Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Pro Patria

Arriva la Pergolettese, Javorcic: “Gara importante, concentrati”

L’anno scorso di questi tempi il campionato era ancora di là venire (sarebbe cominciato solo il 16 settembre). Ora invece siamo già alla vigilia della terza con l’infido incrocio con la Pergolettese ancora a secco di punti e di gol (ore 15.00, stadio “Speroni”). Un buon motivo per stare all’occhio. Il preview della sfida con i cremaschi di Contini presuppone però un passo indietro Utile ad Ivan Javorcic per scacciare propositi di revisionismo sull’1-1 con l’AlbinoLeffe: “Quello di domenica è un punto pesante. E’ fuori discussione. Poi è chiaro che ci siano degli aspetti da migliorare. Nella gestione e nella velocità. Ma è troppo presto e dobbiamo fare attenzione a dare dei giudizi. Abbiamo la nostra identità. Tra 2 o 3 mesi sapremo che squadra siamo. Dobbiamo restare concentrati sul lavoro e pensare alla gara di domani contro una delle 5 neopromosse. Non lo considero un bivio. Solo una partita importante. Come tutte del resto”.     

Salvo assenza causa squalifica di Spizzichino (per lui Cottarelli), fiducia al 3-5-2 di 7 giorni fa con Tornaghi tra i pali; Battistini, Lombardoni e Boffelli in difesa; Cottarelli, Colombo, Bertoni, Ghioldi e Galli in mediana; Le Noci e Mastroianni in attacco. Sempre out Mangano. Ne avrà ancora per un mese. Kolaj impegnato con l’Albania Under 21.

Ivan Drago mette il punto sull’avversario: “Squadra difficile da leggere. Hanno fatto la promozione con il 4-3-3, sono ripartiti con il 4-3-1-2 mentre domenica con la Pistoiese sono passati alla difesa a 3. Sarà una gara molto complicata. Bortoluz? E’ un ragazzo che ha vinto due campionati di D. E’ ancora giovane e credo che abbia trovato il suo percorso”. A compendio due parole sugli ultimi arrivati: “Masetti è un ragazzo importante. In un ruolo in cui eravamo scoperti. Quanto a Kolaj il fatto che venga convocato per una selezione di rilievo come l’Under 21 albanese è per noi motivo di soddisfazione. E per lui di orgoglio. Non è un problema che manchi e che mancherà anche a ottobre e novembre nelle altre date delle nazionali. Pro e contro della cosa si compensano”. Il prestito dal Sassuolo sarà per la prima volta a Busto martedì dopo il match di qualificazione di lunedì contro l’Austria.       

I 23 convocati per il match di domani (ore 15.00, stadio “Carlo Speroni”) con la Pergolettese (tra parentesi i numeri di maglia):
Portieri: Angelina (22), Tornaghi (1)
Difensori: Battistini (4), Boffelli (3), Lombardoni (19), Marcone (2), Molinari (24), Molnar (5)
Centrocampisti: Bertoni (14), Brignoli (8), Colombo (21), Cottarelli (20), Ferri (25), Fietta (16), Galli (15) Ghioldi (23), Masetti (26), Palesi (6), Pedone (7)
Attaccanti: Defendi (18), Le Noci (10), Mastroianni (9), Parker (11)

Giovanni Castiglioni