Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallavolo, Personaggio, UYBA Volley

Capitan Gennari: “Estate ricca, siamo cresciute” – VIDEO

E’ iniziata ieri la sua terza stagione alla UYBA, la seconda da capitana: lei è Alessia Gennari, classe 1991 e con un palmares personale che conta un campionato con Casalmaggiore, una Coppa Italia con Bergamo e una Coppa Cev che ha sollevato da capitana l’anno scorso al Palayamamay con la maglia di Busto Arsizio.
L’ha sempre dichiarato: da farfalla sta bene e, in caso di un successo europeo, la sua decisione di rimanere in biancorosso sarebbe stata pressoché scontata. E non ha certo cambiato idea. Così, a distanza di qualche mese dall’ultima partita, quella dei quarti di finale dei playff scudetto a Monza, Gennari è di nuovo scesa in campo al Palayamamay per cominciare la sua terza annata alla UYBA. In attesa che le altre compagne arrivino (la squadra non è al completo per via delle assenze dovute agli impegni della nazionale e lo sarà solo ad ottobre con l’arrivo di Washington e Lowe), Alessia è ripartita di slancio già dalla prima seduta di risveglio muscolare.

Come stai? Pronta per ripartire?
“E’ stata un’estate lunga e in cui ho fatto tante cose e quindi è passata velocemente. Oltre a rilassarmi in vacanza, ho provato anche la nuova esperienza del beach volley e, con la UYBA, ho partecipato a due tappe del Lega Volley Summer Tour in cui mi sono divertita e mi sono temuta in forma. Ora si ricomincia e sono molto felice”.

Qual è il clima del primo giorno?
“L’emozione è sempre tanta e sono contenta di rivedere e riabbracciare per ora altre cinque compagne che c’erano l’anno scorso. Abbiamo creato un bel gruppo e mi piace che un buon nucleo sia rimasto. Ripartiamo da alcune certezze ed è un punto di partenza positivo”.

La squadra non è al completo e lo sarà soltanto tra oltre un mese. Questo può essere un problema per l’amalgama e per trovare la giusta intesa prima dell’inizio del campionato?
“Non sono preoccupata sia perchè anche le altre squadre sono nella nostra stessa situazione, sia perchè la maggior parte di noi si conosce già e gli innesti sono pochi. So che le nuove sono ragazze molto disponibili e non ho dubbi sul loro rapido inserimento”.

Dove potrà arrivare la UYBA 2019/2020?
“Ora è difficile fare un pronostico ma penso che rispetto all’anno scorso siamo cresciute. Questo dovremo dimostrarlo sul campo ma il livello credo sia cresciuto. Il nostro obiettivo in campionato è di fare meglio di un anno fa dove siamo arrivate quinte, mentre in Cev vorremmo riconfermarci anche se è sempre la cosa più difficile”.

LEGGI ANCHE:
- IL RACCONTO DEL RADUNO
- LA FOTOGALLERY
L’INTERVISTA A ENZO BARBARO
BARBARA AL RADUNO

Laura Paganini
(foto Alessandra Molinari)