Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Eccellenza girone A

Ardor Lazzate rinnovato, presentata la squadra. Antonelli: “Mi sento a casa”

“Punto di partenza: fare i 40 punti il prima possibile”. Queste le prime parole del direttore sportivo Marco Proserpio che presenta la sua rosa a simpatizzanti e tifosi. Ardor Lazzate tutto rinnovato rispetto alla stagione passata, con pochi volti conosciuti, tra cui quello di Claudio Carrafiello.

“A tutto quello che verrà dopo i 40 punti ci penseremo dopo – dice Proserpio –. La società non mi dà pressioni nel lavoro che sto facendo e sto quindi lavorando nel miglior modo possibile. La squadra però non è ancora al completo al 100%, nei prossimi giorni ci saranno altri colpi di mercato”. Questi sicuramente non sono mancati nelle ultime due settimane.
A partire da chi guiderà la panchina: il timone è stato raccolto da Gianluca Antonelli, ex Union Villa Cassano, e al suo fianco ci sarà, in qualità di vice allenatore, Niccolò Taroni, ex giocatore di Ardor Lazzate e Fenegrò che ha appeso le scarpette al chiodo da giovanissimo (Taroni è classe 1993, ndr) per problemi fisici. “Qui mi sento come a casa – chiosa Antonelli –. Gli obiettivi sono chiari, non ci nascondiamo, ma non facciamo promesse. Ho una bella squadra da allenare, merito del nostro direttore sportivo: giocatori che abbiamo cercato e voluto e che siamo riusciti a prendere”.

Tanti volti nuovi: Fabio Fasoli, difensore, Piotr Mateusz Woroniecki, difensore, Andrea Peverelli, centrocampista, Dennis Scapinello, centrocampista, Khoris Jonis, attaccante, e Gianluca Greco, centrocampista. Promossi in prima squadra otto juniores: Simone Musumeci, Alessandro Butti, Alessio Chiarello, Samuele Frontini, Giacomo Sala, Jacopo Pieri e Gabriele Chiucchiolo e Pietro Martini.

 [email protected]