Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallacanestro

C Silver 24^ – Derby a Marnate e Castronno. Zanzi: “Scontro titanico”

“Stiamo vivendo un brutto momento, ma ne usciremo, col lavoro in palestra e tanto lavoro, ne usciremo. Sicuro. Garantito”. Ispirano fiducia, serenità e forte consapevolezza le parole pronunciate da Filippo Zanzi, ala del Basket Castronno. Zanzi, a dispetto dei suoi 22 anni, praticamente ancora Under, rappresenta la cerniera, l’anello di collegamento tra il gruppo dei “senatori” e quello dei giovanissimi, dei “millennials” che compongono parte del gruppo affidato alle cure di coach Paolo Nicora.
“Dobbiamo assolutamente continuare ad avere fiducia perchè siamo un gruppo che in palestra lavora duramente, con grande intensità e armonia e – osserva Zanzi -, tutto questo lavoro e la grande volontà che esprimiamo in ogni allenamento dovrà pur condurre da qualche parte. Adesso, è vero, siamo in “down” avendo incassato quattro sconfitte di fila, alcune delle quali oggettivamente pesanti. Tuttavia, guardandosi alle spalle, siamo pur sempre la squadra che un mese fa ha battuto nettamente una squadra d’altra classifica come Olympia Voghera  e ha perso di un punto, in maniera sfortunata, contro Brusuglio. Insomma, stiamo affrontando il classico “momento-no” dal quale si esce solo restando uniti e togliendo dai nostri volti le espressione dimesse viste nelle ultime uscite”.

Anche perchè, a margine, i motivi per vedere il futuro con un pizzico di ottimismo non vi mancano. Mi riferisco esplicitamente all’inserimento di due giocatori extra-lusso come Vescovi e Matteo Canavesi.
“Considerazione corretta, soprattutto pensando al domani, ovvero al periodo in cui sia Vescovi, sia Canavesi avranno raggiunto un livello di forma accettabile. Entrambi infatti arrivano da infortuni e acciacchi che li hanno tenuti lontano dai campi da gioco per parecchi mesi e per riacquistare una buona forma agonistica ed il ritmo partita avranno ancora bisogno di tempo. In questo momento, come dicevo, non sono del tutto pronti, ma quando finalmente lo saranno potremo sprigionare un potenziale che, a mio parere, è degno delle squadre che frequentano l’alta classifica”.

Quindi, se leggo bene fra le righe, Castronno al top quando inizierà a rimbalzare il pallone dei playout, o no?
“La speranza è arrivarci un po’ prima vincendo gli scontri diretti che determineranno il piazzamento finale nella griglia di partenza. Però, se proprio dobbiamo andare alla sostanza delle cose, occorre aggiungere che sarà determinante arrivare nel miglior modo possibile alle partite-spareggio per la salvezza e conoscendo bene coach Nicora, conoscendo il suo livello di impegno e mentalità non nutri dubbi sul fatto che arriveremo in condizioni perfette”.

Intanto, per chiudere, prova a raggiungere la perfezione con la tua schedina partendo da ABA-Olympia?
“ABA, avversaria che ci sta tallonando è in grande crescita fisica e tecnica, ma sulla carta Olympia è più forte: 2″.

Iria-Sedriano?
“Per ovvie ragioni di classifica tifiamo Iria tutta la vita, ma la logica chiama un 2 fisso”.

Marnate-Casorate?
“Casorate è in gas e schiera due attaccanti in grande spolvero come Puricelli e Di Giovanni: gioco il colpaccio casoratese, 2″.

Cusano-Cerro?
“2 fisso”.

Fagnano-Robbio?
“2 fisso anche qui”.

Luino-Novate?
“2: Novate, se al completo, mi sembra più solida, attrezzata e strutturata fisicamente”.

Varedo-Brusuglio?
“1″.

Infine latua partita: Castronno-Daverio?
“Derby di grande interesse che annuncia che sarà tosta e molto fisica. Il pronostico è ovviamente 1 fisso perchè vogliamo assolutamente chiudere la striscia negativa, cancellare alcune brutte prestazioni recenti e riprendere il cammino vincendo una partita che sarà uno scontro titanico tra “fratelli del campetto”. Sul fronte di Daverio ci sono infatti tanti ragazzi coi quali finita la stagione al chiuso ci si incontra nei vari playground della provincia. Venerdì sera, però – conclude Zanzi -, non ci saranno fratelli di sorta, ma solo avversari da battere”.

 

RISULTATI VENTITREESIMA GIORNATA
Luino-Castronno 79-56
Olympia Voghera-Iria Voghera 90-61
Robbio-Marnate 87-54
Sedriano-Varedo 70-75
Daverio-Cusano Milanino 84-74
Cerro Maggiore-Fagnano 74-53
Novate-Legnano 82-73
Brusuglio-Casorate 84-58

CLASSIFICA
Cerro Maggiore, Varedo 34; Novate 32; Robbio, Luino, Olympia 30; Brusuglio 28; Marnate, Casorate 24; Daverio 22; Fagnano, Cusano 18; Castronno, Sedriano 14; ABA 10; Iria 6.

VENTIQUATTRESIMA GIORNATA
ABA-Olympia
Iria-Sedriano
Marnate-Casorate
Cusano-Cerro
Castronno-Daverio
Fagnano-Robbio
Luino-Novate
Varedo-Brusuglio

Massimo Turconi