Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Serie D

Caronnese, sconfitta che costa il primato. Il Legnano procede spedito; Castellanzese, nuovo stop

caronneseCARONNO PERTUSELLA – Rush finale del girone di andata per la Caronnese (foto di Agostino Castelnuovo) che ha ospitato al comunale di corso Delle Vittorie, la Lucchese. Attualmente la Caronnese è nelle zone alte, anzi altissime della classifica, e si conferma tra le squadre più performanti del campionato. Ma questo non basta: ai toscani servono solo nove minuti per fare la partita.

PRIMO TEMPO – Inizio di partita molto equilibrato con entrambe le squadre che si studiano a vicenda, e che non fanno tiri azzardati per favorire gli avversari. La Caronnese riesce a passare in vantaggio solo al 28’: corner per i rossoblù battuto da Porcino, cross al centro, in area piccola per Scaringella che in mischia ha il piede più veloce per gonfiare la rete alle spalle di Coletta. I toscani non stanno a guardare e cercano subito il pareggio con un tiro di Nolè respinto da Porro, sulla ribattuta Vignali calcia alto. Traversa sfiorata anche da Scaringella, al 34’, sempre su cross di Porcino.

luccheseSECONDO TEMPO – La Caronnese ha tutte le intenzioni di portarsi a casa tre punti importanti per la classifica, essendo la zona alta molto affollata e mancando solo 180 punti alla fine del girone d’andata. L’obiettivo è quello di essere i campioni d’inverno. Ma la strada si fa in salita e qualcosa è andato storto. Il 2 a 0 lo trova al 31’: cross di Sorrentino e ancora Scaringella in scivolata insacca alle spalle di Coletta. La Lucchese riesce a trovare il gol per riaprire la partita al 36’: dal limite dell’area calcia Vignali, la palla prima colpisce il palo e poi si infila in porta. Quando tutto sembra essere finito, la Lucchese trova il gol del pareggio al 43’, con un contropiede di Papini. Ma non solo. Nei minuti di recupero Tanasa devia un cross e la Lucchese torna in Toscana con tre punti in tasca. Molti malumore nel finale.

IL COMMENTO
Roberto Gatti (allenatore Caronnese) –
“Avevamo paura di vincere questa partita. Il 2 a 1 ha cambiato le cose, ci ha tagliato le gambe. Sappiamo che dobbiamo sempre aggredire, invece siamo arretrati. Il calcio è un gioco dove non bisogna mai regredire”.

I MIGLIORI IN CAMPO
Scaringella (Caronnese 8) –
È la sua giornata: doppietta per lui, tantissimi legni sfiorati e sempre presente in ogni azione. È la vera preoccupazione di Coletta.
Vignali (Lucchese 7,5) – Tenta in diverse occasioni di riaprire il match e ci riesce solo al 36’. Sempre attento e pungente.

IL TABELLINO
Caronnese – Lucchese 2-3 (1-0)
Caronnese:
Porro 6,5, Silvestre 6, Taccogna 6 (1’ s.t. Curci 5,5), Tanasa 6,5, Tarantino 6,5, Cosentino 7, Putzolu 6,5 (28’ s.t. Vernocchi 6), Porcino 7, Scaringella 8, Corno 6,5, Sorrentino 7. A disposizione: Matera, Meruzzi, Galletti, Perpepaj, Battistello. Allenatore: Gatti.
Lucchese: Coletta 5, Bartolomeo 6, Lici 6 (26’ s.t. Falomi 6), Meucci 6, Papini 7,5, Benassi 6, Remorini 6 (43’ s.t. Visibelli sv), Fazzi 6 (35’ s.t. Presicci sv), Vignali 7,5, Nolè 6,5 (19’s.t. Bitep 4,5), Nannelli 6,5. A disposizione: Fontanelli, Pardoini, Lucarelli, Guye Serigne, Panati. Allenatore: Monaco.
Arbitro: Schiavon di Treviso (Zandonà di Portogruaro e Amoroso di Piacenza).
Marcatori: p.t. 28’ Scaringella (C); s.t. 31’ Scaringella (C), 36’ Vignali (L), 43’ Papini (L), Tanasa (C) autogol.
Note: Giornata molto piovosa, spettatori 200 circa. Espulso Bitep (L) 11’s.t. per fallo di gioco. Angoli: 4 a 5 per la Lucchese. Recupero: 3’+3’.

Silvia Galli

FOTOGALLERY CARONNESE LUCCHESE210 CARONNESE LUCCHESE206 CARONNESE LUCCHESE201

- RISULTATI E CLASSIFICA Girone A
_____________________________________________

legnanoLEGNANO-  Nel fango del Mari i lilla vincono ancora:2-1 contro una buona squadra quale la Virtus Ciserano. Nel primo tempo più emozioni:la sblocca Gasparri con un bel gol, pareggia successivamente la squadra bergamasca con un rigore di Okyere. Nella ripresa il campo diventa un pantano unico:ci pensa Cocuzza di testa a portare a a casa la sesta vittoria di fila. La Virtus Ciserano si è battuta come meglio poteva, ma la tanta forza di volontà dei lilla unita anche alla giusta dose di fortuna , ha portato questi risultato, oggettivamente giusto.

PRIMO TEMPO- Al 3’ prima occasione per il Legnano:punizione di Cocuzza che esce alta sopra la traversa. Altra palla gol per i lilla con Gasparri che al 7’ non trova la conclusione vincente da posizione ravvicinata.
Vantaggio Legnano al 14’ con Gasparri, bel gol del numero 11 lilla che riceve un gran assist da Cocuzza e batte Verdi da pochi metri.
Bel tiro di Okyere al 18’, sfera che termina fuori di diversi metri. Clamorosa palla gol per Gasparri al 19’:riceve la palla sul dischetto del rigore ma manca, anche un po’ goffamente, il contatto col pallone.
Gran parata di Ragone al 25’:bel colpo di testa di Espinal e super risposta del portiere lilla.
Rigore per il Ciserano:tiro di Okyere, Foglio devia col braccio. Pareggio del Ciserano al 35’ con Okyere.

SECONDO TEMPO-   Super palla gol per il Legnano al 10’:bel tiro di Perez alto di poco, forse poteva fare di più.   Bella incursione di Pennati al 32’, il centrocampista lilla però si allunga la palla prima di calciare in porta. Ci prova Okyere al 38’ ma il suo tiro è una telefonata per Ragone. Minuto 39:Pavesi lanciato solo verso la porta viene trattenuto da Mapelli:espulso perché fallo da ultimo uomo. Vantaggio lilla al 43’:cross di Foglio e colpo di testa di Cocuzza, male Verdi nel farsi passare la palla sotto le gambe. Errore del portiere ospite che è stato fatale per i suoi:il risultato finale è quindi 2-1 per i lilla.

I MIGLIORI IN CAMPO:
Cocuzza (Legnano)- voto 8: altra grandissima partita del fantasista lilla, gol e assist, semplicemente fantastico.
Okyere (Virtus Ciserano)-  voto 7: grande combattente, trasforma lui il pareggio momentaneo per la sua squadra.

Il TABELLINO
Legnano-Virtus Ciserano 2-1 (1-1)
Legnano:
 Ragone, Ortolani, Foglio, Pennati(dal 35’ st Rinaldi), Miculi, Ciappellano, Borghi, Alvitrez(dal 45’ st Gobbi), Cocuzza, Perez(dal 35’ st Ricozzi),  Gasparri(dal 28’ st Pavesi). A disposizione:  Bizzi, D’Aversa, Montenegro, Nava, Riccelli, Fabozzi, Pavesi. Allenatore: Manzo
Virtus Ciserano: Verdi, Suagher, Pozzoni, Perico (dal 45’ st Mapelli), Riva, Meregalli, Cali, Chiarparin, Okyere(dal 39’ st Okyere), Espinal, Haoufadi(dal 17’ st Tonoli). A disposizione:  Pavan, Confalonieri, Cristiano, Galdoune, Probo, Villanova. Allenatore:  Curioni.
Arbitro:  Recchia di Brindisi(Cioffredi-Mirarco).
Marcatori: pt: 14’ Gasparri (L), 34’ Okyere(VC), st: 43’ Cocuzza (L).

 Inviato Niccolò Crespi
_____________________________________________________________________

CASTELLANZESE – BRUSAPORTO 0-3 (2-0)
Castellanzese: Alìo, Bonanni, Ghilardi, Bigioni, Alushaj, Mara (11′ st Esposito), Chessa, Perego, Banfi, Mauri (20′ st Gibellini), Colombo. A disposizione: Colnaghi, Rudi R, Rudi D, Florindo, Esposito, Dell’Aera, Rivoltella, Pedergnana. All: Mazzoleni
Brusaporto: Gavazzeni, Archetti (11′ st Lanza), Villa (36′ st Rossini), Forlani, Suardi, Ondei, Tomasi, Brelotti, Stampatti (18′ st Vitali), Brignoli (22′ st Esposito R), Galelli (27′ st Zanardini). A disposizione: Esposito F, Cortinovis, Esposito R, Flaccadori, Lanza, Rossini, Zanardini, Martinelli, Vitali. All: Del Prato
Arbitro: Cosseddu di Nuoro (Girgenti – Castellani)
Marcatori: pt: 3′ Belotti, 15′ Forlani; st: 35′ Vitali
Il Brusaporto costringe la Castellanzese al secondo zero tra le mura amiche. Gialloblu in vantaggio in avvio di primo tempo con Belotti al 3′. Il raddoppio lo realizza su calcio di rigore dubbio Forlani al 14′ che spiana la strada ai suoi verso il successo. Nella ripresa arriva il tris in dubbia posizione di offside di Vitali al 35′ che chiude i conti al Provasi.

LE PAGELLE
Alìo 5: tre gol incassati in una delle sue peggiori prestazioni, viziate da sviste difensive, nonchè arbitrali
Bonanni 5,5: molto bene in fase offensiva, molto meno in quella difensiva
Ghilardi 5,5: sfida con coraggio il campo pesante con la sua consueta prestazione di grinta e sostanza
Bigioni 6: si da molto da fare in mezzo al campo, arretrato da un pò di sicurezza alla difesa
Alushaj 5: fa molta fatica come tutto il reparto del resto oggi
Mara 4,5: domenica da dimenticare per lui, troppe disattenzione(11′ st Esposito 6: rientra dopo una giornata di stop e movimenta l’iniziativa neroverde, ha due ottime occasioni per accorciare)
Chessa 5,5: la sua qualità soffre quando il campo è in queste condizioni, cerca comunque di illuminare il gioco
Perego 5: il campo limita la sua incisività sul match
Banfi 5,5: prestazione tutt’altro che negativa ma viziata da un grave errore sotto porta
Mauri 5,5: viaggia sulla fascia suggerendo qualche pallone importante, meno ispirato del solito (20′ st Gibellini sv)
Colombo 6: fa a sportellate e cerca di inventare, la squadra fatica a seguirlo, e in alcuni casi è anche sfortunato
Alessio Colombo

- RISULTATI E CLASSIFICA Girone B