Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Eccellenza girone A

Cassano, arriva la partita della vita. La Castanese coltiva grandi speranze

Una lotta sicuramente avvincente, quella playoff, ma meritano la stessa attenzione le squadre che stanno facendo di tutto per restare aggrappate alla categoria: è il caso dell’Union Villa Cassano e della neopromossa Castanese che al momento sono in zona playout in compagnia del Vigevano.

Molto complicata, per non dire compromessa, la situazione dei cassanesi di Antonelli che in questo momento sarebbero retrocessi senza nemmeno passare dagli spareggi. Questo per via dei 15 punti che la separano dalla quint’ultima Ardor Lazzate, squadra alla quale basta appena un punto per centrate la matematica salvezza. Dopo la sconfitta col Vigevano e il pareggio con la Castanese negli scontri diretti, il Cassano è chiamato a sfruttare al meglio il turno di domenica prossima, terzultima giornata di campionato: mentre il Vigevano (a +2) dovrà vedersela col Legnano, i rossoblù dovranno per forza vincere contro il fanalino di coda Ferrera Erbognone ad un solo passo dalla retrocessione.

“Domenica il Fenegrò è stato troppo superiore, la nostra partita sarà con il Ferrera Erbognone” chiosa il mister. “Il loro attacco parla da solo, ma serve il vero Cassano domenica quando dovrà essere 1 fisso” gli fa eco il difensore Mattia Romano. “La salvezza la meritiamo” dice l’attaccante Davide Anelli. 

L’obiettivo del Cassano è quello di centrare il sorpasso e a quel punto giocarsi i playout con la Castanese. Quest’ultima però può legittimamente fare un pensierino alla salvezza diretta: in caso di 7 o più punti di distacco dalla terzultima non dovrà passare dai playout. In questo momento ha 4 punti in più del Vigevano e 6 punti in più del Cassano: domenica dovrà affrontare il lanciatissimo Fenegrò per poi affrontare due turni più facili contro Ferrera Erbognone e Alcione.

Elisa Cascioli