Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallacanestro Varese

Caja: “Nessun rammarico. Diener decisivo”. Sacchetti: “Bella soddisfazione”

Coach Caja è ovviamente scontento per l’esito del quarto di finale, ma sottolinea come comunque il bicchiere sia mezzo pieno pur chiedendo più responsabilità ad alcuni titolari, su tutti Moore e Archie. Sentiamo il suo commento dal Mandela Forum:
“Abbiamo avuto un inizio con le polveri bagnate dove non siamo riusciti a concretizzare ciò che avevamo costruito. Abbiamo fatto un buon recupero grazie alla panchina, poi serviva che anche il quintetto facesse la sua parte, ma, purtroppo, così non è stato. Cremona è stata più continua e Diener ha fatto girare ottimamente la squadra muovendo bene la palla mentre noi abbiamo insistito con troppi palleggi e troppe soluzioni forzate. Nel secondo tempo non siamo riusciti a fermare Saunders che ha tirato sopra le nostre guardie. Questa partecipazione corona il lavoro dell’andata, ora dobbiamo focalizzarci sugli altri due obiettivi: la Coppa europea e il campionato. Non vedo alti e bassi nella nostra squadra: siamo una squadra che fa la sua partita, alcune buone, altre meno, ma va ricordato che noi non siamo attrezzati come altre squadre che stanno a questo livello. Siamo dove dovevamo essere e non c’è nessun rammarico da parte mia. Nelle nostre partite noi andiamo molto sulla fiducia: se la iniziamo bene voliamo, se la iniziamo come oggi teniamo la barra a dritta, ma non riusciamo a esaltarci. Avevamo bisogno che gli americani facessero qualcosa di più: oggi Archie e Moore non ci hanno sostenuto come dovevano. Chi ha le responsabilità deve fare un pò di più”. 

Coach Sacchetti è ovviamente contento della prestazione della sua squadra:
“E’ una bella soddisfazione, sicuramente è stato importante ricordare il primo quarto fatto con Varese in campionato in cui avevamo subito tanto. Abbiamo avuto apporti importanti da tutti i giocatori sul parquet e l’atteggiamento della mia formazione è stato importante. Finalmente abbiamo vinto un derby, ma aveva valore anche la gara di campionato che abbiamo perso con Varese. Abbiamo fatto il nostro e ora sabato giocheremo contro chi capiterà: sono contento che abbiamo fatto un bel regalo al nostro Presidente che aveva la febbre”.

Matteo Gallo

- LA PARTITA

- LE PAGELLE

FOTOGALLERY 07 coppa italia varese-cremona tambone 11 coppa italia varese-cremona 15 coppa italia varese-cremona