Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallanuoto

Champions League, settimo posto per il Banco BPM Sport Management

Si chiude con una vittoria il cammino in Len Champions League del Banco BPM Sport Management che nella finale per il settimo posto batte i padroni di casa del Waspo Hannover per 10-8, con i Mastini che sfruttano un sontuoso secondo tempo per mettere le mani sulla partita e per regalarsi il primo storico successo nelle Final Eight della massima competizione europea.

LA GARA - Rispetto alle due partite precedenti salgono, nonostante la stanchezza, le percentuali offensive di Busto Arsizio che chiude con il 34.5% al tiro (10-29). A farla da padrone è Andrea Fondelli che firma 4 gol tirando con il 57% (4-7), bene anche Lorenzo Bruni che tira due volte in porta trovando altrettanti gol. Tra i pali c’è un ottimo Nicosia che si dimostra attendo e pronto in ogni situazione. In generale il Banco BPM Sport Management gioca una partita di grande testa riuscendo in avvio a rimontare due volte dallo svantaggio. Il terzo pareggio della partita lo firma Fondelli che infila dai 5 metri poi è break per Busto che nello spazio di 1 minuto va a segno tre volte sul finire del secondo tempo mettendo una serie ipoteca sulla partita (3-6). Alla ripartenza è ancora Fondelli ad andare a bersaglio a uomini pari, poi dopo un parziale 5-0 degli ospiti arriva il gol di Real che sfrutta l’uomo nel pozzetto dei bustocchi per scrivere il 4-7. Non basta perché a fare la partita è sempre la squadra di mister Baldineti che con Bruni chiude definitivamente i conti a 5’ dalla sirena finale (6-10), poi i gol di Sekulic e Radovic fissano il risultato finale sull’8-10. Vince Busto Arsizio che chiude dunque al settimo posto.

MARCO BALDINETI (allenatore Banco BPM Sport Management): “Sulla partita di oggi direi bene, perché era una partita difficile con loro che ci hanno aggredito con molta veemenza fin dall’inizio. La squadra però è rimasta calma, ha fatto un secondo tempo straordinario a dimostrazione di una grande condizione fisica. I ragazzi hanno giocato con la testa. Sul futuro in questi giorni mi vedrò con il presidente Tosi, spero vivamente che, per quanto possibile, questo gruppo rimanga il più possibile unito e spero che ci siano quante più riconferme possibili”.
SERGIO TOSI (presidente Banco BPM Sport Management): “Su quello che abbiamo fatto quest’anno c’è poco da dire. È stata una stagione eccezionale, al di sopra di ogni aspettativa. Ci stava perdere contro il Barceloneta in una gara in cui non siamo mai stati mai in partita e in cui loro sono riusciti a batterci facendo il nostro gioco. Forse ci saremmo meritati di più nella seconda partita, ma purtroppo qualche decisione ci ha penalizzato. Il risultato finale è comunque un grande risultato anzi dico che forse avremmo meritato qualcosa in più del settimo posto e abbiamo pagato il fatto di essere una matricola. Futuro? Dipenderà da tante cose, ma ci stiamo già muovendo sul mercato. Siamo interessati ad alcuni giocatori e a brevissimo dovremmo sapere qualcosa anche su alcuni dei nostri. Quando avremo il quadro più chiaro inizieremo a muoversi, ma alcuni pre contratti sono già stati fatti. Ora sarà necessario per noi stabilire il budget definitivo per la prossima stagione e successivamente ci muoveremo per i giocatori”.

[email protected]
(foto Squarzanti)