Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallacanestro Varese

Vince Bologna, ma che cuore questa Varese! 87-80 il finale

Bologna - Basta dire che è la sfida numero 164 per capire che stiamo parlando di qualcosa di più di una semplice partita. Virtus-Varese è storia del nostro basket e l’OJM si presenta in fiducia a questa sfida contro la lanciatissima e invitta squadra felsinea reduce da 7 sette successi in fila tra campionato ed Eurocup. Curiosità per l’esordio in biancorosso di Clark con Vene che è recuperato dalla contrattura alla schiena. Forte matrice europea per Bologna su cui l’OJM dovrà far un gran lavoro difensivo e tenere botta sotto i cristalli col temuto duo Gamble Hunter da limitare.
Varese esce a testa altissima da questo scontro tenendo testa all’imbattuta capolista per 39′ avendo anche la forza di risalire dal -10 di metà terzo quarto. Una partita che, in sostanza, è stata decisa dalle piccole: due palle perse nell’ultimo minuto hanno consegnato una gara sempre in bilico ai felsinei. OJM che ha abusato del tiro pesante (41 tentativi col 37% contro i soli 22 dentro l’area) coi varesini che han faticato a costruire nel pitturato e un Simmons abile a rovistare nella…”spazzatura”. Virtus che vince anche a rimbalzo (48-36 di cui ben 18 offensivi), ma la tignosa OJM non ha mai mollato la presa guidata da un Mayo stellare: 27 punti e una sensazione di dominio sulla gara quasi irreale. Clark ha fatto vedere qualcosa nel finale, ma è chiaramente e ovviamente in ritardo di condizione: questa Varese è pronta a vendere cara la sua pelle con chiunque con un leader riconosciuto e un’organizzazione perfetta.

LA DIRETTA

Primo quarto
Vene c’è e si vede subito: palla sotto dalla linea di fondo e 0-2 al 1′. Varese aggredisce Bologna in difesa e fioccano le palle recuperate in avvio, poi arriva già al 3′ il secondo fallo di Vene seguito da recupero e canestro di Mayo in contropiede: 0-4 al 3′. Weems interviene in maniera dubbia su Tambone, la Virtus recupera palla e segna in contropiede proprio con lo stesso Weems: 4-4 al 4′. Esordio per Clark, poi rapido botta e risposta tra Mayo e Markovic dall’arco: 7-7. Attacco ben gestito da Mayo che fa girare la palla: penetrazione e scarico per piazzato dai 5 metri di Simmons per il 9-9 al 5′. Mayo stupisce con una tripla da 8 metri abbondanti, Teodosic illumina con un passaggio super per Gamble: 12-12 al 6′. La gara è uno show tra Mayo e Teodosic che infiammano la partita: 16-17 all’8′. Teodosic batte Jakovics in penetrazione, ma il lettone si riscatta subito con la bomba dal palleggio: 21-22 a -20″.

Secondo quarto
OJM che continua a sporcare tanto le linee di passaggio alla Virtus, ma quando si dimentica di Cournooh sull’arco arriva la tripla del veneto: 24-22 all’11′. Varese molto concentrata e attenta nella sua metà campo, poi Mayo alza un pallone per la schiacciata al volo di Simmons: 24-24 al 13′. Mayo crea un’altra perla dai 9 metri, ma Teodosic non ci sta: altra bomba e 28-27 al 14′. E’ una Varese che fatica di più a costruire in questa fase centrale del periodo, ma l’inventiva di Mayo, già 18 punti, tiene incollati i biancorossi: 32-29 al 16′. Gamble punisce una delle rare disattenzioni varesine, poi Simmons con una strepitosa schiacciata al volo da rimbalzo offensivo: 36-31 al 17′. Con molta pazienza, l’OJM tesse la tela offensiva e su un’azione corale arriva la bomba di Peak: 36-34 al 18′. OJM che si blocca completamente negli ultimi 2′ con un Clark evidentemente in ritardo di condizione e di fiducia in campo, ma la Virtus non scappa: 40-34 all’intervallo.

Terzo quarto
OJM sempre più lontana dal ferro in questo avvio di ripresa con Jakovics che continua a tirare, male, da fuori: 1/7 fin qui e Bologna va via con un filo di gas: 42-34 al 22′. Peak sblocca Varese con una tripla quasi centrale, ma Gaines ha spazio e punisce subito l’OJM dai 6,75: 45-37 al 23′. Al 24′ arriva il primo vantaggio in doppia cifra per la Virtus: Weems recupera un pallone che lancia in contropiede Ricci per il 47-37. Jakovics prova a tirarsi via dal torpore: prima subisce fallo e fa 2/3 in lunetta, poi si mette in proprio, prende e spara per il 47-42 del 26′. Markovic non fa fruttare un antisportivo sanzionato a Peak e Natali trova Ferrero sotto canestro per il 49-44 del 27′. Ancora il serbo della Virtus segna dall’arco dimenticato completamente dalla difesa bosina, poi Natali con una magia da 4 punti dopo la tripla sull’arco: 52-48 al 28′. Varese con un cuore grande così torna a -2: penetrazione di Mayo quasi sullo scadere dei 24″ e 54-52 al 29′. Arriva anche il sorpasso col solito Mayo: tripla e 54-55 a -30″.

Quarto quarto
Lampo di Clark: prima una tripla forzata dal palleggio, poi lucra il fallo di Markovic: 60-58 al 31′. Momenti di vera battaglia sul parquet con intensità difensiva altissima, ma è la Virtus ad essere più lucida: Markovic in contropiede sigla il 64-58 del 32′. E’ Ricci il giusitiziere di Varese in questo periodo: seconda bomba dal peso specifico altissimo, ma Clark risponde subito: 67-63 al 34′. La Virtus sente l’odore del sangue: Varese concede troppo sul perimetro per chiudere l’area e, dopo la tripla, arriva anche un erroraccio di Jakovics che consegna palla ai felsinei: contropiede e 72-63 al 35′. Ferrero risponde da capitano vero: bomba nel momento di massima difficoltà e 72-66. Altro giro di vite in difesa per l’OJM con Mayo che arma il braccio di Vene dai 6,75: 72-69 al 36′. Simmons domina a rimbalzo e concede extra possessi all’OJM che trova i liberi di Mayo: 74-71 al 37′. Nell’azione successiva, però, Varese perde Mayo per falli: Hunter sbaglia l’aggiuntivo, ma siamo sul 76-71. Bologna non sbaglia nulla in attacco con ottime scelte dei suoi attaccanti, ma Jakovics mette la bomba del -2 a -100″. A -86″ Clark regala 2 liberi a Teodosic: 80-76. Qui, in sostanza, Varese si arrende: due palle perse in fila fanno volare le Vu nere che trova 4 punti da Hunter: 84-76 a -46″. Teodosic manda i titoli di coda con una tripla da campione vero, ma grande onore va dato a questa OJM che ha fatto sudare fino al 40′ la Virtus a casa sua.

Tabellino
Segafredo Virtus Bologna – Openjobmetis Varese 87-80 (21-22, 40-34, 57-55)
Bologna: Gaines 10 (1/2, 2/3), Deri ne, Pajola 5 (1/1, 1/2), Baldi Rossi (0/1), Markovic 14 (4/4, 1/3), Ricci 13 (2/3, 3/6), Cournooh 3 (1/1 da 3), Hunter 10 (5/6), Weems 4 (2/6, 0/4), Nikolic ne, Teodosic 19 (2/6, 2/5), Gamble 9 (3/6). Allenatore: Djordjevic.
Varese: Peak 6 (0/2, 2/5), Clark 8 (1/1, 2/6), De Vita ne, Jakovics 14 (1/1, 3/11), Natali 4 (1/1 da 3), Vene 5 (1/2, 1/7), Simmons 9 (4/6), Seck ne, Mayo 27 (4/7, 5/7), Tambone (0/1 da 3), Gandini, Ferrero 7 (2/3, 1/3). Allenatore: Caja.
Arbitri: Mazzoni, Grigioni, Nicolini.

Matteo Gallo

- LE PAGELLE

- SALA STAMPA

- RISULTATI E CLASSIFICA