Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallavolo, UYBA Volley

Club Italia sotto la lente d’ingrandimento: piccole azzurre crescono

Dopo la gara di ieri sera in Francia, a Mulhouse, nella quale la UYBA ha conquistato il passaggio alla semifinale di Coppa Cev dove incrocerà il Bekescsaba prima in trasferta (martedì 26 febbraio) e poi al Palayamamay (martedì 5 marzo), la squadra biancorossa si è messa subito in viaggio per tornare a Busto Arsizio dove oggi pomeriggio sosterrà il primo allenamento preparatorio in vista della sfida casalinga di domenica alle ore 17 contro il Club Italia.

La giovanissima formazione azzurra voluta dalla Federazione chiude la classifica di A1 con soli 2 punti in 17 partite disputate. Nonostante questo, il regolamento prevede che non retrocederà in A2 ma anche l’anno prossimo disputerà il massimo campionato e a scendere nella categoria inferiore al momento sarebbe il Chieri.
I due punti ottenuti finora sono frutto di due ko per 3-2 contro Novara e Chieri. Nella sfida d’andata contro Novara le azzurrine sono andate ad un passo dal colpaccio: avanti 2-0, si sono fatte raggiungere e superare al quinto set. Contro Chieri il giorno di Santo Stefano sono state le piemontesi ad avere la meglio al termine di un match a dir poco combattuto e chiuso al tie-break sul 19-15. L’incrocio d’andata con la UYBA è terminato 3-1 per Gennari e socie che, tuttavia, hanno dovuto sudare forse più del previsto soprattutto nel secondo set (26-24 per il Club Italia).

Il Club Italia di Massimo Bellano non scende in campo per una partita ufficiale dal 30 gennaio scorso quando è stato sconfitto per 3-1 da Novara al Centro Pavesi di Milano. Successivamente, infatti, la squadra si è fermata in occasione del weekend delle Final Four di Coppa Italia e per il turno di riposo goduto nell’ultimo fine settimana. Il gruppo, però, non è certo rimasto fermo e, per la settima tappa del “Club Italia in tour”, mercoledì scorso le ragazze della formazione federale hanno giocato e vinto 3-1 sul campo della Emilbronzo 2000 Montale (19 punti di Battista, 18 di Enweonwu e 13 di Nwakalor) e hanno affrontato in amichevole anche il Cus Torino.

Il Club Italia è la squadra che ha messo a segno finora meno punti di tutte le altre (830). Meglio va per gli ace (metà classifica con 62), per i muri (101, 7 in più del fanalino di coda Filottrano) e per le ricezioni perfette (439). La giocatrice più prolifica è Nwakalor con 210 punti messi a terra e il 39,4% in attacco, seguita da Populini ed Omoruyi entrambe a 130 punti e rispettivamente con il 36,5% e il 37,5% in attacco. La migliore a muro è Fahr con 25 blocks seguita da Omoruyi con 17 ed è ancora la stessa Fahr a fare paura al servizio con 19 ace fatti, uno in più della compagna Populini.
Quanto al sestetto titolare, a meno di sorprese, come contro Novara dovrebbero partire Morello in regia, Battista opposto, Fahr e Lubian al centro, Populini e Nwakalor in banda e De Bortoli libero.

- IL PERCORSO DEL CLUB ITALIA

Laura Paganini
(foto Marini/Fipav)