Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Eccellenza girone A, Varese Calcio

Caro Benecchi ti mancano educazione e rispetto. Nessuno a Fenegro?

Nelle ultime settimane si è detto e scritto di tutto sul Varese Calcio. Società e prima squadra protagoniste con tutto il mondo dei baby Varese a fare da spettatori ‘obbligati‘ in attesa di verdetti. Non esiste più una voce ufficiale e tutto si basa ormai sul passa parola, sull’amico che avrebbe sentito dire e sul genitore della Juniores che dice “Ci hanno detto di andare a Viggiù per la Castanese” o “nessuno ci ha detto di presentarci con la Varesina“.
L’unico survivor è Claudio Benecchi che, dopo l’ultima sparata di Viggiù “Domani vedrete“, ovviamente non è successo nulla, si è letteralmente volatilizzato.

Caro presidente, ti mancano educazione e rispetto
L’educazione, perchè se non ci si presenta a cena da un amico si avvisa, figuriamoci se una squadra non si presenta ad una partita di calcio. E’ successo con la Varesina mercoledì e succederà domani a Fenegrò. Nessuno, e forse nemmeno Benecchi, sa cosa succederà domani. La prima squadra ha, giustamente, incrociato le braccia da tempo ed oggi sul quotidiano La Prealpina è stata pubblicata la notizia che è stato nominato un avvocato pronto a tutelare i loro diritti e a far fallire il Varese. La Juniores, che oggi ha perso in campionato contro l’Union Villa Cassano, avrebbe deciso di non presentarsi domani o, forse, nessuno nemmeno glielo ha chiesto. Mister e genitori stanno usando il buon senso evitando ai ragazzi, che bene si sono comportati con la Castanese, un inutile massacro al quale andrebbero inevitabilmente incontro.
Il rispetto per tutti quelli che amano il Varese a partire dalla prima squadra e a tutto il mondo biancorosso, passando per i tifosi, arrivando fino a noi giornalisti che seguiamo il Varese per lavoro ma, soprattutto, per passione. Rispetto è anche saper alzare le mani, ammettere di aver sbagliato, di essersi fatto fregare per aver creduto a promesse non mantenute, avere il coraggio di dire basta. Tanto, caro Benecchi, il vero tifoso del Varese non morirà con te, in cuor ‘nostro’ siamo già pronti a voltare pagina, a ripartire.

Domani in campionato e il futuro
A Fenegrò, salvo sorprese, non si presenterà nessuno e questo vorrà dire che sarà veramente iniziata la fine… Dei milioni di euro in arrivo da Fadani non se ne parla più, forse anche Benecchi ha smesso di prendersi in giro da solo credendoci, qualche porta era ancora aperta, ma il numero uno del Varese è abile a chiuderle. In settimana ha ‘paccato‘ con rinvii all’ultimo minuto due appuntamenti e lunedì, ce lo auguriamo per il bene del Varese, verrà scritta finalmente la parola fine.

Michele Marocco