Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Fotogallery, Tiro con Arco

Campionati Italiani, tanti podi per gli arcieri varesotti – FOTO

Lignano Sabbiadoro ha ospitato, dal 6 all’8 settembre, la 58a edizione dei Campionati italiani di tiro alla targa, in un weekend a fasi alterne, tra temporali intensi e sole cocente, oltre a un vento insidioso, che cambiava spesso direzione. Insieme ai repentini cambi di luminosità e vento, gli atleti in gara hanno dovuto affrontare una concorrenza agguerritissima, orfana solamente degli arcieri impegnati a Mosca nelle finali di Coppa del Mondo (Sergio Pagni e Mauro Nespoli, che ha centrato uno storico secondo posto) e della nazionale 3D, presente ai Campionati mondiali di Lac La Biche (Alberta, Canada), dove l’Italia si è aggiudicata ben due argenti e quattro bronzi.

I risultati più importanti sono arrivati dalla classifica di classe arco compound, in cui troviamo l’oro nella categoria master femminile sia a squadre per gli Arcieri Tre Torri (Laura Lavazza, Elena Crespi e Nadia Bonalli), sia individuale per Laura Toaiari (Arcieri del Roccolo). Tra le classi giovanili, argento nel mixed team per Fabio Randazzo ed Eleonora Grilli (Compagnia Arcieri Monica), che si aggiudica anche il 2° posto di classe tra le junior. Bronzo per Francesca Vailati, Margherita Papa e Anna Puricelli degli Arcieri Tre Torri tra le squadre senior femminili. Peccato per il 4° posto di classe e assoluto della squadra senior maschile degli Arcieri Tre Torri (Uggeri, Vicini, Montanari).
Per quanto riguarda gli altri risultati individuali, ottima prova di Alessandro Lodetti (Arcieri del Roccolo), Matteo Uggeri e Fernando Vicini (Arcieri Tre Torri), rispettivamente 16°, 20° e 23° tra i senior maschili, mentre Francesca Vailati Facchini (Arcieri Tre Torri) è giunta 15a nella competizione femminile. Tra i master, troviamo Antonio Pompeo (Arcieri Castiglione Olona), che si è aggiudicato l’11a piazza nel maschile. Buoni piazzamenti tra le master femminili per gli Arcieri Tre Torri, con Laura Lavazza quarta ed Elena Crespi nona, dopo che a S. Stefano in Aspromonte (RC) ai Campionati italiani tiro di campagna si era portata a casa l’argento di classe.

Molto bene anche i giovani atleti in gara nell’arco olimpico, con l’oro di Matteo Borsani (Arcieri del Roccolo) tra gli allievi, che bissa così il titolo vinto sempre a S. Stefano in Aspromonte (RC) ai Campionati italiani tiro di campagna (27-28 luglio) e i quattro podi di classe e assoluti nei rispettivi campionati regionali. Tra le squadre troviamo l’argento delle allieve degli Arcieri Tre Torri, con Alessandra Savio (ottava individuale), Sara Polinelli (17a individuale) e Giada Pastore, e della CAM (Vaglietti, Maggioni, Falgiani) tra gli junior maschili, assegnato dopo la squalifica del team della Iuvenilia, giunto originariamente primo, davanti al terzetto degli Arcieri Mirasole città di Opera. Altra medaglia per Matteo Borsani, ma di bronzo, nella competizione allievi a squadre, insieme Lorenzo Scolieri e Mattia Valassina (Arcieri del Roccolo).
Tra gli altri risultati individuali troviamo il 6° posto di Elisa Coerezza (CAM) tra le junior e il 10° di Riccardo Alfano (Arcieri del Roccolo) tra i ragazzi. Nelle classi seniores e master troviamo, invece, Andrea Artico (Arcieri del Roccolo), 34° tra i senior, e Martino Calò (Arcieri Tre Torri), che si è ben difeso tra i master arco olimpico, aggiudicandosi il 29° posto. Ottavo posto di classe e settimo assoluto per la squadra senior maschile della CAM, composta da Michele Frangilli, William Rossi e Fabrizio Diani. Per gli Arcieri Varese, buon piazzamento sempre tra i senior di Giorgio Cazzaniga, giunto 27° individuale e 9° con la squadra (insieme a Antonio Ligorio e Nicolò Rolandi).

[email protected]