Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Pro Patria

Battere l’astinenza offensiva. Intanto allo Speroni arriva la Nazionale

Stagione 2006/2007. Tanto bisogna risalire per trovare una striscia di astinenza offensiva in trasferta superiore a quella attuale. 399 minuti scivolati via dal gol di Le Noci a Pistoia (30 dicembre), 413 quelli intercorsi tra la rete di Temelin a Sassuolo (sconfitta 3-1 alla 13^ il 26 novembre 2006) e quella di Marino con la Sangiovannese (1-1 alla 23^ il 18 febbraio 2007). In mezzo (allora) le 4 sconfitte a zero gol segnati con Pisa, Novara, Monza e Grosseto, oggi i tre 1-0 con Siena, Piacenza e Pontedera e lo 0-0 di Vercelli. Tradotto, se sabato ad Arzachena (ore 14.30, stadio “Pirina”), non la si mette dentro nel primo quarto d’ora, verrà ritoccato quel primato negativo attaccando il precedente record datato 2000/2001 (426’).

busto arsizio pro patria arzachena le noci golSardo attivo. Prima volta ad Arzachena, 18^ in Sardegna con altre 10 diverse formazioni isolane (Cagliari, Carbosarda, Selargius, Calangianus, Castelsardo, Santa Teresa di Gallura, Fermassenti, Sassari Torres, Olbia e Tempio). Bilancio nell’isola di 3 vittorie (ultima a Olbia il 13 ottobre 1996, 0-1 firmato da un rigore di Guerzoni), 5 pareggi e 9 sconfitte (compreso il 2-1 di Olbia dello scorso 23 settembre). Totale generale integrato dalle gare disputate a Busto di 15 vittorie, 8 pareggi e 12 sconfitte. Cui sommare il 2-0 (doppietta di Mannucci) che valse la Serie A nello spareggio di Roma con il Cagliari del 6 giugno 1954. All’andata 1-0 refertato dal rigore di Le Noci (11 novembre).

Turotti all’arrabbiata. “Atteggiamento irriguardoso verso l’arbitro durante la gara”. Cioè, 500 euro di multa e inibizione sino al 19 marzo. Questo il saldo economico e disciplinare dell’espulsione dalla panchina del DS Turotti nel match di Pontedera. Il Giudice Sportivo Pasquale Marino ha anche squalificato per un turno Bertoni e Pedone (quinto cartellino giallo) e l’attaccante dell’Arzachena Danilo Ruzzittu, espulso sabato nella vittoria 0-1 degli smeraldini nel derby gallurese con l’Olbia.

Quando la coppia floppa. Settima gara stagionale senza reti all’attivo e quarta coppia di attaccanti protagonista (almeno dal 1’). A Pontedera Santana/Mastroianni (come con la Pro Vercelli all’andata); con Juventus Under 23 e Pro Vercelli (ritorno) Le Noci/Mastroianni; con Alessandria e Siena (ritorno) Santana/Gucci; a Piacenza Le Noci/Gucci. Cambiando l’ordine delle punte, il risultato non è comunque cambiato.

Avanti, c’è posto. Settimana di recuperi con Cuneo – Entella, Siena – Pistoiese e Pisa – Pro Vercelli in programma in giornata. Proprio il Pisa è l’unica squadra del Girone A ad essere ancora in corsa nella Coppa Italia di categoria. Mercoledì 13 a Viterbo il quarto con la Viterbese Castrense. La vincente affronterà in semifinale (con sfide di andata e ritorno) il Trapani. L’altro accoppiamento è Vicenza – Monza. Un eventuale successo del trofeo dei nerazzurri toscani comporterebbe l’avanzamento ai playoff anche dell’undicesima in classifica (attualmente il Gozzano).

Claudio Bellucci fotoAccompagnato all’uscita. La sconfitta di sabato con la Carrarese (terza consecutiva dopo quelle con Arezzo e Pro Patria) è costata la panca a Claudio Bellucci. La guida tecnica dell’Albissola è stata affidata all’allenatore della Berretti Ambrosi. Subentrato a Fossati alla vigilia della gara del 28 ottobre con la Pro Patria, l’ex attaccante della Sampdoria ha raccolto 18 punti in 21 partite.

Nastro azzurro. Giovedì 21 marzo (ore 16) lo stadio “Speroni” ospiterà il match di “8 Nazioni” tra la Nazionale Azzurra Under 20 di Paolo Nicolato e i pari età della Repubblica Ceca. L’ingresso sarà gratuito.

Giovanni Castiglioni