Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallacanestro

C Femminile 3^ – Gavirate e Pro Patria in casa per allungare la serie

QUI GAVIRATE – La “nuova” Pallacanestro Gavirate, quella allenata dal nuovo coach Alessandro Realini parte subito in quarta iniziando la stagione con un confortante 2/2: successo in trasferta a Garbagnate e “bis” casalingo contro Vertemate. “Due gare comunque difficili che – dice Realini – abbiamo affrontato con la giusta mentalità ed il rispetto dovuto ad avversarie che rispetto allo scorso anno hanno migliorato in maniera decisa la qualità del proprio organico. Garbagnate all’esordio ci ha impegnato per tutto il primo quarto, ma quando nel secondo periodo abbiamo alzato i giri in difesa il vantaggio si è subito dilato a nostro favore. La seconda contro Vertemate è stata invece una gara caratterizzata da contatti molto duri e grande intensità fisica. Loro hanno giocato in maniera aggressiva ma, stranamente, il metro arbitrale ha punito solo l’atteggiamento della mia squadra. Il dato conclusivo segnala quasi cinquanta viaggi in lunetta per le ospiti con ben 32 punti su un totale di 71 segnati a cronometro fermo. Tuttavia, a parte questa incongruenza, sono più che soddisfatto per il comportamento delle mie giocatrici, sempre brave e lucide nel respingere qualsiasi tentativo di riavvicinamento di Vertemate con il punteggio finale (75-71) che non ci rende pienamente merito visto che al 39’ eravamo a +10. Quindi, a consuntivo dei primi ottanta minuti disputati traccio un mini-bilancio davvero positivo anche perché le mie idee – aumentare il numero di possessi, alzare la velocità delle esecuzioni, correre di più in campo aperto -, cominciano a fare breccia e – conclude il tecnico gaviratese – speriamo di poter fare un ulteriore passo nella gara di domani sera contro Comense”.

QUI PRO  PATRIA – Una bella Hupac, agile e intensa, passa di slancio a Cantù cancellando con un potente colpo di spugna (vittoria per 43-65) il passo falso fatto registrare al debutto al PalaFerrini contro Mariano. Le biancoblu volano subito a ritmi altissimi (7-22 alla fine del primo quarto), certamente insostenibili per la formazione canturina che, sul secondo parziale negativo (7-33 al 14°, 13-44  al 23°) abbandona ogni velleità e guarda la Pro Patria scorrazzare per il campo.
“Buonissima risposta della mia squadra dopo un esordio in sordina – commenta Riccardo Nalon, coach Hupac -. Tutte le giocatrici sono scese in campo con un altro spessore mentale e motivazionale mettendo la partita sui nostri binari preferiti con Landoni e Castiglioni a dettare in maniera perfetta i tempi del gioco e buonissimo impatto da parte di tutte, in particolare della “bimbona” Daba Diakhoumpa, ala grande-centro, classe 2005 che al debutto ha fatto molto bene: 15 minuti di gioco, 10 punti, 4 rimbalzi e buon coinvolgimento generale”.
Questa sera impegno al “Ferrini” contro Arcore: previsioni?
“Ci aspettiamo una gara molto impegnativa contro una squadra che, tanto per cambiare, dal punto di vista fisico – chili e centimetri -, è assai più attrezzata di noi. Per vincere sarà assolutamente imprescindibile imporre il nostro gioco e i nostri ritmi, specialmente quelli difensivi”.

 

RISULTATI SECONDA GIORNATA
Cantù-Hupac Busto Arsizio 43-65
Valmadrera-Bollate 67-49
Sondrio-Robbiano 64-54
Askyaline Gavirate-Vertemate 75-71
Comense-Garbagnate 37-50
Legnano-Monza 42-59
Arcore-Como 53-62

CLASSIFICA
Askyaline Gavirate, Valmadrera 4; Mariano, Sondrio, Hupac Pro Patria, Robbiano, Cantù, Vertemate, Monza, Bollate, Garbagnate, Como 2; Legnano, Arcore, Comense 0.

TERZA  GIORNATA
Gavirate-Comense
Pro Patria-Arcore
Vertemate-Valmadrera
Sondrio-Legnano
Cantù-Mariano
Como-Bollate
Garbagnate-Monza

Massimo Turconi