Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallamano

Challenge Cup: Cassano a testa alta, ai russi il primo round

Va all’HC Victor Stavropol la partita di andata del secondo turno di Challenge Cup. Cassano esce, dunque, sconfitto dal campo dei russi col punteggio di 33-24. Domani il ritorno, ancora sul campo di Stavropol.

La partita.

L’impianto di Stavropol è gremito, si respira l’atmosfera internazionale, è una di quelle partite che ogni atleta vorrebbe giocare.

Le squadre iniziano con un sostanziale equilibrio, Cassano assorbe bene l’impatto col match ed il risultato dopo 6 minuti di gioco è sul 3-3. Dopo un time out i padroni di casa tentano il primo allungo, il break è abbastanza netto e a metà del primo tempo il tabellone segna 10-5 per i russi. Al minuto 18 lo svantaggio dei cassanesi è invariato, 12-7. Kolec fa una difesa più aggressiva inserendo Marzocchini e i russi cominciano a vacillare. Il parziale di 5-0 porta gli amaranto al pareggio, 12-12 al minuto 25. Negli ultimi 4 minuti Cassano si ritrova per due volte in inferiorità, i russi non si fanno pregare e ne approfittano chiudendo la prima frazione di gioco sul 16-13.

Nel secondo tempo Stavropol parte forte, 21-14 dopo 6 minuti, Cassano è in difficoltà in attacco e va a segno solo una volta con capitan La Mendola.

Un buon break amaranto riporta Moretti e compagni più vicini ai padroni di casa, 21-17 al minuto 40, ma la reazione dei russi non si fa attendere e al minuto 45 il risultato è sul 23-17. A 10 minuti dal termine l’HC Victor conduce ancora sul 26-19, Cassano paga qualche imprecisione di troppo al tiro dai 6 metri, complice però l’ottima prestazione del portiere avversario, e l’incapacità di sfruttare al meglio una doppia superiorità numerica.

Quando coach Kolec chiama time out mancano poco più di 4 minuti al termine e il tabellone segna il punteggio di 29-21. La partita si chiude con il risultato di 33-24, lo scarto di 9 reti è forse un po’ troppo ingeneroso per il Cassano che comunque ha disputato una partita a tratti molto buona.

Fine del primo round. Domani la partita di ritorno, ancora sul campo di Stavropol, alle ore 16:00.Discorso qualificazione quasi del tutto compromesso, ma i ragazzi di coach Kolec hanno dimostrato anche oggi che, con una prestazione più continua, possono mettere in difficoltà gli avversari, squadra finora imbattuta al primo posto nella Super League russa.

Federica Scutellà 

(foto Pallamano Cassano)