Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Seconda Categoria girone Z

Bosto, il terzo turno playoff è alle porte. A Capolago arriva la Cavese di Cava Manara

C’è una sola squadra del Girone Z di Seconda Categoria ancora impegnata ed è il Bosto di mister Epifani, che una settimana fa ha sconfitto il Lonate Ceppino nel secondo turno dei playoff all’interno di una partita pazza che ha visto al suo interno ben nove reti realizzate. Bosto travolgente nella prima metà di gara (3-0 all’intervallo), poi grande reazione del Lonate che non si è concretizzata fino in fondo ma ha decisamente messo in apprensione i gialloblù.

Il 5-4 finale, comunque, ha mandato il Bosto alla fase regionale dei playoff e domani è in programma – alle ore 16 a Capolago – la gara d’andata. Avversaria di turno la Cavese di Cava Manara (provincia di Pavia), che ha concluso al quarto posto il Girone W e ha poi vinto per due volte lontano da casa nei playoff del girone: 0-2 sul campo del Broni in semifinale e 1-3 in finale sul campo della Portalberese che era giunta seconda in classifica al termine della stagione regolare.

Questa fase della stagione è sempre una lotteria, in primo luogo perché non vi è una conoscenza diretta dell’avversaria e del suo stile di gioco e in secondo luogo per la programmazione ravvicinata delle due sfide: la gara di ritorno, infatti, si giocherà già mercoledì 22 maggio (ore 20.30) al Centro Sportivo Paolino Tacconi di Cava Manara.

Difficile, dunque, fare previsioni o calcoli: bisogna solo cercare di tirare fuori tutte le energie possibili per 180 minuti. Facendo attenzione, anche, alla regola dei gol in trasferta, che decide il passaggio del turno in caso di parità nelle reti complessive segnate. La Cavese, da questo punto di vista, si è già dimostrata pericolosa con le cinque reti esterne siglate nelle ultime due gare.

Cavese che in generale, in stagione, si è dimostrata squadra corsara: 10 vittorie – contando le due nei playoff – in 17 trasferte con ben 38 gol segnati. L’andamento casa/trasferta è stato di fatto lo stesso in stagione regolare: 26 punti interni e 26 esterni, ma fuori casa i cavesi hanno segnato 8 reti in più. Sul campo di Cava Manara, invece, la Cavese ha subito appena 10 gol in 15 incontri disputati.

Dati che dimostrano come questa formazione possa farsi valere su qualsiasi campo, persino a Capolago che per il Bosto è stato un vero e proprio fortino in stagione (12 vittorie su 15 gare con 15 gol subiti in tutto). I gialloblù, per mantenere il buon rendimento difensivo in casa, dovranno sicuramente guardarsi dal bomber Cristiano Vitaliano, miglior marcatore della Cavese in stagione e autore di una doppietta nella finale contro la Portalberese. Insomma, ci sono tutti gli ingredienti per due sfide dal grande fascino. La stagione di queste due squadre si deciderà nel giro di quattro giorni.

Filippo Antonelli