la semifinale e l’eterna sfida contro l’AN Brescia (che vince 14-4 la semifinale contro la SS Lazio).

LA GARA: Parte subito nel migliore dei modi la partita dei Mastini con Busto Arsizio che va subito all’assalto della porta difesa da Prian: l’estremo difensore della squadra ligure salva su Alesiani, ma un attimo più tardi nulla può contro Bruni che sblocca il risultato segnando a porta vuota. Con Alesiani e Luongo i Mastini guadagnano i tre gol di vantaggio, poi arriva la prima rete di Drasovic che è anche la prima con l’uomo in più per i bustocchi che scappano sul 4-1. Il quinto gol è ancora opera del difensore serbo, poi arriva il gol più bello della partita: lo segna Damonte servito alla perfezione da Alesiani. Il Banco BPM Sport Management non si volta più indietro e continua il suo festival in marcatura con il 10-2 di metà partita che è già una sentenza. Nella seconda metà del match (con Baldineti che manda in porta anche Nicosia al posto di Lazovic), di fatto, i Mastini di Busto Arsizio devono semplicemente gestire un risultato mai in discussione. Il Bogliasco accorcia e si aggiudica anche il terzo tempo, ma il vantaggio degli uomini di Baldineti è sempre rassicurante e il 5-0 firmato dal Banco BPM Sport Management nell’ultimo periodo vale il 17-5 finale.

MARCO BALDINETI (allenatore Banco BPM Sport Management):Abbiamo tenuto i ritmi alti per i primi 2 tempi e poi controllato, pur subendo qualche gol di troppo però volevamo chiudere la partita nei primi due tempi e direi che ci siamo riusciti. La verità è che se giochiamo sottotono e non teniamo i ritmi alti siamo una squadra normale, mentre se riusciamo a imporre la nostra velocità siamo un po’ più bravi. Domani ci aspetta la sfida contro il Brescia nostra storica avversaria in questi 5 anni di serie A1. Siamo riusciti una sola volta a batterli e una volta a pareggiare sono loro i favoriti, ma noi proveremo a rompergli le scatole. Brescia al gruppo storico ha aggiunto grandi giocatori e certamente loro sul gioco statico hanno qualcosa in più di noi però ce la metteremo tutta”.

PROGRAMMA COPPA ITALIA
Semifinali (9 marzo)
Pro Recco-Vincente CC Napoli-Ortigia Siracusa (ore 15) Diretta tv Rai Sport HD
AN Brescia-Banco BPM Sport Management (ore 16:15) Diretta tv Rai Sport HD

Finali (10 marzo)
FINALE 3° POSTO (ore 14)
FINALE (ore 16) Diretta tv Rai Sport HD

[email protected]