Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Serie D

Caronnese, pareggio indolore ma chance sprecata. Legnano, tre punti da Brusaporto. Castellanzese, quarto pareggio

 GIRONE A

Una leggera pioggia inumidisce lo stadio di Bra dove la Caronnese di Mister Gatti è ospite dell’ostica formazione locale diretta da Mister Daidola. Ore 14:30, s’inizia puntuali: dirige Vogliacco di Bari. I rossoblù giocano da subito molto offensivi alla ricerca del risultato ma anche il Bra fa sentire il “fattore campo” con già tre calci d’angolo a favore nei primi 15 minuti della partita. E’ proprio il terzo corner a risultare il più pericoloso: calcia Capellupo e sulla respinta Ghidinelli da buona posizione tira sicuro in porta un rasoterra che la retroguardia rossoblù manda in angolo. Non c’è tempo per gli studi a centrocampo: si gioca immediatamente a viso scoperto e ad alti ritmi. Al 28′ c’è una bella triangolazione tra Casolla, Tuzza e Ghidinelli che dal limite calcia alto sopra la traversa una palla d’oro. I rossoblu orchestrano bene diverse azioni sulla tre quarti ma la difesa dei padroni di casa si dimostra molto attenta a bloccare tutte le incursioni in area dei caronnesi. Al 36′ da 30 metri Capitan Corno si libera palla al piede e colpisce in pieno il palo della porta difesa da Bonofiglio con un preciso rasoterra. Dopo un minuto di recupero termina la prima frazione di gioco. Eccoci alla ripresa. Al 5′ Sorrentino s’invola ai limiti dell’area, prende quindi palla Scaringella che effettua un prezioso assist per Corno il cui tiro viene respinto in angolo. Al 9′ Corno aggancia una punizione di Porcino, palla al piede salta l’uomo e va al tiro perfetto che spiazza tutti gonfiando la rete alle spalle di Bonofiglio: 0-1. Al 14′ Cosentino da posizione centrale a pochi metri dalla linea di porta non sfrutta a dovere un buon calcio d’angolo di Porcino tirando di poco alto sopra la traversa. Al 22′ il Bra pareggia i conti con Brancato, lesto ad approfittare di una mischia in area caronnese e ad appoggiare in rete l’1-1. Al 39′ Porcino calcia un precisissimo calcio d’angolo che attraversa l’area piccola senza colpo ferire. Il match si porta velocemente verso la fine con le formazioni ormai stanche dopo una partita molto tirata, Tre i minuti di recupero al termine dei quali Vogliacco emette il triplice fischio: la Caronnese porta a casa un prezioso punto da aggiungere in classifica.

IL TABELLINO
BRA-CARONNESE 1-1 (0-0)
Bra: Bonofiglio, Olivero, Ciccone, Rossi, Tos, Cuoco (32′ st Bosio), Tuzza, Brancato, Capellupo, Casolla, Ghidinelli (15′ st Sarr). A disposizione: Novallet, Petracca, Mella, De Santi, Cucchi, Vergnano, Marchisone. Allenatore: Daidola.
Caronnese: Porro, Taccogna, Curci (23′ st Silvestre), Tanasa, Tarantino, Cosentino, Battistello (21′ st Vernocchi), Porcino, Scaringella, Corno, Sorrentino (26′ st Perpepaj). A disposizione: Matera, Meruzzi, Galletti, Mariutti.  Allenatore: Gatti.
Arbitro: Sig. Vogliacco di Bari assistito da Sig. Gaddoni di Faenza e Sig. Ravaioli di Forlì.
Marcatori: 9′ st Corno (C), 22′ st Brancato (B)

- RISULTATI E CLASSIFICA Serie D Girone A
_______________________________________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________________________________________

GIRONE B

VIRTUS BOLZANO-CASTELLANZESE 1-1 (1-1)
Virtus Bolzano:
Weiss, Kicaj, De Santis, Kaptina, Kiem, Rizzon, Kaptina (42′ st Sanogo), Bounou, Forti (17′ st Bacher), Cremonini, Timpone (17′ st Pasha). A disposizione: Piai, Menghin, Pinton, Bacher, Barilli, Bordoni, Sanogo, Koni, Pasha. All: Sebastiani.
Castellanzese: Alìo, Rudi D (40′ pt Perego), Ghilardi, Bigioni (37′ st Pedergnana), Rudi R, Mazzola, Chessa (37′ st Dell’Aera), Esposito, Banfi, Mauri, Gibellini (21′ st Colombo). A disposizione: Colnaghi, Mara, Florindo, Dell’Aera, Perego, Albu, Moroni, Pedergnana, Colombo. All: Mazzoleni.
Arbitro: Galasso di Ciampino (Gnocco-Beggiato).
Marcatori: pt: 2′ Chessa su rig (C), 3′ Kaptina (V).
Quarto pareggio consecutivo per la Castellanzese. A Bolzano gli uomini di mister Mazzoleni non vanno oltre l’1-1 con la Virtus. Succede tutto nei primi tre minuti della gara quando i padroni di casa fanno harakiri. E dopo sessanta secondi è gira rigore e vantaggio neroverde firmato da Chessa. Nemmeno il tempo di esultare e arriva il pari di Kaptina, uno dei migliori del Bolzano, che mette la sigla sull’ennesimo pareggio della Castellanzese che avanza ancora di un punto.

LE PAGELLE
Alìo 6: colpito a freddo, effettua un paio di parate strepitose che salvano il risultato
Rudi Davide 5,5 (40′ pt Perego 6: adattato in una posizione non sua, tira fuori la grinta e offre una buona prestazione): prestazione viziata da un mal di testa che lo costringe ad abbandonare il campo prima della fine del primo tempo

Ghilardi 5,5: non riesce a volare sulla fascia come suo solito
Bigioni 6 (37′ st Pedergnana sv): prova la sorte dalla distanza e cerca di tirare le fila quando la squadra si allunga
Rudi Roberto 6,5: non sbaglia mai in chiusura, da sicurezza anche ai compagni
Mazzola 6: si appropria sempre di più della difesa neroverde, un giocatore ritrovato
Chessa 5,5 (37′ st Dell’Aera sv): spento, non riesce ad ispirare gli attaccanti come suo solito
Esposito 6: meno incisivo ddl solito ma sempre in movimento in mezzo al campo
Banfi 6: soffre qualcosa ma fa tanto lavoro sporco
Mauri 6,5: ha un paio di occasioni nitide nella prima frazione ma deve fare i conti con i riflessi del portiere, sicuramente uno dei più positivi
Gibellini 5,5 (21′ st Colombo 6: entra per seminare scompiglio nella difesa avversaria e fa esattamente quello, funzionale): si guadagna il rigore dopo un minuto, ma poi cala di intensità

________________________________________________________________________________________
BRUSAPORTO-LEGNANO 1-2 (1-2)
Brusaporto: Gavezzeni, Archetti, Cortinovis, Forlani, Suardi, Esposito, Brignoli, Belotti, Stampatti, Galelli, Zanardini. A disposizione: Esposito F,. Ondei, Flaccardi, Tomasi, Patacchini, Lanza, Vitali, Rossini, Zullo. All Del Prato.
Legnano: Ragone, D’Aversa, Miculi, Ricozzi, Nava (5′ st Foglio), Ciappellano, Pavesi, Rinaldi, Cocuzza, Alvitrez, Gasparri. A disposizione: Bezzi, Ortolani, Montenegro, Tindo, Pennati, Borghi, Gobbi, Frau. All. Manzo
Arbitro: Sacchi di Macerata, assistenti Mititelu (Torino) e Tuccillo (Pinerolo).
Marcatori: pt: 8′ Cocuzza su rig. (L), 30′ Zanardini (B), 40′ Cocuzza (L).
Note – Espulso Vitali (B) all’80′.
Cocuzza porta in vantaggio i lilla trasformando un penalty al minuto 8. I padroni di casa rispondono con Zanardini che realizza al volo appena dentro l’area al 30′. Dieci minuti dopo, ci pensa di nuovo Cocuzza sfruttando un lancio di Pavesi. Nella ripresa il Legnano soffre, ma tiene duro e alla fine festeggia la vittoria.

- RISULTATI E CLASSIFICA Serie D Girone B